Non sei registrato? Registrati.
CORIGLIANO CALABRO (CS) | Loft Gallery | 12 ottobre – 20 novembre 2013 

Approda in Calabria una ricca selezione di opere di Alfredo Rapetti Mogol scelte tra quelle che erano state protagoniste, la scorsa estate, della grande antologica che l’artista ha tenuto presso lo Spazio Oberdan a Milano. Loft Gallery ospita, quindi, opere che appartengono all’ultimo ciclo di lavori di Rapetti e che, assecondando la bellezza della propria sede espositiva e la peculiarità che questo grande ambiente offre, seguono un percorso e una scelta installativa differente. Se nella mostra milanese le diverse sale accoglievano nuclei di vari cicli di ricerca, in questa, il curatore Niccolò Bonechi, ha privilegiato quei lavori che potessero attivare le migliori interconnessioni reciproche.



Il percorso di “lettura”
che si presenta agli occhi dello spettatore diventa, quindi, lineare e scorrevole, lasciando e ricostituendo una logica coerente tra ogni singola opera esposta: tra ciascuna di queste si genera, infatti, quel dialogo proficuo con il quale si vuole sottolineare l’omogeneità poetica che stabilisce e afferma l’imprinting formale di Rapetti Mogol.
Egli pone in evidenza un tratto segnico autonomo, radice fondante di una pratica altra della scrittura e della pittura: nelle sue visioni si realizza quell’unione praticabile tra l’arte visiva e la parola scritta che in lui trovano, con una reciproca contaminazione, quelle possibilità inattese che ne rendono inconfondibile le immagini finali. In ogni esito della sua ricerca Rapetti Mogol dimostra e afferma con forza il suo saper guardare oltre, all’infinito, dopo aver sondato ogni modulazione del sentire dell’animo umano.
In questa mostra sono esposti anche alcune opere che Rapetti ha realizzato appositamente per questa occasione.

Alfredo Rapetti Mogol. Intimo Segno Infinito
a cura di Niccolò Bonechi

12 ottobre – 20 novembre 2013

Loft Gallery
Via Margherita 47, Corigliano Calabro (CS)

Info: +39 347 5948491
angelatrimboli@loftgallery.it
www.loftgallery.it

Condividi su...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •