Non sei registrato? Registrati.
ALICE BEL COLLE (AL) | sedi varie | Dal 3 – 4 ottobre 2020

di Francesca Di Giorgio

In the creative World the only constant is Change. Il “motto” di Eraclito sembra scritto da un nostro contemporaneo e, da tempo, Tiziana Leopizzi, Architetto e prolifica ideatrice di progetti legati all’arte in tutte le sue declinazioni, lo ha adottato e riportato, appunto, ai nostri giorni, attualizzandolo attraverso tutti gli eventi di cui è promotrice.
Da molti anni, Espoarte segue i percorsi fisici e di pensiero, a partire dal progetto, con base genovese, Ellequadro Documenti – Archivio internazionale di Arte Contemporanea, fino ad arrivare ad ARTOUR-O il MUST, un appuntamento internazionale d’arte, design, incontri, cenacoli, conferenze, performance, focus, dove palazzi storici, hotel de charme, giardini, parchi, ne costituiscono il contesto e ne individuano l’obiettivo «finalizzato a creare/aprire nuove strategie di mercato e di consapevolezza dei valori della cultura. Il progetto nasce per portare l’arte, che nasce in Italia, in giro per il mondo, proponendo sia la figura dell’artista come “Faber”, in dialogo con il committente e ricreare così un modo di vivere “made in Italy”, riportando l’arte nel suo alveo naturale, “la casa”. I visitatori sono invitati ad entrare in un ambiente dove arte, design e bellezza, sono i protagonisti indiscussi».
Da questi presupposti nasce anche il MISA Ipotesi Dinamica – Museo Internazionale di Scultura In Progress per le Aziende: «lo strumento a disposizione delle aziende per rafforzare la brand identity e si avvale di una mostra propedeutica alla realizzazione del museo in progress con opere d’arte site-specific permanenti sul territorio». Perché per citare Costantin Brancusi “Le opere d’arte sono specchi in cui vedere riflessa la propria immagine”.
Dietro agli acronomi di questi progetti ci celano, quindi, gli intrecci e i circuiti virtuosi tra Istituzioni, società/aziende, realtà pubbliche e private, sempre all’insegna di quei minimi comuni denominatori che fanno capo ai concetti di bellezza e amore per il territorio parte di una tradizione italiana da riconsolidare ogni giorno.

Al territorio, e non solo, guarda il progetto ABC 360° il MUSiAT. Ancora una volta dietro la sintesi del nome si cela la complessità del nuovo Alice Bel Colle MUSeo internazionale in progress Arte Territorio che, come primo step, sceglie il primo week-end di ottobre per iniziare un nuovo viaggio del Museo che, oltre a coinvolgere diverse sedi del paese piemontese, punta ad estendere la sua presenza anche in altri luoghi d’Italia e all’estero (luoghi toccati già raggiunti in un recente passato da ARTOUR-O il MUST e da MISA Ipotesi dinamica).
Dal 3 al 4 ottobre Alice Bel Colle, un splendido paese del Monferrato in provincia di Alessandria, diventa un museo a cielo aperto, diffuso sul suo territorio e fuori le mura.

Approfondendo il progetto, che vede coinvolte molte personalità locali e non solo, capiamo che il legame tra Alice Bel Colle e Tiziana Leopizzi è molto profondo e ha radici familiari. La madre Renata, della storica Famiglia Rusca, che a Genova fondò Ellequadro, nel 1978, ha da sempre un rapporto speciale con Alice Bel Colle ed è da qui che nasce, anche dalla dalla volontà del Sindaco, l’architetto Gianfranco Martino, che condivide il progetto di diffusione a 360° del valore dell’arte come sistema di vita e motore d’impresa. «Ma nasce anche per lo splendido Belvedere a 360° che è proprio nella piazza centrale e il cui panorama “si amplierà ancora” grazie al nostro apporto. Ci è stato proposto di continuare il cammino iniziato da mia madre sapendo che lei aveva dedicato la sua vita all’arte. Il Sindaco ha dato respiro, a 360° come il famoso Belvedere, ad un’esigenza molto sentita dalla Comunità Alicese che ama l’arte come ama il proprio territorio» racconta Tiziana Leopizzi che continua:
«Il variegato mondo dell’arte parlerà quindi con la cultura vivace ed industriosa del Territorio che è a sua volta meta di turismo internazionale. In sintonia con Leonardo da Vinci, il cui CV è il manifesto dell’associazione genovese e con la sua Presidente l’Avv.Vincenza Buonocore, siamo tutti invitati a seguire il messaggio del grande Genio e a vivere una vita piena di creatività.

ABC 360° il MUSiAT – Alice Bel Colle MUSeo internazionale in progress Arte Territorio è un percorso d’arte che partendo da Piazza Guacchione, cuore del paese, si arricchirà nel tempo di diverse realtà in luoghi differenti, in Italia e all’estero, sia istituzionali che privati. Alice diventa quindi lo START, un inedito punto di riferimento, e lo sarà sempre di più, per migliorare ulteriormente la qualità della vita e dell’ecosostenibilità dell’impresa e del turismo grazie all’arte e al paesaggio del Monferrato».

E gli artisti, ovviamente sempre al centro del discorso abitano, in modo nuovo, il territorio di Alice Bel Colle e zone limitrofe. Un’ampia selezione da cui citiamo solo alcuni nomi: Sabato Angiero, Pablo Atchugarry, Enrico Baj, Jonathan Clarke, Pillino Donati, Paolo Episcopo, Nicola Evangelisti, Giorgio Faletti, Giacomo Filippini, Ignazio Fresu, Giua, Elisabetta Goggi, Fukushi Ito, Margherita Levo Rosenberg, Franco Repetto, Giancarlo Sciannella, Annamaria Terracini, Tang Jue, Angelo Toffoletto, Paolo Torri, Patrizia Traverso, Vittorio Bifulco Troubetzkoy, Nino Ventura, Lorenzo P. Vinagre ecc..

 

Programma

Presentazione sabato 3 e domenica 4 ottobre 2020
Il Sindaco Architetto Gianfranco Martino con le Autorità,
il Comitato d’Onore e il Comitato Promotore
Madrina – Dott. Tiziana Lazzari – VicePresidente di Palazzo Ducale e Presidente AIDDA Liguria
Ospiti d’onore –
il Soprano Anna Gorbachyova-Ogilvie con il pianista Mikhail Shilyaev
Maria Pierantoni Giua – Artista e Cantautrice
e Chris Bangle – Designer
Focus – Arte è Comunicazione – Arte e Committenza ieri e oggi
con i Relatori:
Cristina Acidini – Presidente dell’Accademia delle Arti del Disegno Firenze
Gabriella Airaldi – Medievalista e Scrittrice Genova
Alessandro Bertirotti – Antropologo della mente Genova e Firenze
Elena Bormida – Presidente FIDAPA BPW Italy Sezione Genova e Imprenditore
Marinella Fani – Fani Gioielli Imprenditore Firenze
Patrizia Traverso – Ambassador di Genova nel Mondo e Fotonarratrice
per condividere il progetto messaggero di arte, bellezza, armonia come sistema di vita e di impresa
modera Tiziana Leopizzi – PL Ellequadro Documenti
Il progetto sottolinea che l’arte è fonte di vita, motore d’impresa e di economia oltre ad essere storia del territorio. In particolare, sarà evidenziato il ruolo della Committenza come Comunicazione come realtà strutturale alla storia dell’arte italiana, ruolo che i nostri avi, papi, principi, imperatori hanno portato ai massimi livelli. Ottimi manager e comunicatori in tempi in cui non esisteva la stampa, niente telefoni, né radio, né TV e tantomeno internet, i nostri illustri antenati comunicavano la propria identità grazie all’arte. Ce ne parlano la Basilica Superiore di Assisi con gli affreschi di Giotto dovuti ai Frati, Palazzo Medici Riccardi a Firenze, Benozzo Gozzoli e Pio II, Papa Enea Silvio Piccolomini, ancora Giulio II che affidò a Michelangelo la volta della Cappella Sistina o Isabella d’Este e Leonardo. L’elenco per fortuna è infinito perché, come afferma il grande Ernst. H. Gombrich l’arte nasce come comunicazione, e per fortuna il concetto vive anche oggi.

Come – Il percorso d’Arte comprende focus, incontri, a tavola, performance, laboratori e momenti di musica. L’arte come strumento di comunicazione e PR è riportata nel suo alveo naturale, la vita quotidiana, ma anche e soprattutto nei luoghi di lavoro. ABC 360° MUSiAT prende le mosse da ARTOUR-O il MUST – ART in TOUR a cui è stata aggiunta la O “perché è un po’ tutti noi” – il progetto che ha compiuto 15 anni e ha al suo attivo 31 edizioni internazionali, di cui 15 a Firenze, le altre per il mondo, di cui 3 in Cina, e la più recente ARTOUR-O Vola online e da MISA Museo Internazionale in progress di Scultura per le Aziende.

Quando – Il percorso inizia sabato 3 e domenica 4 ottobre 2020, con l’apertura del primo step a cui seguiranno via via gli altri, in progress appunto, di cui il prossimo a marzo 2021 con l’apertura della Confraternita e altre sedi.

Obiettivo – Creare ovunque un ambiente abitativo/lavorativo accogliente e vivibile in modo costruttivo, grazie all’apporto di tutti, ognuno nel proprio specifico.

Sabato 3 ottobre in Piazza Guacchione accoglienza con il Caffè alla Bottega del Vino, Hotel Belvedere, il focus alla Pro Loco, inizia il Percorso dalla Pro Loco con i luoghi e le sezioni – il Giardino dei Desideri, il Municipio Ingresso cancello, gli UnRoll alla Scuola di Roccia, il Focus alla Pro Loco, la Scuola del Territorio e gli Uffici di ABC, il Belvedere, con la musica lirica alla Chiesa di San Giovanni Battista e il Cenacolo con Michelangelo a Casa Bertalero

Domenica 4 ottobre prosegue con Big Bench, il Santuario della Fraschetta e con la musica d’autore nel Parco del Castello della Gattera, il nostro arrivederci infine con Vallerana.

Concludendo – si svilupperà con l’aiuto di tutti un programma molto variegato, periodico, composto da incontri, B2B, focus, lab, cene, momenti dedicati a coloro che, nella linea della Committenza del passato, condividono con la Comunità la propria passione. Arte quindi intesa come strumento per

Info: ArtouroMUSeoTemporaneo artouro_il_must EllequadroTL
Ellequadro Documenti A.C. Archivio Inter nazionale Arte Contemporanea
Palazzo Ducale|Piazza Matteotti, 6 | Loggiato Primo Piano| Genova
+ 3 9 0 1 0 5 5 3 6 9 5 3
w w w . e l l e q u a d r o . c o m
t e a m @ e l l e q u a d r o . c o m | p r e s s @ e l l e q u a d r o . c o m
F o l l o w u s o n :
ArtouroMUseoTemporaneo @Ellequadro_info

Condividi su...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •