Ti sarà inviata una password per E-mail
MURANO (VE) | Museo del Vetro di Murano | Dal 9 febbraio 2015

Coppa in vetro fumè su stelo rigadin con manici applicati a zigzag, con morisia Venezia, Compagnia Venezia Murano, 1878 Museo del Vetro, MuranoRiapre sull’isola di Murano a Venezia il Museo del Vetro, uno dei gioielli delle collezioni del MUVE. Si spalancano, quindi, oggi al pubblico i battenti del ritrovato spazio che, in un museo totalmente rinnovato e trasformato nei suoi ambienti, torna a raccontare la storia e la tradizione di un’eccellenza assoluta, quella del vetro, che ha regalato grande fama alla città lagunare e alle sue produzioni. Sono raddoppiati gli ambienti espositivi e si è ripensato in toto il suo progetto museografico, che regala alla città e ai suoi visitatori nuovi allestimenti e ridisegnati percorsi in cui si ripropone la secolare tradizione dell’arte vetraria veneziana e non solo.
I grandi capolavori qui conservati – nella sede riaperta saranno esposte opere delle collezioni mai presentate prima al pubblico – rendono questa realtà museale l’unica al mondo ad offrire, in modo sistematico e completo, la storia dell’arte del vetro fin dalle sue origini: si parte da pezzi del I-II secolo e, passando dal Rinascimento al virtuosismo Settecentesco, si arriva fino alle sperimentazioni dei maestri e degli artisti del XX secolo. Del resto il museo resta fortemente collegato al contesto produttivo delle botteghe e delle fornaci che in laguna ancora sono in attività.
Il restyling della sede storica di Palazzo Giustinian (la stessa fin dal 1861) ha garantito un ampliamento con il recupero di parte delle ex Conterie che ha trasformato gli ambienti restaurati del complesso industriale in un affascinante white cube, preservando però le caratteristiche linee architettoniche pre-esistenti. La storia vetraria di Murano si vede, qui, riassunta in una sequenza di circa cinquanta pezzi, che scandiscono quella linea cronologica dall’antichità al Novecento, con esempi dell’evoluzione tecnica acquisita nel corso dei secoli. Il nuovo volume è pensato anche per ospitare, al piano terra, mostre ed eventi temporanei iniziando – dal 9 febbraio al 30 maggio – con la monografica di opere bianche e nere dedicata al maestro muranese Luciano Vistosi (1931-2010), mentre il percorso vero e proprio si snoda nella sede storica, al primo piano nobile, dove si possono ammirare, riallestite in aree tematico-cronologiche, le straordinarie collezioni del Museo, forte anche di un nuovo progetto illuminotecnico.

Esterno del Museo del Vetro di Murano, facciata di Palazzo Giustinan sede del Museo del Vetro a Murano dal 1861, antico Palazzo dei Vescovi di Torcello, si affaccia sul Canal Grande di Murano

Il ritorno del Museo del Vetro vuole rafforzare lo storico rapporto con la realtà vetraria dell’isola, rispettando il pensiero del suo fondatore, l’abate Vincenzo Zanetti (1824-1883), che volle istituirlo con lo scopo di preservare documenti, memorie e storia di questa nobile, antica e preziosa, arte.
Completano il progetto di recupero, che ha saputo miscelare in modo affascinante le antiche sale con gli ambienti contemporanaei, una serie di nuovi servizi per il pubblico – come l’abbattimento delle barriere architettoniche – e nuovi spazi che renderanno fruibili quelle sezioni della collezione conservate, ad oggi, nei depositi. 

Riapertura del Museo del Vetro
Intervento curato da Chiara Squarcina
progetto museografico di Gabriella Belli direttore della Fondazione Musei Civici di Venezia
allestimento di Daniela Ferretti
in collaborazione con Comune di Venezia
responsabile del progetto Roberto Benvenuti
in collaborazione con l’Ufficio Tecnico della Fondazione diretto da Daniela Andreozzi
cofinanziamento del Fondo di Sviluppo Regionale dell’Unione europea assegnato dalla Regione Veneto nell’ambito del POR CRO FESR Veneto 2007-2013 

Museo del Vetro di Murano
Palazzo Giustinian
Fondamenta Giustinian 8, Murano (VE) 

Apertura al pubblico dal 9 febbraio 2015

Orari: dall’1 aprile al 31 ottobre 10.00-18.00 (biglietteria 10.00-17.00); dall’1 novembre al 31 marzo 10.00-17.00 (biglietteria 10.00-16.00); aperto tutti i giorni, escluso 25 dicembre e 1 gennaio e 1 maggio
Ingresso intero €10.00; ridotto €7.50 ragazzi da 6 a 14 anni, studenti dai 15 ai 25 anni, accompagnatori (max. 2) di gruppi di ragazzi o studenti, cittadini over 65 anni, personale del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo (MiBACT), titolari di Carta Rolling Venice, soci FAI; gratuito residenti e nati nel Comune di Venezia, bambini da 0 a 5 anni, portatori di handicap con accompagnatore, guide autorizzate e interpreti turistici che accompagnino gruppi o visitatori individuali, per ogni gruppo di almeno 15 persone 1 ingresso gratuito (solo con prenotazione), membri ICOM, volontari Servizio Civile, partner ordinari MUVE, possessori MUVE Friend Card, membri Venice International Foundation; Offerta Famiglie biglietto ridotto per tutti i componenti per famiglie composte da due adulti e almeno un ragazzo (dai 6 ai 14 anni); Offerta Scuola €4.00 a persona (valida nel periodo 1 settembre-15 marzo) per classi di studenti di ogni ordine e grado accompagnate dai loro insegnanti con elenco dei nominativi compilato dall’Istituto di appartenenza 

Info: 848082000 (dall’Italia); +39 0414 2730892 (dall’estero)
info@fmcvenezia.it
www.visitmuve.it

Condividi su...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se continui a navigare accetterai l'uso di tali cookies. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi