Ti sarà inviata una password per E-mail
MILANO | Antonio Colombo Arte Contemporanea | 5 febbraio – 21 marzo 2015

Sono gli artisti americani Fred Stonehouse (1960) e Esther Pearl Watson (1973) i protagonisti della doppia personale che a Milano la galleria Antonio Colombo Arte Contemporanea presenta con il titolo Family Lexicon.
Animano questo progetto espositivo una serie di nuovi lavori degli artisti che, in modo ancor più evidente e stringente, esplorano quel loro “lessico familiare” esternato attraverso una squillante pittura figurativa.

Esther Pearl Watson, Exploring around Ferno, Italy, 1980, 2014, acrilico e matita su tavola, 20x25 cm

In queste loro immagini, apparentemente semplici, ma dense di riferimenti e visioni, ritroviamo il caratteristico e complesso intreccio di espressioni e termini propri di una dimensione calata nell’intimità di ogni famiglia: il tono confidenziale e naïf della pittura di Esther Pearl Watson recupera frame degli anni adolescenziali quando, on the road tra l’Italia e il Texas, seguiva il padre stravagante inventore di dischi volanti realizzati con materiali di recupero.

Fred Stonehouse, Better late than never, 2014, acrilico su tavola con cornice antica, 53x35 cm

L’affiorare delle memorie passate in lei si verifica sullo sfondo di piccole realtà cittadine della provincia americana: qui si vedono dominare gli scenari i dischi volanti del padre, vero stimolo della sua creatività, i quali si offrono come simbolo del doppio legame tra lei e il genitore.
Fred Stonehouse, considerato tra i punti di riferimento della folk art contemporanea a stelle e strisce, nelle sue opere presenta i membri di una fittizia famiglia cui lui crede di appartenere. Questo contesto famigliare immaginario, stravagante ed eccentrico, si fonde con reminiscenze della sua storia e vita reale, tutto si ibrida in queste scene bizzarre e fuori dall’ordinario che sembrano essere la trascrizione di un sogno più che il racconto di una storia.
Degli irriverenti e visionari artisti, che si ispirano alla cultura dell’outsider art, arte che narra la quotidianità autobiografica travestendola da romanzo e con un codice linguistico (e pittorico) semplice e popolare, la galleria presenta in questa occasione dipinti, installazioni site-specific e lavori su carta.
Watson e Stonehouse, entrambi insegnanti d’arte, sono stati pubblicati con loro lavori su BLAB!, antologia di arte e fumetti, vera e propria pubblicazione di culto, di Monte Beauchamp.

Fred Stonehouse – Esther Pearl Watson. Family Lexicon
a cura di Michela D’Acquisto 

5 febbraio – 21 marzo 2015

Antonio Colombo Arte Contemporanea
via Solferino 44, Milano 

Orari: da martedì a venerdì 10.00-13.00 e 15.00-19.00; sabato 15.00-19.00

Info: + 39 02 29060171
info@colomboarte.com
www.colomboarte.com

Condividi su...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se continui a navigare accetterai l'uso di tali cookies. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi