Ti sarà inviata una password per E-mail
FIRENZE | Museo delle Cappelle Medicee | 8 gennaio – 15 marzo 2014 

Aurelio Amendola, Tomba di Lorenzo de' Medici

In occasione del 450° della morte di Michelangelo Buonarroti, che ricorre il prossimo 18 febbraio, la Soprintendenza del Polo Museale Fiorentino e il gruppo editoriale UTET Grandi Opere – FMR hanno proposto una celebrazione davvero particolare dedicata al genio michelangiolesco: una mostra in cui le sue opere sono state interpretate attraverso le suggestive immagini del fotografo d’arte Aurelio Amendola (1938), esperto e specializzato nel ritrarre soprattutto opere scultoree.
Il potere dello sguardo, il titolo della mostra presso il Museo delle Cappelle Medicee, costituisce una prima occasione espositiva nell’anno dedicato al maestro del Rinascimento in cui il fotografo pistoiese espone 23 fotografie, in bianco e nero e tutte di grandi dimensioni, che hanno per soggetto le sculture della Sagrestia Nuova di San Lorenzo, il David e i Prigioni.
Il percorso espositivo presenta un primo gruppo di 15 immagini nella parte centrale della Cripta delle Cappelle Medicee e un secondo gruppo, con quattro stupende immagini del David, collocato nella tribuna a destra dove si trovano le sepolture di Cosimo I de’ Medici e di alcuni suoi familiari. La terza sezione, con due fotografie dei Prigioni, è collocata nella tribuna opposta, dove si trovano invece le sepolture di Ferdinando I, della moglie e dei due figli.
Aurelio Amendola, DavidAmendola espone anche altri due scatti – donati al museo stesso da parte di Utet Grandi Opere – FMR – che riproducono alcuni dettagli dei  disegni murali della “stanza segreta”, luogo in cui si pensa Michelangelo abbia trovato nascondiglio durante l’assedio di Firenze del 1530.
Queste fotografie sono una selezione di quelle presenti nel pregevole volume Michelangelo. La dotta mano pubblicato da FMR in collaborazione con le Cappelle Medicee, che, in questa occasione, si presenta in un’anteprima di formato digitale, in previsione di quella edita che sarà diffusa al pubblico per febbraio, in concomitanza con l’anniversario michelangiolesco. L’intrigante viaggio in immagini attraverso l’arte michelangiolesca trova, quindi, la naturale prosecuzione in questo volume che, di grande formato e confezionato con materiali di assoluto pregio, stupisce per il notevole impatto visivo che suscita, oltre all’alto valore culturale di questa ricca e dettagliata rassegna iconografica.
Sono in totale 83 scatti gli scatti di Amendola, affiancati da 46 dei più significativi disegni conservati in Casa Buonarroti e commentati per l’occasione dalla direttrice dell’istituzione culturale fiorentina Pina Ragionieri.
Le pagine che corredano questo volume si arricchiscono di molti altri capolavori del Buonarroti che, avvalendosi di immagine in HD di ultima generazione, frutto dei sofisticati sistemi di acquisizione ed elaborazione digitale della società Haltadefinizione®, si leggono in straordinari ingrandimenti e dettagli di indubbio fascino, garantiti da un’inedita fedeltà cromatica che ne esalta la naturale luminosità. 

Il potere dello sguardo
progetto di Soprintendenza del Polo Museale Fiorentino, Gruppo Editoriale UTET Grandi Opere – FMR

Artista: Aurelio Amendola

8 gennaio – 15 marzo 2014 

Museo delle Cappelle Medicee
Piazza di Madonna degli Aldobrandini 6, Firenze

Orari: da lunedì a domenica 8.15-13.50
Ingresso Euro 6,00; ridotto Euro 3,00 (chiusura: seconda e quarta domenica del mese; primo, terzo, quinto lunedì del mese)

Info: www.polomuseale.firenze.it

Condividi su...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se continui a navigare accetterai l'uso di tali cookies. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi