Ti sarà inviata una password per E-mail
CATANZARO | Museo MARCA | 4 maggio – 5 ottobre 2013

di LARA CACCIA

Bookhouse. La forma del libro è il titolo emblematico della nuova mostra inaugurata al MARCA di Catanzaro: una collettiva, che vede la presenza di più di cinquanta opere di artisti storici, italiani ed internazionali e di giovani artisti nati nell’era digitale, dedicata al libro: non più però nell’accezione del libro d’artista, anche se ogni tanto se ne può notare una convergenza, quanto piuttosto con un’attenzione specifica alla forma “perfetta” del libro e a tutto ciò a cui questa forma rimanda. Ed è proprio il curatore, Alberto Fiz, a far emergere quanto il libro, pur andando incontro ad una generazione informatizzata, riesca a mantenere il suo fascino nell’immaginario della collettività. Sembra quasi di assistere al paradosso dinanzi al quale ci aveva lasciato Fahrenheit 451: dove il contenuto sopravviveva alla forma del libro. In questo caso, però, le pagine scritte, ricamate, scolpite, ingigantite, rimpicciolite, e ancora bruciate, congelate ecc…, non rimandano ad una struttura semantica, ma attraverso il loro “stare nello spazio” – così come diceva Heidegger dell’opera d’arte – racchiudono sia il significante che il significato dell’oggetto libro nella storia.

La maggior parte dei libri della mostra hanno perso la “parola”, oppure quando compare è solo una metafora di sé stessa, cioè sta ad indicare una pagina scritta; ma ciò che permane e prevarica nelle opere esposte è la forma del libro. Questa diventa modulo ripetuto che va a costruire una biblioteca, una torre, un tappeto, un muro, oppure elemento scultoreo a sé stante, fino a diventare un qualcosa di immateriale attraverso i video: ognuno dei quali è la soluzione corrispondente al personale rapporto degli artisti con i libri, che è stato approfondito anche in alcune interviste inserite nel catalogo della mostra.
Un percorso emozionante dove il fruitore, come chi legge, si immedesima nel “racconto” delle opere. E proprio questo percorso è stato immaginato da Wanda Ferro, Presidente della Provincia di Catanzaro, come attraversato da un unico filo rosso che raccoglie la memoria degli eventi culturali ed artistici realizzati in questi anni: dagli artisti che hanno già esposto a Catanzaro e dalle tematiche affrontate.
Come l’installazione esterna all’ingresso del museo, dal titolo Biografias di Alicia Martin (realizzata in loco con i volumi forniti dalla casa Editrice Rubbettino), che attira nel suo vortice il passante invitandolo ad entrare. Così questa nuova avventura espositiva si è protratta verso il cittadino. Si è passati dall’approfondita conoscenza di un determinato artista delle mostre precedenti, che pur essendo eventi unici, potrebbero essere considerati limitati alla fruizione di un pubblico addetto ai lavori, ad un livello di lettura che non si limita all’arte contemporanea e che potrà, in questi mesi, soddisfare numerosi “lettori”.

Bookhouse. La forma del libro
a cura di Alberto Fiz
Testi critici di Achille Bonito Oliva, Alberto Fiz, Lorand Hegyi, Lea Vergine e Peter Weibel, con un saggio inedito di Emilio Isgrò, l’intervista a Mimmo Paladino di Marco Vallora e le testimonianze degli artisti sul loro rapporto con il libro

Artisti: Vincenzo Agnetti, Pierre Alechinsky, Maddalena Ambrosio, Stefano Arienti, Art & Language, Per Barclay, Gianfranco Baruchello, Irma Blank, Gregorio Botta, Pier Paolo Calzolari, Paolo Canevari, Clegg & Guttmann, Davide Coltro, Enzo Cucchi, Ceal Floyer, Maria Friberg, Jean-François Guiton, Gary Hill, Candida Höfer, Emilio Isgrò, Airan Kang, On Kawara, William Kentridge, Anselm Kiefer, Jiří Kolář, Jannis Kounellis, Matej Krén, Anouk Kruithof, Maria Lai, Alicia Martín, Sabrina Mezzaqui, Claes Oldenburg & Coosje Van Bruggen, Dennis Oppenheim, Mimmo Paladino, Giulio Paolini, Claudio Parmiggiani, Michelangelo Pistoletto, Dmitry Alexandrovich Prigov, Michael Rakowitz, Rashid Rana, Robert Rauschenberg, Kibong Rhee, Gerhild Rother, Lisa Schmitz, Richard Wentworth, Peter Wüthrich

4 maggio – 5 ottobre 2013

Museo MARCA
Via Alessandro Turco 63, Catanzaro

Orari: martedì-domenica 9.30-13.00 e 16.00-20.30; lunedì chiuso
Ingresso Euro 3,00

Info: +39 096 1746797
info@museomarca.com
www.museomarca.info

Condividi su...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se continui a navigare accetterai l'uso di tali cookies. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi