Ti sarà inviata una password per E-mail
MILANO | Palazzo Reale | 24 settembre 2013 – 16 febbraio 2014 

La mostra presentata a Palazzo Reale racconta, con opere straordinarie provenienti dal Whitney Museum di New York, che per l’occasione ha acconsentito ad eccezionali prestiti, la rivoluzione artistica, la rottura col passato, la sperimentazione e l’energia di quegli artisti che, con il loro lavoro, hanno contribuito a modificare radicalmente i linguaggi artistici del Secondo Dopoguerra: sono 18 gli autori presenti che, sotto la guida e il carisma di Jackson Pollock, furono definiti Gli Irascibili per il famoso episodio di protesta nei confronti del Metropolitan Museum of Art.


Possono essere ammirate dai visitatori opere che tracciano un panorama completo di quel fondamentale stile artistico che trasformò la tela, supporto canonico del quadro, in uno spazio dove lasciar decorrere la libertà di pensiero e azione dell’individuo, linguaggio che fu alla base della cosiddetta Scuola di New York. Un fenomeno unico che caratterizzò, prima, l’America del dopoguerra e che influenzò poi, con la sua travolgente innovazione, l’arte in tutto il mondo.
Protagonista indiscussa è l’opera Number 27 di Pollock, il suo quadro più celebre –  un prestito eccezionale per la sua delicatezza e fragilità nonché per le dimensioni di quasi tre metri di lunghezza – ma, accanto a questo capolavoro, trovano posto molte altre importanti opere che coprono un arco temporale che va dalla fine degli anni Trenta alla metà degli anni Sessanta.



Oltre al nome di Pollock, figurano, infatti, anche quelli di Kline, de Kooning, Rothko, per citare alcuni degli interpreti più rilevanti dell’Espressionismo Astratto di cui il Whitney fu sicuramente uno dei più precoci e autorevoli sostenitori, e accanto a questi si incontrano o scoprono anche artisti che, forse meno noti al grande pubblico, certamente furono rappresentativi della loro epoca e aiutano a tracciare un panorama complessivo e variegato di questo complesso e articolato periodo.
La mostra, con oltre 49 capolavori provenienti dal museo newyorkese, inaugura le celebrazione dell’Autunno Americano a Milano, un ricco palinsesto di spettacoli, eventi, musica e danze che, diffusi in tutta la città fino ad oltre la fine dell’anno, troveranno il loro culmine con l’apertura di una grande monografica dedicata ad Andy Warhol a fine ottobre. 

Pollock e gli irascibili. La scuola di New York
a cura di Carter E. Foster e Luca Beatrice
prodotta da Artehemisia Group e da 24Ore Cultura – Gruppo24Ore
promossa da Assessorato alla Cultura del Comune di Milano 

24 settembre 2013 – 16 febbraio 2014 

Palazzo Reale
piazza Duomo 12, Milano

Orari: lunedì 14.30-19.30; martedì, mercoledì, venerdì e domenica 9.30-19.30; giovedì e sabato 9.30-22.30
Ingresso intero Euro 11,00; ridotto Euro 9,50; ridotto speciale Euro 5,50; gruppi di almeno 15 persone Euro 9,50 e gruppi Touring Club e FAI Euro 5,50; scuole Euro 5,50

Info: +39 02 92800375
www.mostrapollock.it
www.comune.milano.it/palazzoreale

Condividi su...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se continui a navigare accetterai l'uso di tali cookies. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi