Ti sarà inviata una password per E-mail

VENEZIA |  Palazzo Zenobio | 1 giugno – 10 settembre 2013

Palazzo Zenobio ospita la personale di uno degli artisti russi più conosciuti al mondo, Maxim Kantor. Pittore e incisore, scrittore e saggista, ritorna a Venezia con la mostra Atlantis, dal 1 giugno al 10 settembre 2013.

Nelle sale del palazzo settecentesco, i curatori Alexander Borovski, direttore della Sezione Arte Contemporanea del Museo Statale Russo di San Pietroburgo, e Cristina Barbano, curatrice ed organizzatrice dei progetti italiani dell’artista, assieme al direttore artistico del Palazzo, Marco Agostinelli, presenteranno in un percorso site-specific la produzione più recente dell’artista che nel 2012, oltre ad importanti personali a Parigi, Oxford e San Pietroburgo, ha tenuto anche una importante mostra al Palazzo delle Stelline di Milano.

Ecco come l’artista sintetizza il suo progetto:

Siamo testimoni del processo che fu annunciato un secolo fa: ci sono voluti circa cent’anni perché il paradigma della Abendland morisse. Atlantide si è inabissata lentamente, ma inevitabilmente. E il linguaggio del postmoderno non è abbastanza serio per scrivere il suo epitaffio. Il punto più importante oggi è capire esattamente chi ne ha sofferto: il progetto di civiltà, l’idea di egemonia o un essere umano. E se a soffrirne è stato un essere umano, anche uno solo, lui ha bisogno di compassione, di solidarietà e dello sforzo di resistenza. Solo l’arte può fare ciò.


Maxim Kantor. Atlantis

a cura di Alexander Borovski, Cristina Barbano e Marco Agostinelli
Organizzazione: Barry Friedman LTD, New York con la collaborazione del Museo Russo di San Pietroburgo

1 giugno – 10 settembre 2013
Preview in presenza dell’artista nei giorni 29, 30 e 31 maggio

Palazzo Zenobio
Dorsoduro 2596, Venezia

Orari: da martedì a domenica dalle 10.00 alle 18.00

Info: Officina delle Zattere/Arte Eventi Venezia
press@arteeventi.com (Luisa Flora, 348 101 4893)

Studio Calliandro Comunicazione  +39 041 5232237 / +39 349 4332873
press@studiocalliandro.it

Condividi su...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se continui a navigare accetterai l'uso di tali cookies. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi