Ti sarà inviata una password per E-mail

REGGIO EMILIA | RezArte Contemporanea 12 aprile – 25 maggio 2014

Fino al 25 maggio RezArte Contemporanea di Reggio Emilia presenta, in una grande mostra personale che raccoglie una trentina tra dipinti e opere su carta, la ricerca pittorica di Federico Romero Bayter (1981). Le immagini cui guarda l’artista colombiano, ma che da anni risiede in Italia, partono dalla visione di paesaggi urbani che nella complessità labirintica dei suoi segni e gesti offrono un’interpretazione pluristratificata del paesaggio e  dell’esperienza umana.

Federico Romero Bayter, Interior Reggiane, 2014, olio su tela, 130x180 cm

Quelli che crea diventano, più che trascrizioni veridiche della realtà, dei veri e propri intricati labirinti urbani, dove lo sguardo insegue una polifonia di colori e suggestioni riscontrabili in ogni piccolo segno che li caratterizza.
Diverse culture s’incontrano e si sovrappongono, lasciando impronte connotanti, nelle opere di Federico Romero Bayter e nella sua lettura della città, che partendo dal disegno si fa spazio tridimensionale, architettonico e prospettico, ricava, dal un groviglio di linee veloci che la erappresentano, una modificata percezione dei suoi paesaggi, dei suoi palazzi e delle sue strade che scardina la visione tradizionale e consueta che si ha di questi luoghi.
A tal proposito scrive Vittoria Coen

“Tra cieli, squarciati da effetti cromatici dirompenti, campeggiano bandiere e stemmi dei paesi ai quali le città appartengono e sui quali Federico Romero Bayter crea i suoi interventi pittorici. C’è dunque un riconoscimento, un senso di appartenenza, di identificazione dei luoghi, anche se questi stessi luoghi vengono reinventati e interpretati dall’artista.” 

Federico Romero Bayter, Esterior, 2014, olio su tela, 90x180 cm

Nelle opere esposte, alcune di grandi dimensioni, troviamo di Londra, New York e Istanbul e, accanto a questi, anche vedute più famigliari di Reggio Emilia, città che ospita la mostra e che l’artista ha voluto visitare in preparazione di questo progetto: nei luoghi si riconoscono, infatti, la Stazione Mediopadana, i ponti di Calatrava e le Officine Reggiane, rese con la forza del suo spirito inventivo che si associa a quello dei progettisti e al rigore architettonico che le contraddistingue.
In occasione della mostra sarà edito un catalogo con un testo critico di Vittoria Coen e la riproduzione delle opere esposte. 

Federico Romero Bayter (Santa Fè de Bogotà, Colombia, 1981), laureato all’Accademia di Brera (Milano), vive e lavora a Genova. Ha preso parte a numerose esposizioni. Tra le recenti personali, Caprichos (Galleria Federico Rui, Milano, 2011), Penombra (Chiesa di San Rocco a Carnago, Varese, 2012), Pintura (Galleria Roberto Rotta Farinelli Arte Moderna e Contemporanea, Genova, 2012) e A Torino (Dajago Magazzino Culturale, Torino, 2013). Nel 2011 ha inoltre partecipato alla 54. Biennale di Venezia, Padiglione Italia, Regione Liguria. Sono in programma mostre a Parigi e San Pietroburgo.

Federico Romero Bayter. Percezione # Paesaggio
testo critico di Vittoria Coen
con il patrocinio del Comune di Reggio Emilia 

12 aprile – 25 maggio 2014
Inaugurazione sabato 12 aprile ore 18.00 

RezArte Contemporanea
Condominio Liberty
Via Emilia Ospizio 34/D, Reggio Emilia 

Orari: martedì, venerdì e sabato ore 9.00-12.30 e 16.00-19.30; mercoledì e giovedì ore 9.00-12.30; domenica su appuntamento telefonando al +39 338 1305698 o al  +39 393 9222135; lunedì chiuso

Info: +39 0522 333351
rezartegalleria@gmail.com
www.galleriarezarte.it

Condividi su...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se continui a navigare accetterai l'uso di tali cookies. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi