Non sei registrato? Registrati.
Venezia | Spazio Thetis | 22 giugno 2019

In occasione di Art Night Venezia, Spazio Thetis – hub dell’arte contemporanea – presenta Stefano Bressani SKULTOFLOWER Maliumbas Black Ball.

Con nuove adesioni da parte degli artisti alla Mostra “FRIENDS – Artisti, curatori & galleristi” – inaugurata il 17 aprile, aperta ufficialmente con la partenza della 58 Biennale delle Arti visive e visitabile fino al 24 novembre 2019 – con le loro opere, lo Spazio Thetis a Venezia si conferma come hub per l’arte contemporanea. Turisti e veneziani curiosi e attenti sono attesi numerosi come sempre in questo luogo straordinario, dove l’arte si incontra con la storia della Serenissima, per la serata di Art Night, il 22 giugno a partire dalle ore 21.00, a chiusura della giornata del concomitante Salone nautico veneziano.

Oltre alla visita guidata della Mostra, la serata prevede la presentazione e la spettacolarizzazione, attraverso una performance altamente tecnologica, dell’opera di Stefano Bressani che ne farà donazione alla collezione permanente disseminata nei giardini di Spazio Thetis. Stefano Bressani, artista e fondatore della sua tecnica unica a livello internazionale, dopo le esperienze positive degli anni passati ritorna in laguna per raccontare la sua personale visione delle installazioni da esterno attraverso gli SKULTOFLOWER, sculture idealmente ben radicate negli aspetti più nobili del passato che sono posti all’attenzione del contemporaneo con l’ironia che contraddistingue il lavoro di Bressani e con la propositiva speranza di poter essere un segnale, una testimonianza nel Mondo dove l’uomo d’oggi vive una condizione di alienazione.
Oltre a Stefano Bressani e agli altri 28 artisti in esposizione, FRIENDS ha il piacere segnalare quattro nuove importanti partecipazioni. Si tratta di: Anna Zemella, con il suo lavoro fotografico “Gente di Laguna”; il fotografo Carlo Fei che sta realizzando in esclusiva un’installazione con l’utilizzo del marmo che titola “Hic sunt dracones”; Michele Ciribifera, con la sua “Onda anomala”, scultura in acciaio Inox; e, infine, i “nuovi friends” Auro e Celso Ceccobelli che con il loro “Ciclista marino” che ci invita ad una riflessione solo apparentemente leggera sul drammatico tema della salvaguardia dell’ambiente.

Attendendo il calar del sole, Stefano Bressani, introdotto da Antonietta Grandesso, la responsabile culturale dello Spazio Thetis e dal suo curatore Robert Phillips presenterà nel Piazzale Beverly Pepper la scultura “SKULTOFLOWER Maliumbas Black Ball”. L’installazione dell’Artista vuole ricercare e proporre un legame tra la storia dei luoghi in cui Thetis si trova oggi e i concetti che l’Arte è in grado di gestire attraverso la sua denuncia propositiva, ridonando la bellezza a quello che oggi l’uomo chiama inquinamento. L’opera scultura nera, fatta di fibra sintetica appartiene in parte all’artista, ma arriva dalla lavorazione del petrolio, quello che un tempo da quelle fabbriche che costruivano navi, serviva a farle muovere, così allora come oggi. La performance, a seguire, accompagnerà i visitatori in un viaggio simbolico e surreale di rievocazione didascalica, tra i lampi delle saldatrici e delle fiamme ossidriche che tagliavano il ferro, che lo forgiavano e la nebbia dei vapori con cui la lamiera stessa veniva raffreddata.

L’iniziativa si terrà in concomitanza con il Salone Nautico Venezia 2019 L’ARTE NAVALE TORNA A CASA.
Il Salone Nautico Venezia, che si terrà negli spazi dell’Arsenale, dal 18 al 23 giugno prossimi, che ha scelto come sede il “cantiere” dove nascevano le navi che hanno assicurato la potenza della Repubblica Serenissima in tutto il mondo navigabile, garantisce a tutti i suoi visitatori l’accesso e la visita ai giardini dello Spazio Thetis. Questa possibilità rappresenta un motivo in più di confronto tra la realtà ed il sogno, la bellezza che passa e quella che resta, non legata all’attimo che fugge ma ancorata all’immortalità del ricordo di quella sera, del ricordo di esserci stati.

Presentazione con performance dell’opera
SKULTOFLOWER Maliumbas Black Ball di Stefano Bressani
A cura di Robert Phillips
22 giugno 2019, ore 21
In occasione di Art Night Venezia
Spazio Thetis
Arsenale Nord, Castello 2737/f, 30122 Venezia
Info: 331 5265149
info@davidefederici.it
www.stefanobressani.com

Condividi su...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •