Ti sarà inviata una password per E-mail

Main Street Srl rende noti i nomi dei 20 finalisti, selezionati tra i 249 partecipanti al concorso internazionale “DHG Art Factory, Prize for contemporary art”, finalizzato alla promozione dell’arte contemporanea ed alla valorizzazione del legame tra arte, industria e territorio, nel nome della ricerca e della creatività.

“Qualità, ricerca, aderenza al tema, innovazione e contemporaneità”, come indicato nel bando (art. 11), sono stati i criteri fondamentali per l’individuazione dei finalisti. Dichiarano i vertici aziendali: “Come la natura dei nostri materiali, fruibili a tutte le latitudini, anche la scelta delle opere è stata eseguita ricercando una forza comunicativa immediata, che riuscisse ad unire la tradizione tessile, da cui proveniamo, alla nostra visione di questo mestiere, perché Dyeinghousegallery è un work in progress, che ama le contaminazioni. Ci lasciamo persuadere e sedurre da ciò che è nuovo e diverso, da punti di vista inediti, per crescere e trasformarci, seguendo sempre nuove ispirazioni. È stata una selezione dura, ma ciò che importa è che, qualsiasi cosa deciderà la giuria tecnica, sarà sicuramente soddisfacente, visto che tutti i lavori posseggono una loro forte personalità, tanto da accarezzare l’idea di proporre collaborazioni future a molti di questi artisti”.

I 19 progetti selezionati dall’Azienda, unitamente a quello di Anna Luana Tallarita, votato dal pubblico on-line, saranno sottoposti al parere di una giuria professionale, composta da Gaia Gualtieri (Amministratore Delegato Main Street Srl), Francesco Funghi (Direttore Galleria d’arte contemporanea Vault), Lorenzo Giusti (Curatore EX3 Centro per l’arte contemporanea Firenze), Livia Savorelli (Direttore Editoriale Espoarte Contemporary Art Magazine) e Massimiliano Tonelli (Direttore Artribune), che entro il 24 aprile 2012 decreterà il vincitore.
La pubblicazione sul sito www.dyeinghousegallery.com/artfactory avrà carattere di comunicazione ufficiale. “DHG Art Factory, Prize for contemporary art” costituisce solo la prima di una serie di iniziative che vedranno il marchio DHG – dyeinghousegallery (www.dyeinghousegallery.com) abbinato al mondo dell’arte e della cultura, alla ricerca di nuove idee e possibili commistioni tra industria e creatività.

Finalisti: Ben Brown, Richard Biancalani, Francesca Bruni, Bunker108, Carlo Colli, Fausto Della Villa, diLo – Eugenia, Di.Segno studio creativo, Daniele Fabiani, Ettore Favini, Giulia Gaccione, Dario Paolo Insabella, Lato Zanetti, Kate McCarthy, Franco Menicagli, Elena Piccolboni, Nicoletta Scilimati, Alessia Silvestrelli, Spogo, Anna Luana Tallarita

Condividi su...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se continui a navigare accetterai l'uso di tali cookies. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi