Non sei registrato? Registrati.
SESTO SAN GIOVANNI (MI) | Galleria Campari | Fino al 9 settembre 2018

di MATTEO GALBIATI

La ricerca e la sperimentazione in ambito artistico della storica azienda Campari di Sesto San Giovanni (MI) prosegue instancabile: se, fin dalla sua fondazione 150 anni fa, ha sempre dimostrato un’attenzione peculiare per la comunicazione d’avanguardia arruolando i migliori talenti e creativi del tempo (memorabile la collaborazione con Depero), arrivando ad anticipare sempre di decenni gusti e mode, è vero anche che questa sua predisposizione per le “novità” ancor oggi è vanto delle sue attività promozionali e di mecenatismo.

Sàri Ember. Since our stories all sound alike, veduta della mostra, Galleria Campari, Sesto San Giovanni (MI)

La mostra di Sàri Ember, prima sua personale in Italia, attesta l’impegno di questa azienda, esempio dell’eccellenza italiana a livello internazionale, verso i nuovi codici dell’arte che, con questa esposizione intitolata Since our stories all sound alike, si ripropongono per il progetto, in partnership con Artissima, del Campari Art Prize, assegnato proprio all’artista ungherese nell’ambito della fiera torinese dello scorso anno. La prima edizione di questo premio sottolinea, quindi, l’intento di Campari di legarsi ancora, dando continuità anche per il 2018 con la seconda sua edizione, alla manifestazione fieristica più di ricerca nel panorama italiano ed europeo.
Il lavoro di Ember, che negli spazi della Galleria Campari, nella sede storica dell’Headquarters Campari Group (rivista in modo grandioso dall’architetto Mario Botta), si dispone in una grande mostra pensata appositamente per l’occasione dove, una serie di opere inedite realizzate nel 2018, si dispongono in un allestimento fluido e percorribile, vivibile quasi per contatto diretto, espediente che rende ancor più significativo l’intenzione poetica della sua scultura di catturare le sensazioni e le sensibilità di chi le vede.

Sàri Ember. Since our stories all sound alike, veduta della mostra, Galleria Campari, Sesto San Giovanni (MI)

Del resto si è aggiudicata la prima edizione del premio promosso da Campari proprio per la sua capacità di rendere evocativa la quotidianità delle nostre esistenze, della moltitudine delle storie umane, attraverso una sintesi emotiva concentrata nella materia da lei usata. Le sue forme si intagliano e modellano nella pietra, nei marmi e, soprattutto, nella ceramica producendo una proliferante disseminazione di esperienze che fanno riaffiorare l’unicità dei ricordi e delle memorie di ciascuno. Il suo segno particolare sa riverberarsi in una universalità iconica che parla a tutti.
Volti, sorrisi, tagli, aperture (forse anche ferite), oggetti d’uso dichiarato o apparente, sono tracce di percorsi di vita in cui riconoscersi e di cui è doveroso trattenere la memoria: le intriganti sfumature dei colori, la bellezza fragile delle lucentezze e delle opacità delle superfici, la suadente definizione delle forme infondono una sensazione di magia che da queste opere si trasferiscono all’intorno e ai suoi “abitanti”.

Sàri Ember. Since our stories all sound alike, veduta della mostra, Galleria Campari, Sesto San Giovanni (MI)

Ember nelle sue materie imprime la tensione vitale ed energica di storie ritrovate, di racconti che si intrecciano e confondono, che trapassano il qui ed ora; la stessa dimensione museale del luogo viene mitigata e trattenuta nella sua asettica funzionalità per essere, invece, attivata in una nuova dinamica di apertura ad un altrove, dove accogliere tanto la nostra immaginazione quanto la nostra immedesimazione. Le sue opere germogliano su questo insolito palcoscenico della vita che, nel segreto dello sguardo di ognuno, sottrae le esperienze dal loro anonimato e le rivendica alla luce di un lirismo tacitamente e naturalmente ricondiviso con l’altro.

Sàri Ember. Since our stories all sound alike
a cura di Ilaria Bonacossa con Michela Murialdo
Campari Art Prize 2017 I edizione
in collaborazione con Molnár Ani Galéria, Budapest

23 maggio – 9 settembre 2018

Galleria Campari
Headquarters Campari Group
viale A. Gramsci 161, Sesto San Giovanni (MI)

Orari: consultare il sito; visite guidate gratuite e su prenotazione

Info: +39 02 62251
galleria@campari.com
www.campari.com

Condividi su...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •