Ti sarà inviata una password per E-mail
MILANO | The Format Contemporary Culture Gallery
26 settembre – 9 novembre 2012

di GIOVANNI CERVI

Arianna Carossa è nata a Genova nel 1973, poi si perde tra il suo studio affollato di mobili ed elementi casalinghi a Ceranesi (GE) e la sua vita a New York. Artista multidisciplinare, ama l’inconsueto e la debolezza della condizione umana. Eroismi è una nuova serie di ready made che presenta alla galleria The Format, nuovo spazio milanese dell’errante Guido Cabib. L’ispirazione dei lavori in mostra è varia e inusuale, da Bataille a Fantozzi, passando per la mitologia, lo studio dei bovini Texas Longhorn e la teoria che vuole far tornare l’uomo a camminare a quattro zampe, per ricollegarlo alla terra e a una naturalezza digestiva.

Intervista e video di Nuvola Ravera ad Arianna Carossa e Guido Cabib from Woodenleg on Vimeo.

Per l’artista genovese gli eroi sono uomini goffi e tragici, prigionieri del loro destino fallace, ogni azione eroica è destinata al naufragio in quanto compiuta da un essere imperfetto. Così è da sempre, sia nella mitologia che nella letteratura: l’uomo viene riconosciuto eroe nel momento in cui fallisce, restando così pateticamente umano. Un circolo vizioso dal quale non si esce, che Arianna riprende anche in chiave geometrica con le proiezioni ortogonali nelle opere Eroismo e L’ente. L’artista in questa occasione ritorna alla pittura, accantonata da tempo, nel trittico Cartagine, e rinforza il suo interesse per l’archeologia aerospaziale con l’infermiera Dolores, addetta a bucare la pelle degli astronauti.

Quello che ci si trova di fronte entrando a The Format è una serie di “heroes interruptus”: siamo tutti destinati a vivere e poi a fallire. È qui che si nascondono gli eroismi di Arianna, un delicato equilibrio tra successo e fallimento, vita e non vita. Ciò che stupisce di Arianna Carossa è il suo sguardo tragicomico sul mondo che la circonda; pochi sono gli artisti che riescono a farlo con la sua lucidità e con una profondità artistica che non si riduce al semplice elemento estetico. Arianna non si accontenta, studia e approfondisce le materie più disparate (e disperate), le riversa nelle sue opere, rigirandole e prendendo ciò che emoziona il suo punto di vista personalissimo. Lo fa esaltandone i concetti che la colpiscono, con naturalezza e facilità, da vera artista di concetto, che usa le cose più banali e quotidiane e le trasforma in riflessioni. Eroina dei nostri tempi o ultima dei disfatti, degli sconfitti e degli sprechi?

Arianna Carossa. Eroismi

The Format Contemporary Culture Gallery

Via Giovanni Enrico Pestalozzi 10 int.32, Milano

26 settembre – 9 novembre 2012

Orari: martedì-venerdì, 15.00-20.00
Info: theformatculturegallery@gmail.com

Facebook

Condividi su...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se continui a navigare accetterai l'uso di tali cookies. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi