Non sei registrato? Registrati.
MILANO | fieramilanocity

Dall’ultima edizione di miart, chiusa ieri, un rapido e sintetico riepilogo sui Premi assegnati nella tre giorni fieristica.

Fondo di Acquisizione di Fondazione Fiera Milano
Il fondo di acquisizione è destinato ad opere che vanno ad arricchire la collezione di Fondazione Fiera Milano per un valore di 100.000 Euro.

La giuria composta da  Giovanni Gorno Tempini, Presidente, Fondazione Fiera Milano (Presidente di Giuria); Sarah Cosulich, Direttore Artistico, La Quadriennale di Roma; Matthias Mühling, Direttore, Lenbachhaus, Monaco di Baviera e Ernestine White, Direttrice, William Humphreys Art Gallery, Kimberley ha selezionato le opere dei seguenti artisti:

Tomaso Binga (Bianca Pucciarelli Menna) – Tiziana Di Caro, Napoli
Benni Bosetto – ADA, Roma
Simon Fujiwara – Dvir Gallery, Bruxelles – Tel Aviv
Francesco Gennari – Antoine Levi, Parigi
Frances Goodman – SMAC, Città del Capo – Johannesburg – Stellenbosch
Tina Lechner – Hubert Winter, Vienna
Franco Mazzucchelli – Chertlüdde, Berlino
Vasilis Papageorgiou – UNA, Piacenza
Francesco Pedraglio – Norma Mangione, Torino
Cinzia Ruggeri – Campoli Presti, Londra – Parigi
Ignacio Uriarte – gaep | Estwards Prospectus, Bucarest

Un’opera di Benni Bosetto. Courtesy ADA project, Roma

Herno Prize
Le gallerie C-L-E-A-R-I-N-G, che ha proposto in Fiera i lavori di Koenraad Dedobbeleer, e MAI 36 GALERIE, che ha proposto lavori di Thomas Ruff, hanno progettato uno stand condiviso che riunisce i due solo show e sono i vincitori dell’Herno Prize, nato da collaborazione tra miart ed Herno.

HERNO PRIZE, miart 2019

Premio Fidenza Village 
Il premio, nato dalla collaborazione tra miart e Fidenza Village, parte di The Bicester Village Shopping Collection di Value Retail, è stato assegnato alle gallerie Ronchini Gallery, che presenta lavori di Katsumi Nakai, e MLF Marie-Laure Fleisch che presenta lavori di Alice Cattaneo, per il miglior dialogo all’interno della sezione Generations.
La giuria composta da Magnus af Petersens, Direttore, Bonniers Konsthall, Stoccolma; Cristiano Raimondi, Responsabile dei Progetti Internazionali, Nouveau Musée National de Monaco; Reinhard Spieler, Direttore, Sprengel Museum, Hannover, ha così motivato la sua scelta: «Katsumi Nakai era un artista giapponese con un approccio affascinante alla Pop Art italiana e al design radicale; Alice Cattaneo ha risposto al suo lavoro attraverso sculture delicate ed equilibrate, utilizzando materiali e composizioni con una sensibilità vicina all’approccio spaziale dell’artista. Insieme creano un ambiente poetico, spirituale ed equilibrato».

Premio Fidenza Village, miart 2019

On Demand Prize by Snaporazverein
Galeria Madragoa ha presentato un nuovo lavoro di Luís Lázaro Matos e ha ottenuto l’On Demand Prize di Snaporazverein, indirizzato alla migliore presentazione all’interno della sezione On Demand a cura di Oda Albera. Il premio andrà a sostenere la realizzazione del progetto dell’artista vincitore.
La giuria composta da Leevi Haapala, Direttore, KIASMA – Museum of Contemporary Art, Helsinki; Vincent Honoré, Direttore delle mostre, MoCo – Montpellier Contemporain; Alice Motard, Capo Curatrice, CAPC – musée d’art contemporain de Bordeaux  ha affermato: «[…] Con questo premio, desideriamo riconoscere la giocosità e l’apertura dell’installazione alle tematiche della politica e della storia che si intrecciano alle prospettive personali. Siamo felici di incoraggiare un artista nelle prime fasi della sua carriera che ha scelto una pratica che abbraccia pittura, performance, installazioni site specific e musica».

On Demand Prize by Snaporazverein

LCA Prize 
VIN VIN
ha proposto propone una personale di Saskia Te Nicklin e si è aggiudicato il LCA Prize da LCA Studio Legale per Emergent.

LCA Prize for Emergent, miart 2019

 

miart 2019

5 – 7 aprile 2019

fieramilanocity
ingresso viale Scarampo, Milano
gate 5, padiglione 3

www.miart.it

Condividi su...
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •