Ti sarà inviata una password per E-mail
BOLOGNA | Arte Fiera | 23 – 26 gennaio 2015

Torna il consueto – e atteso – appuntamento con la prima e più longeva manifestazione dedicata dell’arte moderna e contemporanea in Italia, a Bologna sta per tagliare, infatti, il nastro inaugurale Arte Fiera 2015, kermesse che quest’anno coinvolge 216 espositori di cui 188 gallerie impegnate ad esporre oltre 2000 opere di 1000 artisti, che spaziano dai grandi nomi dei maestri consolidati alle proposte dei giovani emergenti.
Apre la serata inaugurale un talk show dell’artista Michelangelo Pistoletto, del presidente di BolognaFiere Duccio Campagnoli e del direttore generale della RAI Luigi Gubitosi, un incontro pensato per porre attenzione sull’importanza di una difesa, protezione e sostegno dell’arte italiana contemporanea e dei suoi artisti, ma anche del sistema delle gallerie e dei collezionisti – privati e pubblici – che li sostengono .

Faig Ahmed, Just Emptiness, 2014, handmade woolen carpet, natural colors, 150x150 cm Courtesy: the artist Sezione: Main

La 39a edizione di Arte Fiera si articola in un percorso diviso in 5 sezioni e una speciale area curatoriale: fulcro dell’evento fieristico resta la Main Section con le principali gallerie di arte moderna e contemporanea che testimoniano con le loro scelte uno spaccato sul panorama artistico internazionale.
Questa edizione si contraddistingue per un’attenzione particolare sul made in Italy con la volontà di rilanciare quei valori testimoniati da molti artisti e da quelle ricerche che sono oggetto di un’importante riconsiderazione dentro e fuori i confini nazionali sia con mostre in prestigiose istituzioni, sia per gli ottimi risultati d’asta.
All’interno della Main Section – una novità di quest’anno – si incontra la speciale area curatoriale denominata I Protagonisti, qui trovano posto quelle gallerie che hanno contribuito in modo determinante a valorizzare l’arte contemporanea con nomi di rilievo come Alfonso Artiaco di Napoli, De’ Foscherari di Bologna, Emilio Mazzoli di Modena, Massimo Minini di Brescia.

Vincenzo Agnetti, La linea è un punto che continua, 1972, bachelite, 80x80 cm Courtesy: Cortesi Gallery, Lugano; Credito fotografico: Bruno Bani, Milano Sezione: Main

Dopo il successo riscosso lo scorso anno, ritorna un focus dedicato alla fotografia la cui  sezione, che registra la presenza di 24 gallerie, è stata realizzata in collaborazione con MIA Fair ed è stata curata da Fabio Castelli.
Rivolto a quelle gallerie che presentano uno stand dedicato ad un solo artista è lo spazio denominato Solo Show, che conta 14 monografiche di artisti giovani e storici. L’area dedicata a gallerie con artisti under 35 è quella delle Nuove Proposte, a testimoniare il loro ruolo nella ricerca, scoperta e valorizzazione dei nuovi talenti e dei loro nuovi linguaggi ed espressioni.
I direttori artistici – Giorgio Verzotti e Claudio Spadoni – con Focus Est hanno voluto sottolineare anche l’aspetto dell’internazionalità della fiera bolognese e la sua attenzione nell’aprire nuovi contatti con i mercati emergenti in un mondo sempre più globalizzato. Presenti saranno gallerie dell’Est Europeo, del Medio Oriente ma anche di gallerie italiane che trattano artisti provenienti da quell’area geografica.

Mahmoud Bakhshi, Talk Cloud, 2014, istallazione luminosa con audio 1.80x50 Collezione Rebecca Russo Courtesy: Thaddeus Ropac, Paris 8

Il progetto curatoriale di Arte Fiera 2015 si completa con Arte Fiera Conversations che –dalla giornalista di ArtEconomy 24 Riccarda Mandrini – prevede dieci incontri dedicati ai temi del mercato e dell’investimenti pubblico e privato in arte. Tra gli altri gli ospiti annoverano Patrizia Sandretto Re Rebaudengo (Fondazione Sandretto Re Rebaudengo), Ramin Salsali (Salsali Museum, Dubai), Arsalan Mohammed (Harper’s Bazaar Arabia), Urs Stahel (MAST Gallery, Bologna), Lea Mattarella e Todd Levin (Levin Art Group) e Claudia Brodbeck (Fondazione Brodbeck, Catania).
Atteso l’evento speciale di sabato 24 gennaio (ore 21.00) quando, alla Cineteca di Bologna, verrà proiettato in anteprima internazionale assoluta il film Turner di Mike Leigh che (premiato al Festival del Cinema di Cannes 2014 e candidato all’Oscar) racconta in modo sublime la vita di uno dei più grandi e celebrati maestri del XIX secolo. Il regista presenterà il suo film con il direttore della Cineteca Gianluca Farinelli domenica 25 gennaio (ore 12.00) all’interno delle Conversations in Fiera.

Mona Hatoum, Bukhara (multicoloured), 2008, lana e cotone, 106x162 cm Courtesy: Collezione Barillari, Roma Photo by: Ela Bialkowska

La Fiera rende omaggio a due figure importanti: per il centenario della nascita di Alberto Burri si espone in via eccezionale il Cellotex CW1 del 1981 opera che, proveniente dalla Fondazione Palazzo Albrizzini-Collezione Burri, raramente viene trasportata. Inoltre si omaggia la gallerista Marilena Bonomo che, scomparsa lo scorso anno, in diverse occasioni aveva preso parte al Comitato di Selezione di Arte Fiera.
Viene riproposto anche quest’anno il Fondo speciale di Arte Fiera con il quale, giunto alla terza edizione, BolognaFiere accrescerà la propria collezione d’arte acquistando, tra quelle presenti in Fiera, opere per un valore di 100.000 Euro. Un segnale di rilievo in un momento difficile per il mercato.
Nella Collectors’ Lounge, nuovo spazio interamente dedicato alle esigenze del business in collaborazione con Artprice.com, i collezionisti potranno fissare appuntamenti con i galleristi, affidarsi all’assistenza personalizzata di un Personal Curator e seguire in tempo reale le quotazioni di opere e artisti sul mercato internazionale. Si potranno anche effettuare ricerche online, accedere alle più importanti banche dati e agli archivi digitali.
Ruolo importante lo rivestono anche i Premi che sono parte integrante delle proposte della Fiera: si conferma Premio Gruppo Euromobil under 30 che, giunto alla nona edizione, oltre al premio della giuria di esperti in questa edizione affianca anche quello del pubblico di Arte Fiera.

Eugenia Vanni, RITRATTO DI GIOVANE RAGAZZO: PREPARAZIONE VERDE PER INCARNATO, colori a olio Mussini su giacca di pelle; poster cm 112x80 Courtesy l'artista e Galleria Riccardo Crespi, Milano, Museo della Musica, Bologna

Nuovo è il premio-acquisto della Fondazione Arte Scienza Videoinsight che andrà a quell’opera che sa infondere negli spettatori un senso di benessere psico–fisico. I Giovani Imprenditori di Unindustria Bologna avviano una loro collezione per la quale cercano, tra i giovani artisti presenti ad Arte Fiera, coloro che meglio sapranno impegnarsi con un’opera dedicata al tema del lavoro: #ContemporaryYoung è questo il premio lanciato dai giovani industriali bolognesi che, aperto a tutti gli artisti under 40 e con ogni tecnica espressiva, hanno intitolato Art is Work – Is Work Art? L’Arte è Lavoro – il Lavoro è Arte? Il premio consta nell’acquisto dell’opera che entrerà a far parte della collezione dei Giovani Imprenditori di Unindustria Bologna.

Michelangelo Pistoletto, Pappagallo, 1962-1971, serigrafia su acciaio inox lucidato a specchio,100X70 cm Courtesy Biasutti & Biasutti, Torino Sezione: MainArriva alla quarta edizione il Premio Rotary Valle del Samoggia dedicato all’installazione più creativa presentata ad Arte Fiera: il premio, in stretta collaborazione con il Distretto Rotary International 2072 Emilia-Romagna e San Marino, con il Rotaract Bologna e con la Libera Accademia di Studi Caravaggeschi “Francesco Maria Cardinal del Monte”, consta di un riconoscimento e di una somma in denaro che verranno consegnate alla galleria vincitrice.
Arte Fiera 2015 non si limita agli stand fieristici, ma coinvolge anche tutta la città con una serie ampia di appuntamenti tra i quali ricordiamo: la mostra Too early, too late. Middle East and Modernity/Troppo presto, troppo tardi. Il Medio Oriente e la Modernità (22 gennaio-12 aprile 2015 alla Pinacoteca Nazionale di Bologna) si ricollega idealmente al Focus East  della fiera. Curata da Marco Scotini, propone con opere differenti la lettura del rapporto tra la cultura visiva occidentale e i paralleli sviluppi nei paesi del Medio Oriente. Promosso da Arte Fiera e con la collaborazione dell’Accademia di Belle Arti di Bologna, prende il via il progetto mediatori culturali alla mostra Too Early Too Late che coinvolge gli studenti del Dipartimento di Comunicazione e Didattica con il compito di fare da mediatori culturali accompagnando i visitatori in mostra.
Terza edizione invece per Art City Bologna il palinsesto di eventi che, nato dalla collaborazione con il Comune di Bologna e dei suoi Musei, durante la Fiera offrirà un ricco palcoscenico di mostre, installazioni, eventi e focus in tutto il territorio cittadino. Tra le iniziative ricordiamo Art White Night la notte bianca dell’arte che, contando centinaia di iniziative previste per sabato 24 gennaio quando migliaia di visitatori animeranno la città, confermerà Bologna capitale dell’arte contemporanea in Italia.
Si segnala poi alla Fondazione MAST la mostra Il Segreto svelato. La fotografia industriale di E.O. Hoppé che, in collaborazione con Arte Fiera, nella MAST Photo Gallery fa riscoprire l’affascinate fotografia di Emil Otto Hoppé uno dei più significativi fotografi del XX secolo.

Arte Fiera 2015
direzione artistica Giorgio Verzotti e Claudio Spadoni

23 – 26 gennaio 2015 

Padiglioni 25 e 26 BolognaFiere (ingresso Ovest Costituzione)
Quartiere Fieristico, Bologna

Orari: preview ad inviti giovedi 22 gennaio 12.00-21.00; da venerdi 23 a domenica 25 11.00-19.00; 
lunedi 26 gennaio 11.00-17.00

Ingresso: biglietto giornaliero €20.00;
abbonamento 4 giorni €35.00;
 abbonamento 3 giorni €33.00; abbonamento 2 giorni €30.00; gratuito fino a 10 anni compresi;
 ridotto per gruppi (minimo 15 persone) €15.00; sconto del 50% per gli studenti e gratuito per l’accompagnatore (previa presentazione di elenco redatto su carta intestata della scuola e firmato dal responsabile, preside, direttore scolastico o equivalente); disabili ingresso gratuito previo ritiro del biglietto omaggio alle casse (l’accompagnatore pagherà il biglietto di ingresso, fatta eccezione per i disabili in carrozzina in questo caso l’accompagnatore entra gratuitamente) 

Info e prenotazioni: +39 051 282111
www.artefiera.bolognafiere.it

Condividi su...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se continui a navigare accetterai l'uso di tali cookies. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi