Ti sarà inviata una password per E-mail
MILANO | Museo Diocesano | 24 giugno – 30 agosto 2014

In concomitanza con la sua apertura estiva straordinaria il Museo Diocesano di Milano inaugura una mostra interamente dedicata all’artista Gabriella Benedini (1932). Il percorso espositivo, distribuito in nove sale, accompagna lo sguardo dello spettatore alla scoperta di un’interessante e densa retrospettiva che copre gli ultimi 30 anni (1984-2014) di ricerca dell’artista lombarda che da cinquant’anni vive e lavora a Milano.

Gabriella Benedini, Grande astrolabio, 2001, scultura pensile polimaterica, 140x320 cm

Transiti e incontri è un viaggio cronologico che attraversa i momenti più significativi della sua esperienza artistica che in mostra viene marcata, quasi fossero punti fermi, capitoli essenziali del suo fare e del suo sguardo, da otto grandi installazioni che suddividono le tematiche essenziali della ricerca di Benedini e scandiscono anche il percorso espositivo.
Gabriella Benedini, Transiti e incontri, Museo Diocesano Milano (foto dell'allestimento)Si potranno esplorare i temi cari all’artista quali l’alchimia, il mito, il viaggio, lo spazio e il tempo, la scrittura (poetica) e la musica, che Benedini ha saputo sviluppare negli anni rinnovando la coerenza di una visione che, dalla concretezza dei materiali che utilizza, ha saputo portare e iscrivere la leggerezza di una dimensione onirica e mentale. Il suo fare s’innerva in una pratica concretamente pittorica e scultorea, proveniente dal mondo delle cose, che poi lascia viaggiare lontano verso  immagini che rimandano e si configurano come simulacri del pensiero e della mente. Le sue opere divengono vestigia di un flusso di esperienze che in esse condensano l’anima delle loro (nostre) storie.
Il lavoro di Gabriella Benedini segue una tensione concettuale che, attraverso una sensibilità quasi artigianale per la materia che lavora, riesce a infondere la profondità di una conoscenza filosofica radicata e consapevole, benché mai ostentata.
Con grazia e discrezione l’artista ha saputo muoversi e percorrere il tempo dell’arte contemporanea con coerenza e senza derive. Rimanendo, e rinnovando sempre, se stessa, ha concesso alla sua opera di mostrarci, fedele ai suoi modelli, la straordinaria capacità di riconsiderare i grandi interrogativi dell’esistenza. 

Transiti e incontri. Gabriella Benedini 1984-2014
a cura di Paolo Biscottini
catalogo con testi critici di Paolo Biscottini e Paolo Bolpagni
in collaborazione con l’Archivio Gabriella Benedini 

24 giugno – 30 agosto 2014
Inaugurazione lunedì 23 giugno ore 19.00 

Museo Diocesano
Corso di Porta Ticinese 95, Milano 

Orari: dal 24 giugno al 30 agosto da martedì a sabato 19.00-24.00
Ingresso gratuito 

Info: +39 02 89420019
info.biglietteria@museodiocesano.it
www.museodiocesano.it

Condividi su...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se continui a navigare accetterai l'uso di tali cookies. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi