Ti sarà inviata una password per E-mail
FIRENZE | Stazione Leopolda | Report

di ISABELLA FALBO

Naomi Goodsir, Insomnia, Pitti Fragranze2017

Naomi Goodsir, Insomnia, Pitti Fragranze2017

Pitti Fragranze 15 si è svolta a Firenze dall’8 al 10 settembre 2017 alla Stazione Leopolda, con 220 marchi provenienti da tutto il mondo. Appuntamento imperdibile per i nomi di punta della profumeria artistica, tra cui Tauer Perfumes, in cui la personalità profonda e riservata del loro creatore Andy Tauer traspare ad ogni spruzzo; Antonio Alessandria Parfums, che ha lanciato la sua quinta fragranza: Éperdument; Sammarco, i cui profumi traggono ispirazione dalle donne; Meo Fusciuni, nato dalla definizione artistica di profumo come memoria olfattiva; Laboratorio Olfattivo, che lavora sulla creatività pura. Ed ancora le realtà di Cutuli Home, che ci ha presentato la luce delle candele quando mostra la sua anima fatta di antica energia cosmica; Monom, la cui ricerca è orientata a creare fragranze monotematiche; Officina delle Essenze, che nasce dalla storia personale del suo ideatore Maurizio Lembo; Teatro Fragranze Uniche, come in un nuovo Rinascimento fiorentino; You First, il brand della rinascita cui principio attivo è l’elicriso, solo per citarne alcuni.

Un creatore di fragranze è un artista, come un artista può scegliere di esprimersi attraverso creazioni olfattive che nascono da visioni tradotte da un chimico in laboratorio: in occasione di Pitti Fragranze 15 abbiamo incontrato da vicino il linguaggio universale delle composizioni olfattive di Naomi Godsir Parfum, UNUM, Goti, V canto e Tiziana Terenzi.

Naomi Godsir Parfum si inserisce nella categoria delle case di profumi indipendenti con un universo dedicato. All’interno di Pitti Fragranze, fra gli stand dei brand della profumeria artistica e di nicchia fra i più riconosciuti a livello internazionale spiccava l’installazione Insomnia, realizzata da Naomi Goodsir per presentare l’eau de parfum Nuit de Bakélite, nata dopo 4 anni di intensa collaborazione con il naso Isabelle Doyen. Nuit de Bakélite è un’interpretazione del fiore notturno della tuberosa: verde, ossessionante, che dà assuefazione. L’installazione racconta di una notte in bianco e si compone di una serie di disegni automatici psico/compulsivi che si collegano agli “Insomnia Drawings” di Louise Bourgeois e ai disegni notturni di Cy Twombly, che l’artista realizzava al buio ripercorrendo la tecnica surrealista della scrittura automatica.

Naomi Goodsir, Insomnia, 2017

Naomi Goodsir, Insomnia, 2017

Insomnia vede, inoltre, la collaborazione dell’artista Tzuri Gueta, con sculture in silicone della serie Noces Végétales. Piante carnose che riportano alla voluttuosità della tuberosa, il fiore del peccato dal profumo carnale e conturbante, vietata nel Rinascimento alle giovani fanciulle alle quali era proibito annusare il suo profumo narcotico per non “cadere in tentazione”. Così in India, “dove il suo nome ki rani significa corteggiatrice della notte, in quanto si credeva che il suo profumo potesse far cadere in un oblio di sentimentalismo da cui era impossibile sottrarsi. Nella medicina ayurvedica l’essenza di tuberosa è utilizzata per incrementare la capacità di provare sentimenti, amplificare l’ispirazione artistica e la creatività, stimolando la parte destra del cervello: dona serenità alla mente e al cuore”. Nuit de Bakélite arriverà prossimamente in Cina, il cui mercato apprezza le note verdi e floreali.

Filippo Sorcinelli, UNUM

Filippo Sorcinelli, UNUM

A Pitti Fragranze 2017 anche il brand UNUM ha catturato immediatamente l’attenzione con l’installazione del poliedrico artista Filippo Sorcinelli, pittore, musicista (grande suonatore di organo), stilista (del Papa), graphic & parfum designer, fotografo. Il progetto UNUM Parfums è nato due anni fa, si ispira all’arte gotica e il filo conduttore delle composizioni è l’incenso. In occasione della serata inaugurale di Pitti Fragranze 15, Filippo Sorcinelli per UNUM ha presentato nella Basilica di San Miniato al Monte “Il culto dell’incenso che unisce i popoli. Arte, musica e olfatto predisposto allo Spirito”, una performance altamente suggestiva, un’esperienza sensoriale, cui ingredienti principali sono stati l’incenso e la musica. UNUM, in latino “uno solo”, è una nuova Maison per la creazione di profumi d’eccellenza di cui Filippo Sorcinelli è co-fondatore e direttore creativo. Le sue visioni sono tradotte in profumo dalla stretta collaborazione con il suo chimico. UNUM è un atelier di profumi sui generis che rompe con la tradizione profumiera classica, per affrontare un viaggio originale, momenti di vita mistica ispirati alla ricerca del proprio “sé”; richiami spirituali, come “Rosa Nigra” ispirato alla Madonna “La Madonna – rosa mistica – è il fiore più bello che si sia mai visto nel mondo spirituale, che non ha lasciato reliquie o tracce di sé. Tutta la produzione artistica di Filippo Sorcinelli, passata, attuale e futura è racchiusa in un marchio registrato: VARIA VERITAS.

UNUM, Pitti Fragranze 2017

UNUM, Pitti Fragranze 2017

V canto è il nuovo marchio della Cereria Terenzi, afferisce al V canto dell’Inferno, narrato da Dante Alighieri nella sua Divina Commedia, il girone dei Lussuriosi in cui si trovano Paolo e Francesca, i due amanti che hanno reso famosa la Rocca di Gradara. Gli estratti di profumo di V canto sono ispirati alla figura di Lucrezia Borgia e diventano pozioni segrete che esplorano un percorso stilistico innovativo e ricercato, come nello stile dei Terenzi. Un lavoro stilistico di grande impegno che vuole essere un percorso olfattivo emozionale attraverso la storia della natura umana. Profumi da indossare come manifesto delle nostre più profonde inclinazioni, nella volontà di esplorare, attraverso la forza evocativa dell’essenza, il più profondo io interiore.
La bottiglia ricoperta da un velluto soffice di colore blu, enfatizzato dalle finiture argento del tappo e del medaglione, è ispirata al vestito che Francesca indossava all’epoca, ancora presente e visibile oggi nel museo del Castello di Gradara.
Da 5 anni, il brand Tiziana Terenzi ci regala emozioni uniche attraverso le creazioni di Tiziana e Paolo Terenzi. “La perfezione stilistica della gioielleria italiana, totalmente realizzata a mano, fa da cornice alle essenze rare della collezione Luna. L’ispirazione sono le Costellazioni: Andromeda, Cassiopea, Ursa, Draco, Orion, Vele; Distillati di luce, sulla scia di cosmiche parabole tracciate dalla polvere di stelle da cui prendono il nome.

V Canto, abito di Francesca, Castello di Gradara

V Canto, abito di Francesca, Castello di Gradara

Il multiforme percorso stilistico della collezione Luna è indirizzato all’esplorazione di confini mai raggiunti prima nell’arte della profumeria, spingendo in un viaggio onirico verso spazi cosmici sempre più arcani e segreti: Tiziana e Paolo da sempre amano la contaminazione di culture e la progressione di crescita personale per migliorare se stessi e da lunghissimo tempo erano impegnati in questo progetto, per realizzare un nettare di profumo dalla consistenza piacevole e vellutata del miele, differente da ogni altro prodotto che si possa trovare nel mondo. Tiziana e Paolo hanno realizzato il loro sogno creando una nuova categoria di profumo: il nettare di Attar.
Si unisce alla Collezione Luna, Eclix, la fragranza della Luna Nera e dell’amore rassicurante, dove l’elemento fiabesco del ricordo affiora sempre deciso per esplorare la linea di confine tra memoria e fantasia, tra magia e realtà. Nasce da un’emozione indimenticabile, alla fine di un’estate calda e sempre soleggiata, il 6 Settembre 1978.

Alchemico Goti, fuoco, aria, acqua, terra, 2017

Alchemico Goti, fuoco, aria, acqua, terra, 2017

Riccardo Goti si è formato come scultore. Artista a tutto tondo spazia dai gioielli, al design ai profumi. Aretino, come lui stesso ha dichiarato in un’intervista, le sue radici affondano nella cultura etrusca, “un popolo maestro nella fusione dei metalli che ha prodotto capolavori unici della storia dell’arte, come per esempio la Chimera e la Venere di Arezzo. Inoltre, la mia terra, ospita artigiani specializzati nella conceria del pellame, materiale che amo particolarmente. Le mie origini sono presenti in ogni mia creazione”. La linea di profumi Alchemico Goti è una ricerca all’interno della scienza dell’alchimia, sono “oggetti sculture” senza tempo, realizzati attraverso la manipolazione delle essenze naturali, sostanze ed estratti, e la fisicità del lavoro svolto a mano con i metalli, pellami e vetro. Il concept si sviluppa da un importante lavoro interiore di ricerca spirituale e mistica, verso livelli di comprensione più ampi ed elevati, dando vita a 5 visioni legate ai 4 elementi e all’essenza dell’essere umano, quest’ultima è uno scrigno, scultura che vuole rimanere come opera d’arte.

Unscent, Roads. ph sandra racevic petrovic

Unscent, Roads. ph sandra racevic petrovic

All’interno di Pitti Fragranze 15, Stazione Leopolda nello spazio Alcatraz, è stata presentata inoltre l’installazione Fragrance is Who You Are, il progetto artistico di “Unscent”, la piattaforma culturale del Gruppo Intertrade, in collaborazione con l’artista olandese Toshy.
Come ha dichiarato Celso Fadelli, fondatore, presidente e Fragrance Curator del Gruppo “volevamo creare un’installazione concettuale unica per ‘Unscent’, che potesse catturare il dinamismo nell’esclusiva vetrina artistica di Pitti Fragranze, dove da qualche anno presentiamo le nostre istallazioni assieme ai nostri marchi. Guideremo i visitatori in un viaggio sensoriale, provocando sensazioni visive e olfattive che uniscono le immagini con ispirazioni che arrivano dal naso. Toshy, il cui lavoro è ispirato da artisti come Erwin Olaf, Keith Haring, Jeff Koons e Roy Lichtenstein, aveva precedentemente lavorato con un membro del team del Gruppo Intertrade su progetti internazionali. È stato molto apprezzato e si è approcciato alla collaborazione con il Gruppo con l’intento di contribuire all’esperienza globale. Un artista dalla grande energia positiva, una mente aperta. Ultimo e non meno importante, con una grande passione per i profumi”.

Toshy per Unscent, Pitti Immagine 2017

Toshy per Unscent, Pitti Immagine 2017

All’interno della mostra il brand irlandese ROADS, fondato da Danielle Ryan nel 2013 con ispirazioni dalla letteratura, film e arte e si sviluppa in tre aree: Fragranze, pubblicazioni, film. In anteprima a Pitti Fragranze ha presentato la fragranza Art Addicted.

Pitti Fragranze 15

8 – 10 settembre 2017

Stazione Leopolda, Firenze

Info: www.pittimmagine.com

 

Condividi su...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se continui a navigare accetterai l'uso di tali cookies. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi