Non sei registrato? Registrati.
BERGAMO | Traffic Gallery | Fino al 25 novembre 2018

La stagione della galleria Traffic Gallery di Bergamo si apre con la personale di Mattia Zoppellaro (1977), talentuoso fotografo noto tanto per la sua attività reportagistica legata alla musica e alla collaborazione con le più importanti testate internazionali di settore, quanto per il suo lavoro documentaristico rivolto al mondo rave e a quello dei senzatetto americani.

Mattia Zoppellaro, Maddie Ratcliffe with Bella, 2014, Courtesy of the Artist & Traffic Gallery

Con Appleby Zoppellaro riporta gli esiti degli scatti dedicati all’omonima fiera irlandese di cavalli, tra le più grandi e antiche del paese, da lui frequentata nel corso di 4 anni. Questa manifestazione annuale richiama, presso la località di Gallows Hill, nel mese di giugno, il gruppo etnico degli Irish Travellers detti anche Pavee: di origini sconosciute, secondo alcuni risalenti ai nomadi Tarish, per altri a proprietari terrieri decaduti dopo la conquista dell’Irlanda da parte di Oliver Cromwel, sono un popolo prevalentemente di lingua inglese e dalla tradizione itinerante, noti per essere molto chiusi e di cultura tradizionalista.
Le Horse Fair diventano per loro occasione non solo per comprare e vendere cavalli, ma anche per incontrare amici e parenti, e festeggiare il proprio folklore e affermare la propria cultura identitaria al ritmo della loro musica tradizionale: in questo contesto particolare lo sguardo e la sensibilità di Zoppellaro hanno catturato, assecondando uno spirito documentaristico intenso e poetico, l’anima dei Travellers.

Mattia Zoppellaro, Jimmy getting ready to race, 2012 Courtesy of the Artist & Traffic Gallery

Volti cerulei, abbigliamento colorato ed eccessivo, carattere fiero e chiuso, esuberanza, riti di adulti e giochi di bambini, sguardi vissuti e occhi lucidi di innocenza vivono negli scatti del fotografo, i cui colori e luci descrivono la profondità dell’anima della cultura nomade di questo popolo: dalle immagini emergono, infatti, i contrasti della loro esistenza tesa tra povertà e ostentazione del kitsch, tradizione rigorosa e rivendicazione di una libertà totale. Zoppellaro con le sue fotografie trattiene, soprattutto con il ritratto, la bellezza potente di un gruppo di uomini sempre in cammino, in perenne viaggio verso altre mete ed orizzonti, in un’esistenza mai ferma e stabile.
L’office room della galleria, grazie alla collaborazione con la Galleria In Arco di Torino, presenta, inoltre, due autoritratti, scatti di Floria Sigismondi, iconica artista e regista italo-canadese celebre per videoclip girati per musicisti e cantanti come David Bowie, Marylin Manson o Bjork per citarne alcuni. Le due foto presentano una composizione e una posa classiche, ma si connotano per luci e oggetti in stile dark e un abbigliamento che fonde culture lontane e diverse, ennesimo richiamo all’essenza di un nomadismo culturale e intellettuale.

Mattia Zoppellaro. Appleby

Fino al 25 novembre 2018

Traffic Gallery
via San Tomaso 92, Bergamo

Info: +39 035 0602882
+39 338 4035761
info@trafficgallery.org
www.trafficgallery.org

Condividi su...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •