Ti sarà inviata una password per E-mail
PARMA | Galleria Alphacentauri | Maura Ferrari Interior Designer | BLL | Ide&Oggetti | 31 maggio al 31 luglio

Intervista a MARINA BURANI di Chiara Serri

Arte e natura, tra palazzi settecenteschi, chiese sconsacrate e giardini segreti. Dopo il successo riscosso in occasione del vernissage – oltre cinquecento visitatori – proseguono fino al 31 luglio le mostre di Quadrilegio, progetto artistico ideato da Marina Burani, Maura Ferrari, Giulio Belletti e Simona Manfredi. Una quarantina di artisti per quattro location dislocate nel centro di Parma (Galleria Alphacentauri, Maura Ferrari Interior Designer, BLL, Ide&Oggetti). Dipinti, fotografie, video e sculture che propongono una riflessione sul tema della natura, dialogando tra loro e ponendosi in relazione con gli spazi che li ospitano, di norma non adibiti all’arte contemporanea. Eccezion fatta per la Galleria Alphacentauri, che vanta una lunga storia. Ne parliamo con Marina Burani, artista e gallerista, che ci accompagna tra le stanze di Palazzo Pallavicino, sede espositiva e luogo di una personale wunderkammer

Quadrilegio, Veduta della mostra presso Alphacentauri, con opere di Alessandra Calò, photo Andrea Tasselli

Quadrilegio conduce il visitatore alla scoperta non solo di opere e artisti, ma anche di location insolite, che per l’occasione si trasformano in gallerie d’arte. Palazzo Pallavicino a parte…
Il progetto nasce dall’amicizia con Maura Ferrari, Giulio Belletti e Simona Manfredi. Nel 2013 abbiamo organizzato la prima edizione di Quadrilegio, portando l’arte nel centro di Parma. Visti i consensi, si è deciso di replicare anche quest’anno, dando un tema alla manifestazione – IdeaNatura – ed invitando nuovi artisti. L’esposizione si articola su quattro sedi: l’antica chiesa in cui ha sede l’agenzia di Giulio Belletti, i locali e il giardino di Simona Manfredi e, naturalmente, Palazzo Pallavicino, che ospita sia lo studio di Maura Ferrari che Alphacentauri, galleria che ho fondato nel 1991 con Andrea Vettori. Dopo i primi due anni in un piccolo negozio, ci siamo trasferiti nel grande appartamento all’ultimo piano di Palazzo Pallavicino che, nonostante le scale (e forse proprio grazie a quelle!), crea grande aspettativa nei visitatori, curiosi di oltrepassare la soglia di uno spazio privato.

Quadrilegio, veduta della mostra

Parallelamente alla gestione della galleria, hai sempre portato avanti la tua ricerca artistica. Come convivono queste due attività?
Gli spazi della Galleria Alphacentauri sono anche il luogo in cui disegno e dipingo. A poco a poco ho riempito lo studio con tutti gli oggetti che amo collezionare: lenti, piume, pianoforti, specchi di ogni tipo, ma anche ossa e statue di cera. È uno spazio in evoluzione, legato all’estro del momento. Generalmente gli artisti “si scelgono da soli”, in quanto attratti da possibili contaminazioni. Aderiscono pienamente solo coloro che entrano in sintonia con il luogo, gli altri si perdono per strada. Le mostre diventano un percorso, un addentrarsi in una specie di utero… e il mondo fuori non c’è più.

Quadrilegio, veduta della mostra presso Maura Ferrari Interior Designer, 2014, opere di Michelangelo Galliani, courtesy l’artista
Il tema della manifestazione è IdeaNatura. Quale possibile lettura?

Il naturale, visto attraverso gli occhi degli artisti, diventa idea. Una lente che ingrandisce, deforma e trascende la realtà, trasformandola in un vero più del vero, in quanto unisce la poetica artistica all’elemento naturale, di per sé irraggiungibile.

Quadrilegio, veduta della mostra, photo Marina Burani
Come sono stati selezionati gli artisti?
Alcuni sono autori con i quali lavoriamo da tempo, altri sono stati invitati in relazione alla specificità del tema. Ogni sede, comunque, ha operato in totale autonomia. Per quanto riguarda Alphacentauri, ci sono artisti che hanno realizzato produzioni ad hoc (Federica Poletti, Andrea Saltini, Andrea Caiumi), altri da sempre interessati alla natura (Alessandra Calò, Pietro Bandini). La galleria è diventata una grande wunderkammer, animata da sogni di fanciullezza perduta, fra alberi notturni di Andrea Saltini, fiori sensuali di Federica Poletti e cupi affreschi di Enrica Berselli. E poi le sculture di Michelangelo Galliani nell’atrio, la performance di Oscar Accorsi e tutti gli eventi che hanno aperto le danze.

Quadrilegio 2015?
Speriamo proprio di sì. Sarebbe bello che la manifestazione potesse assumere cadenza annuale…

Quadrilegio,veduta della mostra, photo Giandomenico Silvestrone
Quadrilegio.  IdeaNatura

BLL di GIULIO BELLETTI
Piazzale Borri, Parma

Artisti: Ester Negretti, Sabina Feroci, Libero Maggini, Giovanni Melegari, Stefano Pilato, Paolo Fiorellini, Adelmo Savani, Stenia Scarselli, Elisa Modugno, Gianantonio Cristalli, Fabi Bandini, Roberta Di Gregorio, Giancarlo Canteri, Max Preti, Matteo Sclafani.

Info: +39 348 2456514

ALPHACENTAURI e MAURA FERRARI Interior Designer
Palazzo Pallavicino, B.go Giacomo Tommasini 37, Parma

Artisti: Andrea Saltini, Massimo Lagrotteria, Marilena Sassi, Alessandra Calò, Fabrizio Cicconi, Andrea Caiumi, Oscar Accorsi, Federica Poletti, Enrica Berselli, Lino Budano, Michelangelo Galliani, Nicola Vinci, Pietro Bandini, Patricia Desaedeer, P54, Collettivo BrunoStroke Strike, Andrea Vettori, Nezzar Moussa, Maurizio Osti, Carlo Losi (Cardo), Centina.

Info: +39 328 6539229, +39 338 2982009

SIMONA MANFREDI IDE&OGGETTI
Borgo Riccio da Parma 19, Parma

Artisti: Marina Burani, Andrea Vettori, Paolo Mezzadri, Matteo Ferretti, Raimonda Guida, Marilena Karagkiozi, Lufer, Elisa Modugno, Cettina D’Anna, Annalisa Stecconi, Maurizio Orioli, Giulio Belletti, Carlotta Maccagnoni, Elisabetta Benassi, Chiara Benatti.

Info: +39 349 6156474

Condividi su...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se continui a navigare accetterai l'uso di tali cookies. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi