Ti sarà inviata una password per E-mail
POMARANCE (PI) | Scuderie di Palazzo Bicocchi | 29 agosto 2013

Giovedì 29 agosto alle ore 17.30 alle Scuderie di Palazzo Bicocchi, in occasione della mostra Mauro Staccioli. Anteprima del segno, Massimo Bignardi, docente e direttore della Scuola di Specializzazione in Beni Storico Artistici dell’Università di Siena, terrà un incontro-dialogo con lo scultore volterrano e con i curatori della mostra. L’intervento si concentrerà principalmente sui lavori più recenti di Staccioli, soprattutto sulla mostra ospitata a Volterra nel 2009 e sull’iniziativa di dar vita ad un grande parco di scultura. Alla luce anche del suo recentissimo saggio, intitolato Praticare la città. Arte ambientale, prospettive della ricerca e metodologie d’intervento (Liguori Editore, luglio 2013), Bignardi analizzerà il concetto di Arte ambientale e le prospettive che questa offre rispetto la conoscenza e la promozione dell’identità di luoghi e città. Bignardi sottolinea, infatti, quanto, su questo versante, il lavoro di Mauro Staccioli abbia inciso profondamente nel dibattito italiano ed europeo della scultura ambientale. L’opera di Mauro Staccioli ha un “segno” decisivo tanto sul piano delle esperienze creative, quanto su quello squisitamente teorico sin dalla mostra Volterra ‘72 e, successivamente, con la grande rassegna Volterra ’73, di cui quest’anno ricorre il quarantennale.

La mostra Mauro Staccioli. Anteprima del segno ha aperto l’attività espositiva delle Scuderie di Palazzo Bicocchi, nuovo spazio del comune di Pomarance destinato all’arte contemporanea. La mostra, curata da Sergio Borghesi e Simona Santini, aperta fino al 15 settembre, presenta una selezione di disegni e sculture in cui si ritrovano le forme che hanno reso celebre l’artista. Il percorso guida inoltre alla scoperta del “segno” che Staccioli ha ideato proprio per Pomarance. Questa esposizione anticipa, infatti, l’installazione di Pomarance SRT 439 km 113.8, scultura in acciaio corten che sarà collocata nella rotatoria Spazio Savioli, accesso al centro cittadino proprio lungo la SRT 439.
La scultura sarà una delle tappe di un percorso che percorre il territorio toscano e che riunisce diverse importanti installazioni dell’artista. Pomarance entrerà così a far parte di un cammino costellato dalle “idee costruite” di Staccioli, legandosi idealmente a Firenze, Greve in Chianti, Impruneta, Pisa, Prato, San Casciano Val di Pesa, Santomato di Pistoia, Seggiano e, naturalmente, Volterra.

Mauro Staccioli. Anteprima del Segno
a cura di Sergio Borghesi e Simona Santini
promosso da Comune di Pomarance, Associazione Aperture e All Around Art
in collaborazione con Generazioni in Arte

29 giugno-15 settembre 2013

Scuderie di Palazzo Bicocchi
via Garibaldi 61, Pomarance (PI)

Orari: mercoledì-domenica ore 16.00-20.00
ingresso libero

Info: Consorzio Turistico di Volterra e della Val di Cecina
Ufficio di Volterra
+39 0588 87257
info@volterratur.it
www.volterratur.it

Ufficio di Pomarance
+39 0588 62381 – 86099
ufficioturistico@comune.pomarance.pi.it

Comune di Pomarance – Ufficio Relazioni con il Pubblico
+39 0588 62306
urp@comune.pomarance.pi.it
www.comune.pomarance.pi.it

Condividi su...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se continui a navigare accetterai l'uso di tali cookies. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi