FABRIANO (AN) | Fondazione Ermanno Casoli | Fino a dicembre 2016

Da ieri – e fino alla fine del prossimo anno – la facciata del quartier generale dell’azienda Elica a Fabriano (AN) si è illuminata con l’installazione intitolata  Elica Love(s) Difference, nata da un’idea condivisa dal grande maestro Michelangelo Pistoletto (1933) e dall’associazione culturale, da lui fondata, Love Difference.

Michelangelo Pistoletto & Love Difference, Elica Love(s) Difference, Headquarter Elica, Fabriano (AN) Foto Andrea Paciotti

L’inedito allestimento di neon, su progetto della stessa Elica e della Fondazione Ermanno Casoli (FEC), vuole riproporre, direttamente sull’edificio sede dell’azienda marchigiana, la celebre opera dell’artista piemontese – Love Difference – che, qui, con il cromatismo della luce neon ha modo di definire diversamente l’architettura dell’edificio.
Il titolo dell’opera viene ripetuto nelle scritte di luce di colori differenti, rilanciando un messaggio di pace attuale: Love Difference diventa un invito al rispetto e alla comprensione reciproca tra le culture, che deve diventare sempre più il principio cardine su cui rifondare le nostre società.
La scritta, tradotta in arabo, creolo, croato, ebraico, francese, inglese, italiano, giapponese, polacco, portoghese, rumeno e spagnolo, amplifica, con queste dodici lingue, il suo contenuto universale.
Afferma il curatore Marcello Smarrelli, direttore artistico della Fondazione Ermanno Casoli:

“Il simbolo di Love Difference è un tavolo specchiante che riproduce la forma del Mediterraneo luogo di attraversamento, d’interazione, d’incontro e scambio. Un progetto che chiede all’arte e alla creatività di porsi come base di un armonico sviluppo delle relazioni tra i popoli. Su queste ragioni Pistoletto ha creato il Parlamento Culturale del Mediterraneo presentato a Strasburgo nel 2008.”

Michelangelo Pistoletto & Love Difference, Elica Love(s) Difference, Headquarter Elica, Fabriano (AN) Foto Andrea Paciotti

Questi neon sono stati esposti in tutto il mondo e ora la cittadina di Fabriano diventa il nuovo scenario di questo importante intervento di arte contemporanea, il quale rende la località marchigiana protagonista di un intervento di forte impatto che supera i confini dell’arte stessa.
Dice Francesco Casoli, presidente di Elica:

“I neon di Michelangelo Pistoletto sono un piccolo, grande regalo rivolto al territorio di Fabriano e a chi lo vive; l’opera non illuminerà questa parte di città solo per le festività, ma grazie alla generosità dell’artista, rimarrà accesa per tutto l’anno. Ecco, ci piace pensare che il messaggio universale di Love Difference possa brillare e ispirarci a lungo.”

Questo progetto rinsalda la stretta collaborazione tra Elica-FEC e Michelangelo Pistoletto-Love Difference, iniziata con Breathe Difference, un programma di iniziative presso lo showroom aziendale a Milano che, durante Expo 2015, ha riscosso un notevole successo.
Il messaggio di multiculturalità che si è acceso a Fabriano si pone pienamente in linea con il processo di internazionalizzazione della stessa azienda Elica, che ha all’attivo 3.500 dipendenti impiegati in undici diversi paesi.

Elica Love(s) Difference. I neon di Michelangelo Pistoletto illuminano Elica
di Michelangelo Pistoletto & Love Difference
a cura di Marcello Smarrelli, direttore artistico della Fondazione Ermanno Casoli
progetto di Fondazione Ermanno Casoli e Elica 

Fino a dicembre 2016 

Headquarter Elica
via Ermanno Casoli 8, Fabriano (AN) 

Info: www.fondazionecasoli.org

Condividi su...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •