Ti sarà inviata una password per E-mail
GENOVA | 16 maggio 2012

Dopo una giornata, che ha visto la commissione designata per la selezione dei canditati alla carica di curatore del museo di Villa Croce di Genova, impegnata a sentire nove dei “finalisti”, scelti tra i 62 che avevano risposto al bando di concorso, ha al fine designato Ilaria Bonacossa, con il suo progetto e il suo curriculum, curatore per l’attività espositiva di Villa Croce per il biennio 2012-2013.

La motivazione finale della commissione:

“Dopo attenta valutazione di progetti e curricula dei candidati, ascoltati quelli selezionati in un colloquio finale, la commissione ha individuato in Ilaria Bonacossa e nel suo progetto le caratteristiche ideali per rivitalizzare e sviluppare identità e programmazione per il Museo di Arte Contemporanea di Villa Croce.”

Ilaria Bonacossa , milanese, il cui incarico più recente è la co-curatela del Padiglione islandese per la Biennale di Venezia 2013, ha tratto dalle sue numerose esperienze passate una forte esperienza del sistema dell’arte contemporanea internazionale.

La commissione è stata composta da: Andrea Viliani, Edoardo Bonaspetti, Giacinto di Pietrantonio, Luca Massimo Barbero, Marina Pugliese, Letizia Ragaglia, Patrizia Sandretto Rebaudengo. Gli ultimi due hanno partecipato alla selezione dei candidati ma non a quest’ultima fase finale.

Condividi su...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se continui a navigare accetterai l'uso di tali cookies. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi