Ti sarà inviata una password per E-mail
PERUGIA | Palazzo della Penna. Centro per le arti contemporanee | 29 novembre 2014 – 25 gennaio 2015

Ha aperto lo scorso sabato a Perugia nelle sale del cinquecentesco Palazzo della Penna la mostra VI Premio Fondazione VAF. Posizioni attuali dell’arte che, dopo aver incontrato un notevole successo allo Schauwerk Sindelfingen e alla Stadtgalerie di Kiel, approda ora in Italia e consegna, nella serata inaugurale i nomi dei vincitori scelti dalla giuria internazionale.

Premio Artistico Fondazione VAF – VI edizione, Palazzo della Penna. Centro per le arti contemporanee, Perugia

Grazie alla collaborazione e all’interessamento del Comune di Perugia e la Direzione del Museo, il capoluogo umbro vive una nuova occasione per proiettarsi al centro delle dinamiche artistiche attuali attraverso le opere di alcuni degli autori italiani che stanno ottenendo un grande riscontro.
La riflessione proposta dall’organizzazione del Premio cerca, infatti, di osservare, con attenzione estrema, i temi del contemporaneo favorendo uno scambio diretto e coinvolgente con il pubblico; tale percorso si muove anche nell’ottica di incrementare gli scambi tra culture e ricerche artistiche di paesi diversi grazie all’impegno della Fondazione VAF che, tedesca, si attiva nella promozione e nel sostegno di giovani artisti italiani.

Premio Artistico Fondazione VAF – VI edizione, Palazzo della Penna. Centro per le arti contemporanee, Perugia

Scelti con attente e serie considerazioni e con un intenso lavoro svolto dal presidente e dai membri del Consiglio di Amministrazione – serietà che ha ricevuto l’approvazione e la stima a livello internazionale e ha agevolato la collaborazione con le più importanti Istituzioni Europee – gli artisti vengono individuati entro un numero ampio di candidature, cui segue la visita agli studi degli artisti che hanno passato la prima selezione. Le opere vengono visitate direttamente e tutti gli artisti hanno modo di essere conosciuti di persona. Dopo la fase preparatoria, con una votazione democratica, si arriva ad una rosa definitiva di quindici partecipanti e, congiuntamente, alla decisione sui contenuti della mostra stessa.
A Palazzo della Penna in fase di premiazione sono stati indicate anche alcune novità: dopo una decisione unanime, la Fondazione VAF ha deciso conferire, oltre al premio del vincitore, anche due menzioni speciali ad altri due artisti ritenuti degni di merito.
Dopo una lunga attesa, durante l’evento inaugurale la giuria ha assegnato il primo premio a Maria Elisabetta Novello con questa motivazione:

“In riconoscimento dell’individualità spiccatamente ostinata e della singolare posizione della sua produzione creativa nella quale è riuscita a creare, attraverso l’utilizzo della cenere, un mezzo di comunicazione molto personale. Con la cenere, Maria Elisabetta Novello, è in grado di ottenere raffinati e suggestivi effetti sia in situazioni spaziali che in allestimenti di installazioni video.”

Maria Elisabetta Novello

Inoltre, come anticipato, hanno ricevuto la menzione speciale gli artisti Rä Di Martino:

“In apprezzamento delle singolari qualità artistiche che dimostra realizzando brevi e affascinanti racconti cinematografici nei quali anche l’apparente noto tende al misterioso e uomini, oggetti o anche banali avvenimenti quotidiani subiscono un surreale straniamento.”

e Gianluca Vassallo cui va la seconda menzione:

“In riconoscimento di un’azione artistica sorprendentemente impegnata, sostenuta da un desiderio umano e comunicativo che produce esiti nei quali le frontiere della fotografia vengono varcate nella direzione di un confronto diretto con il mondo.”

In occasione di questa mostra è stato pubblicato anche, edito da Allerheiligenpresse, un catalogo che racchiude la docuemntazione di questa sesta edizione del Premio Artistico Fondazione VAF.

Premio Artistico Fondazione VAF – VI edizione
Posizioni attuali dell’arte Italiana
a cura di Fondazione Vaf (Klaus Wolbert, presidente; Volker W. Feierabend, direttore; Lóránd Hegyi, Silvia Höller, Norbert Nobis, Peter Weiermair, consiglio di amministrazione
ente promotore Fondazione VAF – Francoforte 

Giuria: Volker W. Feierabend, Lorand Hegyi, Sivila Höller, Norbert Nobis, Peter Weiermair, Klaus Wolbert

Artisti: Guglielmo Castelli, Flavio De Marco, Marco Di Giovanni, Rä Di Martino, Zoè Gruni, Jacopo Mazzonelli, Margherita Moscardini, Caterina Nelli, Maria Elisabetta Novello, Giovanni Ozzola, Laurina Paperina, Nicola Samorì, Marco Maria Giuseppe Scifo, Nicola Toffolini, Gianluca Vassallo

29 novembre 2014 – 25 gennaio 2015

Palazzo della Penna. Centro per le arti contemporanee
Via Podiani 11, Perugia

Orari: da martedì a venerdì 10.00-18.00; sabato e domenica 10.00-19.00; chiuso il lunedì

Info: +39 075 5716233
www.fondazione-vaf.it
www.vaf-stiftung.de
www.vaf-foundation.com

Condividi su...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se continui a navigare accetterai l'uso di tali cookies. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi