Ti sarà inviata una password per E-mail
MILANO | Viafarini DOCVA, Fabbrica del Vapore | 8 – 14 aprile 2014

di Francesca Di Giorgio

Se cercavate “l’oggetto perfetto” (sempre che esista), la sedia hype & chic da Salone del Mobile non siete nel posto giusto. Qui si parla di ambientazioni della fantasia, del mondo creativo, magico ed invisibile, di outsider del design, i bambini.
Qui si parla di Low Cost Design Park un vero parco giochi ideato dai bambini per i bambini.
Necessario? Pare di sì… Basta dare uno sguardo più critico ai parchi pubblici delle nostre città per capire che chi progetta sembra essersi dimenticato di chi li vive. Allora, c’è chi ha pensato di partire dalla base ascoltando e chiedendo direttamente ai bambini quali giochi vorrebbero, invitandoli a partecipare attivamente alla loro realizzazione.

Low Cost Design Park - workshop

Al primo posto: la casa sull’albero! Ma se in città non è possibile il primo gioco progettato è Casaquadra: una casa cassonetto. Nascono poi Casatonda: ancora una casa-luogo di gioco ma, questa volta, ricavata da una campana per la raccolta del vetro, uno spazio più grande per accogliere un villaggio immaginario; Tirogiro: una piramide di pneumatici come una torre in gomma tutta da scalare; Passabuco: il tunnel stellare per muovere i primi passi in un mondo nuovo; Passagomma: il salto di pneumatici in piano in perfetto stile urban…
Già in produzione anche una pista da ballo! richiesta da una bimba di 4 anni ma in arrivo ce ne sono molti altri… «abbiamo magazzini pieni di modelli frutto dei nostri workshop e decine di richieste da parte di comuni, scuole e asili… che vorrebbero collaborare con noi», racconta l’ideatore di Low Cost Design Park, Daniele Pario Perra (artista relazionale, ricercatore e designer).

Tutti i giochi sono ricavati pensando semplicemente a come riutilizzare, con spirito eco, tanti oggetti che già per la loro forma e funzione “educano” al concetto di sostenibilità senza però essere didascalici: il cassonetto dei rifiuti, la campana del vetro, il fusto industriale… Ed è per questo che dal 2011 il progetto ideato da Daniele Pario Perra è sostenuto da chi queste cose le produce, come Dusty, l’azienda di servizi per l’igiene ambientale che abbraccia da tempo i temi della sostenibilità e ne promuove la diffusione nei processi educativi. Non a caso alla guida di questa azienda da mille dipendenti c’è la capacità visionaria di Rossella Pezzino De Geronimo, artista/fotografa con il pallino per la “cultura del progetto”.

Low Cost Design Park. "Tirogiro". FARM Cultural Park

Prima di arrivare a coinvolgere i bambini nella sua “filosofia low cost” (nuovi modi per produrre senza abbassare la qualità), Daniele Pario Perra, con il progetto Low Cost Design, dal 2001 porta avanti un’idea diventata raccolta di migliaia di esempi sulla trasformazione degli oggetti e del territorio, prima, un archivio, un laboratorio di formazione, un live show sulla sostenibilità, due pubblicazioni edite da Silvana Editoriale, un modello di insegnamento per le facoltà di Architettura e Design, e una mostra itinerante con più di cinquecento oggetti reinventati dalle persone in tutto il mondo, poi.

Nel pieno della design week milanese, negli spazi di Viafarini – Fabbrica del Vapore a Milano, nell’ambito di Posti di Vista, in occasione del Salone Internazionale del Mobile 2014, Pario Perra torna con una mostra (nata da cinquanta workshop a partecipazione gratuita), una public talk (il 7 aprile hanno detto la loro anche Michelangelo Pistoletto e Alessandro Mendini) e un workshop sul territorio: un laboratorio sulla progettazione sostenibile per i Licei milanesi Boccioni e Caravaggio.
La collborazione con Smell Festival dll’Olfatto rende ancora più intensa l’esperienza di vivere le ambientazioni del futuro: grazie a cluster odorosi è possibile viaggiare in giardini popolati da culture diverse proprio come nella realtà.

Tutto per dimostrare che giocare può costare molto poco e che le idee valgono ancora qualcosa. Perché se l’invito: “Inizia da dove sei, fai quel che puoi, usa quel che hai” arriva ai bambini il risultato è assicurato. Perché se la crisi rende creativi e “la necessità è madre dell’invenzione” (Platone) giocare rende i bambini i possibili maker del futuro.

Daniele Pario Perra
Low Cost Design Park
il parco giochi low cost progettato dai bambini per i bambini

Salone Internazionale del Mobile 2014

Viafarini DOCVA, Fabbrica del Vapore
via Procaccini 4, Milano

inaugurazione: martedì 8 aprile 2014, dalle ore 18.00 alle ore 24.00

periodo mostra: dall’8 al 14 aprile dalle 10.00 alle 20.00

workshop: LOWCOST DESIGN PARK @ MILANO: una Learning Week di 6 giorni dal 7 al 12 aprile, nata per favorire le pratiche creative degli studenti delle scuole superiori a indirizzo architettura e design. Un laboratorio completo sulla progettazione sostenibile per i Licei milanesi Boccioni e Caravaggio organizzato con ITARD e la rete ANISA. Si sono impegnati insieme a Viafarini e Daniele Pario Perra, Cinzia Piglione, Mario Gerli, Chiara Mauri, Giuseppina Savarese, Giampiero Spigarelli e il curatore Simone Frangi.

Info: +39 02 45471153
staff@lowcostdesign.org / www.lowcostdesign.org
viafarini@viafarini.org /
www.viafarini.org
www.facebook.com/docva.viafarini

Condividi su...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se continui a navigare accetterai l'uso di tali cookies. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi