Non sei registrato? Registrati.
MILANO | The Mall – Porta Nuova Varesine |  9 – 12 marzo 2018

Sta per aprire l’ottava edizione di MIA Photo Fair, ideata e diretta da Fabio Castelli e Lorenza Castelli, in programma a Milano dal 9 al 12 marzo 2018, a The Mall, nel quartiere di Porta Nuova Varesine.
Nel frattempo sono stati assegnati importanti riconoscimenti. Qui di seguito una sintesi…

IL PREMIO:
La prima e unica fiera italiana dedicata alla fotografia d’arte ha già assegnato, per la prima edizione del Premio Archivi Aperti, promosso da MIA Photo Fair, con il patrocinio di Rete Fotografia e con il  prezioso supporto della Maison svizzera di orologeria Eberhard & Co. e di IO Donna, il femminile del Corriere della Sera di RCS Mediagroup, e realizzato in collaborazione con AFIP International – Associazione Fotografi Professionisti (“AFIP International”), Associazione Nazionale Fotografi Professionisti TAU Visual (“TAU Visual”) e Associazione GRIN – Gruppo Redattori Iconografici Nazionale (“GRIN”), soci di Rete Fotografia.

LA GIURIA:
Fabio Castelli (Direttore MIA Photo Fair e Consigliere di Rete Fotografia), Renata Ferri (IO Donna – il femminile del Corriere della Sera), Laura Gasparini (Fototeca della Biblioteca Panizzi di Reggio Emilia) e Lucia Miodini (Centro Studi e Archivio della Comunicazione, Università degli Studi di Parma), è andato all’Archivio Carla Cerati. Il Premio Archivi Aperti consiste in un contributo da parte di Eberhard & Co. per supportare i costi e le azioni relative agli interventi necessari all’inventariazione, catalogazione, digitalizzazione in alta risoluzione, conservazione e tutela dell’archivio vincitore e nella donazione di uno scanner Perfection V850 PRO, grazie al supporto di Epson.

Courtesy Gian Paolo Barbieri

Courtesy Gian Paolo Barbieri

LE MENZIONI D’ONORE:
Due menzioni d’onore assegnate a Gian Paolo Barbieri e a Paola Mattioli, che consistono nella donazione di uno scanner Perfection V850 PRO ciascuno, grazie al contributo di Epson.
Lo sguardo dell’autrice, fotografa, intellettuale e scrittrice, Carla Cerati, è espressione di una memoria personale e sociale di grande rilevanza culturale.  Assegnare un premio alla Cerati,  scomparsa nel quasi silenzio della stampa, «È un segnale forte e intende salvaguardare la memoria del suo sguardo impresso indelebilmente negli scatti di un’Italia che cambia, recita, pensa, lotta, soffre, e danza».

Nelle motivazioni della giuria “L’archivio di Carla Cerati è un bene comune da tutelare, un patrimonio iconografico di fondamentale importanza, una preziosa testimonianza delle mutazioni avvenute nella cultura e nella vita sociale del nostro Paese. Si segnala, per la straordinaria e innovativa qualità narrativa, il lungo e articolato racconto Milano Metamorfosi 1960-1990”.

La giuria, invece  «Ha convenuto di segnalare Gian Paolo Barbieri, uno dei fotografi di moda più influenti della seconda metà del Novecento, che ha dato vita nel 2016 alla Fondazione Gian Paolo Barbieri. La Fondazione raccoglie il patrimonio artistico dell’artista e ha come scopo principale la conservazione, tutela, archiviazione, catalogazione e promozione dell’archivio, con l’obiettivo ultimo di rendere accessibile al grande pubblico l’eredità inestimabile di Barbieri».

Signares/1, 2003, Courtesy Paola Mattioli

Signares/1, 2003, Courtesy Paola Mattioli

La giuria ha inoltre ritenuto di gratificare «Il lavoro di Paola Mattioli per le sue indagini sui grandi temi storici e politici affrontati con un linguaggio sperimentalee la connessione tra riflessione estetica e militanza, in particolare i lavori che colloca l’artista nel campo della riflessione estetica in fotografia».

MIA Photo Fair 2018

9 – 12 marzo 2018

The Mall – Milano Porta Nuova
P.zza Lina Bo Bardi 1

Info: Segreteria Organizzativa MIA Photo Fair
+39 02 83241412
info@miafair.it
www.miafair.it

Condividi su...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •