Ti sarà inviata una password per E-mail
#aspettandoMIA #waitingforMIA

Collezionismo 2.0

Intervista a TOMMASO STEFANI socio fondatore ed Art Director di ARTISTOCRATIC, Bologna
di Francesca Di Giorgio

Aspettando MIA – Milan Image Art Fair 2015. La prima fiera italiana, nata nel 2007, dedicata interamente alla fotografia, apre l’11 aprile in una nuova sede, The Mall, spazio polifunzionale in zona Porta Nuova Varesine.
Milano conferma la sua centralità quando si parla dell’evoluzione del medium più “social” del pianeta, dei riscontri sul mercato e della distinzione tra “scatto” e “sguardo”. Il primo alla portata di tutti, il secondo solo per chi considera la fotografia un modo di vedere il mondo.Tommaso Stefani direttore artistico di Artistocratic
Sul numero #88 di Espoarte, in edicola ad aprile (leggi l’indice dei contenuti!) vi diamo l’anteprima sulla proposta di molti tra i protagonisti della nuova edizione di MIA Fair.
Abbiamo incontrato galleristi, direttori di archivio, specialisti del settore per saperne di più sulla loro esperienza a stretto contatto con le “immagini”.
Da oggi, fino al 13 aprile, un appuntamento quotidiano che inizia strizzando l’occhio al web con Artistocratic, uno dei riferimenti italiani per acquistare fotografia d’autore online e non solo e che, alla prossima edizione di MIA Fair, presenta tre artisti: Michele Alassio, Ronald Martinez, Davide Bramante.
Artistocratic ha aperto nel 2009 con l’idea di comunicare e proporre la fotografia d’arte in modo innovativo, evitando di seguire schemi predefiniti. «Per fare questo abbiamo organizzato un modello di business flessibile pronto ad adattarsi al momento storico e a cogliere le opportunità offerte dal mercato. In questa fase la nostra “libertà” ci consente di organizzare mostre all’interno di spazi diversi e partecipare a fiere in Italia e all’estero» racconta Tommaso Stefani, socio fondatore e Art Director di Artistocratic. Imprenditore appassionato di fotografia, con oltre dieci anni di esperienza come consulente di direzione aziendale. Ha lavorato in A.T. Kearney, società multinazionale di consulenza strategica, in Europa, Nord America e Asia e ha contribuito allo sviluppo di start-up in vari settori…

Il mercato dell’arte online è ormai consolidato. Il valore aggiunto di acquistare oggi un’opera tramite web?
Il web ha moltiplicato le occasioni di “consumo” dell’oggetto culturale: dopo libri e musica, adesso è il turno delle arti visive. La tecnologia consente di poter godere delle immagini in modo sempre più appagante, in particolare per la fotografia. La qualità della sua fruizione digitale ha consentito al web di diventare un potente strumento di diffusione e conoscenza della fotografia d’autore e ai collezionisti e agli appassionati di servirsi di uno strumento efficiente e ricco di informazioni per acquistare opere d’arte tramite la rete. Un trend in forte crescita in particolare per gli artisti più noti e per le opere meno costose, dove la maggior familiarità con le opere da un lato e il minor impatto economico della scelta dall’altro, rendono l’e-commerce un canale maturo.

 Michele Alassio, Villa Pisani, 2008. Courtesy Artistocratic

Avete un’anima “on” e una “off” line…
Nasciamo come galleria online, ma in realtà la nostra vita offline è stata fin dall’inizio molto attiva. Abbiamo esposto a Parigi, Milano, Bologna, Venezia, Verona, Palermo, Roma. Non importa se sia il web o l’evento fisico il primo punto di contatto con i collezionisti. Le due anime di Artistocratic si parlano tra loro e realizzano una sinergia che consente una più completa articolazione e una maggior continuità di fruizione dei contenuti. Tale combinazione è stata un fattore di successo sia in termini di comunicazione e promozione che di vendita.

Davide Bramante, My own Rave Roma (Colosseo notturno), 2012. Courtesy Artistocratic

Il target di Artistocratic. I vostri artisti e i vostri clienti…
Artistocratic è un canale innovativo per giovani e per esperti collezionisti che vogliono arricchire la loro ricerca di opportunità di investimento nel mondo della fotografia d’arte con uno strumento efficiente e ricco di contenuti. È una “piccola casa della fotografia d’autore” dove convivono diverse anime di questo mondo affascinante: dai fotografi storicizzati agli artisti contemporanei fino ai lavori degli autori emergenti. Dal Novecento con le opere di Gian Paolo Barbieri, Mario Giacomelli, Nino Migliori, Ferdinando Scianna al contemporaneo con Michele Alassio, Davide Bramante, Maurizio Galimberti, Ronald Martinez.

Ronald Martinez, Nu Divin N1, Paris 2012. Courtesy Artistocratic

Perché avete scelto, sin dall’inizio, di puntare sulla fotografia?
La scelta nasce inizialmente da una mia passione. La fotografia si presta meglio di altre arti visive, come ad esempio la pittura o la scultura, ad essere comunicata sui new media. Inoltre è un mezzo che oggi ha molto riscontro nel mercato dell’arte. Lo dimostrano le fiere dedicate alla fotografia, nate in questi ultimi anni all’estero, ma anche in Italia, come MIA a Milano e la sua collaborazione con Arte Fiera Bologna, giunta quest’anno alla seconda edizione.

segui gli approfondimenti di MIA Fair sul nostro canale dedicato!!! clicca qui

Artistocratic
Via Caprarie n. 5, Bologna

Orari: da lunedì a venerdì dalle 9.00 alle 13.00

Info:+39 051 222837
info@artistocratic.com
www.artistocratic.com

Condividi su...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se continui a navigare accetterai l'uso di tali cookies. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi