Ti sarà inviata una password per E-mail
TERNI | MedioArea Gallery | 18 gennaio – 22 febbraio 2014

Arrivata al quarto ed ultimo capitolo del ciclo di mostre Storie d’arte e vita, MedioArea Gallery, con la doppia personale che inaugura questa sera (dalle ore 18.30, con musica dal vivo della fisarmonica di Fabio Ceccarelli), presenta il lavoro di Simone Racheli (1966) e David Fagioli (1968) nella mostra A fior di pelle.
Simone Racheli e David Fagioli, A fior di pelle, 2014
Al centro della riflessione dei due artisti è una considerazione sulla “pelle”. Il più esteso organo del corpo umano, che rappresenta per noi un’irrinunciabile superficie sensoriale, oltre a metterci in relazione con il mondo esterno agisce anche da involucro e custodia protettiva del nostro corpo e della nostra anima. Salvaguarda non solo le funzioni vitali, ma filtra anche le sensazioni e diventa la membrana esterna del nostro lato nascosto e segreto.
Agisce da connessione, viva e sensibile, tra il fuori e il dentro “di noi”: una barriera e una protezione, uno strumento e un mezzo, è un organo delicato quanto resistente, che si rompe, ripara e ricostruisce… Una superficie che intercetta reazioni, sensazioni, registra ogni sollecitazione e ogni impressione proveniente dall’altro da noi.
Questa mostra cerca di proporre la complessa rete di reazioni – biologiche ma non solo – costituita dalla pelle: A fior di pelle vuole raccontare di noi. Con due interpretazioni, con due visioni. Simone Racheli, da una parte, opera chirurgicamente sul corpo umano e, incidendolo e studiandone il funzionamento, si interessa ad una funzionalità organica che sostituisce con “macchine” meccaniche e non biologiche che, pur complesse, riescono a funzionare perfettamente. La pelle che disegna a mano libera si lacera per accogliere quel groviglio multiforme di congegni che riproducono le dinamiche del corpo umano.
David Fagioli, invece, non guarda ad una possibilità artificiale, ma nella sua scultura trasforma la pelle dell’altro rappresentato in un’interpretazione psicologica di quel lato invisibile che, sotto di essa con tutte le possibili contraddizioni, ognuno cela e nasconde. L’artista mette qui in evidenza delle teste di musicisti jazz che, ispirate formalmente all’iconografia dell’arte imperiale romana, si attualizzano con moderne acconciature. Con un’espressione fiera rimandano ad una vita vissuta con passione.
Il ciclo espositivo Storie d’arte e vita, composto da quattro mostre d’arte contemporanea ognuna a rappresentare un singolo capitolo di tale esperienza con un titolo proprio, ha proposto i differenti linguaggi dell’arte: dalla scultura alla pittura, dalla fotografia alla videoarte. Tutti gli artisti – italiani e nati tra gli Anni Sessanta e Settanta – sono stati presentati in una doppia personale che ne evidenziasse, nella singolarità di espressione, comuni tensioni e affinità nel rivolgersi al mondo e alla società attuale.
Centrale resta proprio la loro visione impegnata verso le tematiche sociali, affrontate con una singolarità caratteristica per poetica e contenuti, senza trascurare, ovviamente, un’originale sviluppo del mezzo e della tecnica adottati.
A conferire un aspetto decisivo al senso di questo progetto – non dimenticandoci dell’attenta regia curatoriale – si deve considerare anche la precisa volontà collaborativa e di confronto nella reciprocità manifestate dagli stessi artisti che, in esclusiva per MedioArea Gallery, hanno realizzato, per ogni mostra, delle opere inedite, queste, proprio per essere “prodotte” a più mani, suggellano quella collaborazione condivisa posta alla base dell’intero progetto.
Prevista per l’1 marzo è l’uscita del libro-catalogo che, con tutti i testi del curatore, le foto che documentano le fasi preparatorie e gli allestimenti, oltre alle bio e bibliografie degli artisti, resterà come testimonianza preziosa di tutte le mostre e del lavoro svolto nel corso di quasi un anno intero. Il volume è realizzato in collaborazione con All Around Art.

Capitolo 4 _ A fior di pelle. Simone Racheli | David Fagioli
a cura di Lorenzo Respi 

18 gennaio – 22 febbraio 2014

Programma precedente di Storie d’arte e vita:
Capitolo 1 _ Far quadrato. Perino & Vele | Marco Neri
20 Aprile – 8 Giugno 2013 

Capitolo 2 _ Pratiche di avvistamento.Silvia Camporesi | Filippo La Vaccara
28 Settembre – 2 Novembre 2013 

Capitolo 3 _ Fuck simile. Franko B | Fidia Falaschetti
9 Novembre – 21 Dicembre 2013 

MedioArea Gallery
Via Mincio 25, Terni

Orari: da martedì a venerdì 11.00-19.00; prefestivi e festivi su appuntamento

Info: MedioArea Gallery
+39 338 287 57 61
info@medioareagallery.com 

All Around Art s.r.l.
Lorenzo Respi
+39 335 681 02 60
info@aaa-allaroundart.com

Condividi su...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se continui a navigare accetterai l'uso di tali cookies. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi