Ti sarà inviata una password per E-mail
MILANO | Federico Rui Arte Contemporanea | 18 marzo – 8 maggio 2015

Federico Rui Arte Contemporanea continua la sua programmazione, basata sulla proposta delle nuove espressioni pittoriche che pongono al centro il valore dell’immagine, con la personale dell’artista Luca Conca (1974) che, con In su la cima, presenta una serie di opere che riflettono sul tema della montagna.
Dodici tele inedite e pensate per questa occasione accompagnano lo sguardo dello spettatore ad osservare visioni che l’artista ha colto in un’ascetica contemplazione dei paesaggi montani di cui fissa sulla tela il silenzio, l’imponenza, la solennità.

Luca Conca, Monte Avedee, 2015, olio su tela, 83x110 cm

Il colore del suo segno si sfalda in tocchi leggeri e indefiniti, questa vibrazione cromatica evanescente, potenziata dalle lievi tonalità dei bianchi e dei grigi, più che un’immagine netta, riproduce la sensazione, la percezione, che si sente sulle vette, sulle cime dei monti, che si prova quando si vive la montagna.
A proposito del valore sentimentale di Conca annota Roberto Mutti:

“Esalta le sensazioni care agli alpinisti quando si trovano di fronte alla luce d’alta quota e alla spiritualità che da questa pare emanare.”

Conca tocca e riporta allo sguardo l’anima delle montagne: fissata nell’intimità, non leggiamo la semplicità di una veduta, ma l’affermazione di un sentore interiore che porta alla luce atmosfere più profonde e intense.

Luca Conca, Pizzo Stella, 2015, olio su carta intelata, 48x56 cm

L’artista agisce da solitario e, alla stessa maniera dei grandi alpinisti, affronta la sua personale scalata: la sfida resta la medesima, quella con se stessi. E, sulla vetta, trova la soddisfazione che aspetta di concedere quel senso di libertà impagabile e che porta ad un’armonia con la natura. Conca si adopera nella sua pittura con la stessa fatica e la stessa concentrazione per sostenere quel dialogo a tu per tu con il soggetto che ha davanti.
Il confronto diventa rappresentazione della ricerca del senso del sublime che, senza sconfinare nella retorica, guarda ai sentimenti e all’emozione che si prova quando si entra in sintonia con la montagna. Un lavoro che dichiara un valore tutt’altro che didascalico, anzi, si fa solenne nel rispetto della disincantata bellezza che si respira nelle tele presenti in questa mostra.

Luca Conca. In su la cima 

18 marzo – 8 maggio 2015
Inaugurazione mercoledì 18 marzo ore 18.30-21.00 

Federico Rui Arte Contemporanea
via Turati 38, Milano 

Orari: da martedì a venerdì 15.00-19.00; sabato su appuntamento

Info: +39 392 49 28 569
federico@federicorui.com
www.federicorui.com

Condividi su...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se continui a navigare accetterai l'uso di tali cookies. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi