Ti sarà inviata una password per E-mail
Sale cinematografiche | 20 gennaio 2012

SETTE OPERE DI MISERICORDIA, l’opera prima dei fratelli Gianluca e Massimiliano De Serio, richiesta dai FESTIVAL di tutto il mondo, esce nelle sale cinematografiche venerdì il 20 gennaio 2012.

Mano a mano che i giorni passavano, durante il festival, pensavo sempre di più al film. “Sette opere di misericordia” si impone per una regia perfetta, una grande attenzione alla forma. Le immagini sono bellissime e compongono sequenze memorabili. Il film è una ventata di novità per il cinema italiano, va oltre ogni tipo di neorealismo alla moda.
Emir Kusturica, presidente di giuria al Festival Internazionale del film di Marrakech

Sull’esempio caravaggesco portano sullo schermo una dolente parabola umana, umanissima, aperta alla speranza… i fratelli Gianluca e Massimiliano De Serio danno un lusinghiero biglietto da visita al Cinema italiano.
Premio Navicella – Cinema Italiano, assegnato per il 2011 dalla Fondazione Ente dello Spettacolo e dalla Rivista del Cinematografo



TRAMA:

Luminiţa, giovane clandestina che vive ai margini di una baraccopoli, ha un piano per uscire dalla sua situazione. Per portarlo a termine si imbatte in Antonio, anziano malato e misterioso. Lo scontro tra i due è inevitabile e duro, dalle conseguenze inattese…
La misericordia è al centro del messaggio cristiano e la Chiesa Cattolica ha sempre esortato i fedeli a compiere atti misericordiosi, dividendo le opere in corporali e spirituali.

Le opere di misericordia corporale sono:
Dar da mangiare agli affamati
Dar da bere agli assetati
Vestire gli ignudi
Alloggiare i pellegrini
Visitare gli infermi
Visitare i carcerati
Seppellire i morti

«Venite, benedetti del Padre mio, ricevete in eredità il regno preparato per voi fin dalla fondazione del mondo. Perché io ho avuto fame e mi avete dato da mangiare, ho avuto sete e mi avete dato da bere; ero forestiero e mi avete ospitato, nudo e mi avete vestito, malato e mi avete visitato, carcerato e siete venuti a trovarmi. (…) In verità vi dico: ogni volta che avete fatto queste cose a uno solo di questi miei fratelli più piccoli, l’avete fatto a me» (dal Vangelo secondo Matteo)

“Le Sette opere di Misericordia” è anche un dipinto di Caravaggio del 1606-7. L’opera è conservata al Pio Monte della Misericordia di Napoli e rappresenta le sette opere di misericordia corporale.

www.setteoperedimisericordia.it

CAST TECNICO

Regia GIANLUCA e MASSIMILIANO DE SERIO
Soggetto e trattamento GIANLUCA e MASSIMILIANO DE SERIO
Direttore della fotografia/Operatore PIERO BASSO
Montaggio STEFANO CRAVERO
Musiche PLUS (MINUS&PLUS)
Fonico di presa diretta MIRKO GUERRA, SONIA PORTOGHESE
Montaggio del suono/Mix MIRKO GUERRA
Costumi CAROLA FENOCCHIO
Scenografia GIORGIO BARULLO
Aiuto regista STEFANO RUGGERI
Organizzazione generale DIEGO CAVALLO
Direttore di produzione FEDERICO MAZZOLA
Prodotto da ALESSANDRO BORRELLI
Una produzione LA SARRAZ PICTURES srl
In coproduzione con ELEFANT FILMS (Romania)
In associazione produttiva con PETRU DOROBANTU (Lezard Film)
Con il supporto del MINISTERO PER I BENI E LE ATTIVITÀ CULTURALI
(DIREZIONE GENERALE PER IL CINEMA)
In collaborazione con RAI CINEMA
In associazione con FIP (FILM INVESTIMENTI PIEMONTE)
Con il sostegno di FILM COMMISSION TORINO PIEMONTE
Con il supporto di EURIMAGES
Distribuzione italiana CINECITTÀ LUCE
Direttore comunicazione MARIA CAROLINA TERZI
Anno di produzione 2011
Durata 103’
Formato delle riprese 35mm / Cinemascope

CAST ARTISTICO

Antonio ROBERTO HERLITZKA
Luminiţa OLIMPIA MELINTE
Max IGNAZIO OLIVA
Angelo STEFANO CASSETTI
Adrian COSMIN CORNICIUC

Condividi su...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se continui a navigare accetterai l'uso di tali cookies. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi