Non sei registrato? Registrati.
TORINO | VideotecaGAM | 18 ottobre 2018 – 17 febbraio 2019

Le opere filmiche, 1968-1972 è la rassegna che, presso la Videoteca della GAM – Galleria Civica d’Arte Moderna e Contemporanea di Torino, presenta al pubblico i lavori video di Laura Grisi (1939-2017), artista nota per essere tra i maggiori esponenti della Pop Art italiana. In un momento di forte impegno e attività per l’artista, come quello tra la fine degli anni Sessanta e l’inizio dei Settanta, è proprio questo quinquennio ad evidenziare un cambio di registro nel suo immaginario: dopo i Variable Paintings e i Neon Paintings, lavori simili alle ricerche del gruppo romano di Piazza del Popolo e rimando anche alla Pop Art internazionale in cui l’orizzonte figurale si riferisce a paesaggi metropolitani europei, la sua attenzione si sposta verso il racconto di altri orizzonti, di ambienti ancora misteriosi ed inesplorati.

Laura Grisi, The Measuring of Time, 1969 (frame)

Fin dagli anni ’60 l’artista, infatti, ha modo di visitare numerosi luoghi particolari, seguendo il marito Folco Quilici nell’esplorazione di territori poco noti, dall’Africa all’Asia, fino alle Americhe: confrontando la cultura tribale di ogni parte del mondo, riesce, così, ad accentuare il suo interesse per la natura e le sue leggi osservandole con spirito scientifico, ma senza mai tradire la poesia intima che ha nel profondo.
Grisi guarda, in questi lavori, agli aspetti immateriali, alle forze che agiscono dentro la natura e la definiscono nella nostra percezione: racconta l’osservazione sulla densità dell’aria, sulla nebbia, sui fenomeni come la rifrazione, la vibrazione della luce, la velocità concentrica dei vortici, i riflessi. Questi elementi mutano il suo lavoro che, pur nato dalla superficie pittorica, in adesso arriva a immergere ed avvolgere l’osservatore in immersive dimensioni ambientali che come lo rimandano ad una vera e propria esperienza di viaggio.
Sono tre le opere che la VideotecaGAM, con alcuni libri e documenti, restituisce al pubblico promuovendo l’intera filmografia dell’artista che, acquisita grazie alla Fondazione per l’Arte Moderna e Contemporanea CRT, è composta dalle opere Wind Speed 40 Knots (1968), The Measuring of Time (1969) e From One to Four Pebbles (1972).

Laura Grisi. Le opere filmiche, 1968-1972
in collaborazione con P420, Bologna

18 ottobre 2018 – 17 febbraio 2019

VideotecaGAM
GAM – Galleria Civica d’Arte Moderna e Contemporanea
Via Magenta 31, Torino

Orari: da martedì a domenica 10.00-18.00; lunedì chiuso; la biglietteria chiude un’ora prima

Info: +39 011 4429518
gam@fondazionetorinomusei.it
www.gamtorino.it

Condividi su...
  • 2
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •