Ti sarà inviata una password per E-mail
PALERMO | Riso – Museo d’Arte Contemporanea della Sicilia e la Rinascente | Fino al 2 gennaio 2012

È già aperta al pubblico la mostra “Rinascenze”, curata da Riso Museo d’Arte Contemporanea della Sicilia / S.A.C.S. in collaborazione con la nota catena di grandi magazzini la Rinascente, che verrà ospitata nel department store di Palermo fino al 2 gennaio 2012. Esposte opere realizzate appositamente per l’occasioneda sette artisti presenti nell’Archivio S.A.C.S. – Sportello per l’Arte Contemporanea della Sicilia, di Museo Riso: Federico Baronello, Marco Bonafè, Andrea Buglisi, Alessandro Di Giugno, Paolo Parisi, Mariagrazia Pontorno, Studio ++.

L’esposizione nasce da un bando di concorso, ideato da Antonella Amorelli (coordinamento generale di Riso) e realizzato in collaborazione tra il Museo e la Rinascente, rivolto a tutti gli artisti presenti nell’Archivio S.A.C.S. per la progettazione di opere d’arte da allestire nelle grandi vetrine al pianterreno del suo punto vendita di Palermo. Ricorrendo in modo evidente a una immediata assonanza con il committente, “Rinascenze” – titolo del bando nonché della mostra – indica un tema legato sia al contesto socio-culturale del capoluogo siciliano e alla Vucciria, il quartiere che ospita la Rinascente, sia alla contingenza temporale in cui, dalla fase critica che stiamo attraversando, sono possibili e auspicabili “rinascite” connesse alla cultura e al territorio. L’esito del bando, esempio di rara e fattiva collaborazione tra pubblico e privato, si è evoluto andando al di là di una mera produzione di opere d’arte solo per le vetrine. La qualità dei progetti presentati dagli artisti, selezionati da una commissione composta da Renato Quaglia (coordinamento progettuale di Riso), Sergio Alessandro (direttore di Riso), Giovanni Iovane (curatore S.A.C.S.), Caroline Corbetta (curatore indipendente e critico d’arte), Giovanni Almirante (responsabile iniziative speciali e vetrine de la Rinascente) e Antonio Mazzeo (store manager de la Rinascente di Palermo) ha indotto a riconsiderare l’iniziale spazio espositivo, ampliandolo dalle vetrine al pianterreno a un’ampia sala panoramica al quinto piano, destinata a eventi speciali.

“La vetrina sulla strada appartiene di fatto all’iconografia del ‘900 (basti pensare alle fotografie di Eugène Atget o agli scritti di Walter Benjamin su Parigi). L’idea di allestire delle opere d’arte contemporanea all’interno di questo spazio particolare va tuttavia nella direzione opposta di un semplice processo di appropriazione o di mera decorazione, sia pure d’artista”.
“Lo spazio delle grandi cinque vetrine al piano terreno, insieme alla sala espositiva all’ultimo piano, caratterizzata da grandi vetrate con vista sul centro storico di Palermo, diviene il vero molteplice punto tematico di questa mostra: l’essere in vista, la “finestra” tra internoed esterno, il punto di vista dell’osservatore. In altre parole, gli spazi dove sono collocate le opere d’arte aprono e chiudono, con una diversa esposizione oggettiva, il contenuto e la funzione de la Rinascente”. Giovanni Iovane

Rinascenze
a cura di Riso, Museo d’Arte Contemporanea della Sicilia / S.A.C.S.
La Rinascente, via Roma, Palermo

Fino al 2 gennaio 2012
Orario: aperti 7 giorni su 7. Lunedì – Sabato 9 – 21. Domenica 10 -21.
Food Hall con bar e ristoranti aperti fino alle 24. Chiusi il 25 e 26 dicembre e l’1 gennaio
Ingresso libero
Info: www.palazzoriso.it/sacs
Artisti: Federico Baronello, Marco Bonafè, Andrea Buglisi, Alessandro Di Giugno, Paolo Parisi, Mariagrazia Pontorno, Studio ++

Condividi su...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se continui a navigare accetterai l'uso di tali cookies. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi