Ti sarà inviata una password per E-mail
MILANO | Spazio BIG Santa Marta | 3-9 aprile 2017

Per la Design Week 2017 nello Spazio BIG Santa Marta di Milano, situato nel centralissimo distretto 5VIE, si terrà la mostra fotografica intitolata Here today […] che ha per protagonista il lavoro di Christopher Broadbent, fotografo inglese che ormai da oltre quarant’anni ha scelto di vivere nel capoluogo lombardo e dove, proprio in uno dei cortili di questo distretto, ha il suo studio.
Dopo un periodo formativo a Parigi (qui ha studiato cinema e fotografia), dopo i numerosi viaggi per realizzare documentari e servizi, Broadbent, mettendo da parte i nuovi media imposti dal digitale, torna ad usare la tradizionale camera e il banco ottico, quali strumenti per ri-pensare alla fotografia come mezzo espressivo fortemente artigianale.

Christopher Broadbent, Flowers XXXVI, 2015, Ed. of 3, 76x54 cm

Christopher Broadbent, Flowers XXXVI, 2015, Ed. of 3, 76×54 cm

Dice lo stesso fotografo:

“Non voglio che si parli di “scatti” per le mie fotografie perché ciò che faccio non sono istantanee. È un processo abbastanza lungo per il soggetto, che rimane a lungo parcheggiato lì in attesa di qualcosa che gli succederà in qualche futuro. Io, in quel “frattempo”, realizzo un’immagine della loro attesa.”

Ogni immagine risulta spessa, materica rispondente ad una complessa costruzione il cui lavoro e ricerca si compone di studio, di piani visivi, di prospettive, di costruzione di volumi, di luce, di tempi lunghi e, alla fine, anche di una ricercata stampa finale.
Dopo aver lavorato con successo e notorietà nel settore pubblicitario, Broadbent dal 2000 ha, quindi, fatto ritorno alla fotografia artistica, da lui letta come mezzo utile non a cogliere un frammento di immediatezza, ma capace di restituire una monumentale bellezza fatta di compostezza ed eleganza. Il suo immaginario guarda, quindi, non alla fugacità, bensì ad afferrare la pura essenza delle cose nella loro “lenta staticità”.
Oggetti di vita quotidiana, presenze comuni e “banali” diventano il pretesto per riflettere sul fluire del tempo, la sua sospensione e il suo inesorabile oblio. Lo sfiorire del tempo coglie, nella semioscurità, un’immota bellezza che, nella realtà-verità delle cose, tocca il suo apice assoluto.

Christopher Broadbent, Flowers XII, 2013, Ed. of 3, 76x54 cm

Christopher Broadbent, Flowers XII, 2013, Ed. of 3, 76×54 cm

Spiega ancora Broadbent:

“Uso la penombra di una stanza vuota per suggerire il tempo sospeso in attesa di un intervento o di una conclusione. Come per una terzina in poesia, ho adottato una gabbia metrica in uso da secoli per la natura morta: struttura ortogonale, luce dalla finestra per un disegno in chiaroscuro, piani prospettici orizzontali marcati per mettere le cose a portata di mano dell’osservatore.”

Venti fotografie degli ultimi cinque anni riassumono con efficacia lo stile e la poetica dell’artista lasciando calare il nostro sguardo – e la nostra immaginazione – in un toccante universo di luci e di ombre, dove la realtà si trasforma in un favolistico trompe-l’oeil che da modo a chi guarda di definirne il senso definitivo attraverso la propria esperienza e i propri sogni.

Christopher Broadbent. Here today […]
in occasione di Design Week 2017 e 5VIE Design Week  

3-9 aprile 2017
Inaugurazione mercoledì 5 aprile ore 18.00

Spazio BIG Santa Marta
Via Santa Marta 10, Milano 

Orari: tutti i giorni 10.00-18.00
Ingresso libero 

Info: +39 02 89453254
www.spaziobigsantamarta.com
www.broadbent.it

Condividi su...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se continui a navigare accetterai l'uso di tali cookies. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi