Ti sarà inviata una password per E-mail
BOLOGNA | Accademia di Belle Arti | 25 – 27 gennaio 2014

Una mostra, un dialogo: Sabrina Muzi e Serena Piccinini si confrontano nella creazione di un progetto multimediale site specific ideato per gli spazi sotterranei dell’Accademia di Belle Arti di Bologna in cui scultura, installazione, video e suono costruzione un vero e proprio viaggio visionario all’interno delle origini del mondo. Le opere delle due artiste, che vivono e lavorano nel capoluogo emiliano, sono caratterizzate dall’eterogeneità dei mezzi espressivi utilizzati; un elemento che nella mostra La porta alla fine dell’Occidente contribuisce a dare vita un vero e proprio ambiente immersivo, un mondo popolato da animali fantastici e simboli misteriosi, mappe e visioni stellari, concezioni antiche e futuribili dell’universo.

La porta alla fine dell’Occidente, Sabrina Muzi e Serena Piccinini
Un dedalo circolare composto dalle sale sotterranee dell’Accademia all’interno del quale leggere sculture di carta prendono vita emettono luci, colori e suoni quasi ipnotizzando lo sguardo del visitatore richiamando memorie, ipotesi e percezioni.
L’evento è inserito nel programma di ART CITY WHITE NIGHT evento collaterale di ARTE FIERA 2014 fissato per sabato 25 gennaio, quando il centro di Bologna sarà invaso dall’arte oltre gli orari di apertura della fiera.

La porta alla fine dell’Occidente. Sabrina Muzi e Serena Piccinini
In collaborazione con: Christian Ghisellini (post-produzione)

Inaugurazione sabato 25 Gennaio 2014, ore 20.oo

Accademia di Belle Arti di Bologna
Spazi espositivi sotterranei
Via Belle Arti 54, Bologna

Info: 051 4226411
info@ababo.it
www.ababo.it

 

Condividi su...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se continui a navigare accetterai l'uso di tali cookies. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi