MILANO | aA29 Project Room | 24 marzo – 31 maggio 2017

The Next Flow è il titolo della nuova mostra personale dell’artista Isabella Pers che la galleria aA29 project Room presenta nei suoi spazi di Milano. In questa occasione si raccolgono, in una lettura e visione connessa e congiunta, tre progetti che Pers ha realizzato pensando a importanti temi sociali e di stretta attualità come quelli dettati dall’emergenza dei cambiamenti climatici, dalle crisi politiche, nazionali e internazionali, e dalle conseguenze di un rapporto squilibrato tra i ritmi dell’azione dell’uomo e quelli della natura che incidono sull’ambiente.
In questo inedito progetto lo spettatore ha modo di leggere la convergenza di quei temi che sono diventati portanti e connotanti la ricerca dell’artista: nelle sue opere si legge, infatti, la peculiare trascrizione che lei fa dell’osservazione degli ecosistemi sociali, culturali e naturali, da cui emerge il necessario e irrimandabile bisogno di trovare propizie condizioni per un dialogo che porti a superare le crisi internazionali, a sensibilizzare sui cambiamenti ambientali connessi e accelerati dalla globalizzazione, ma, elemento cui tiene maggiormente Pers, alla maturazione di un sentimento di responsabilità individuale che deve diventare irrimandabile punto di svolta universale.

Isabella Pers, Present Mike, 2017, istallazione, 24x28x33 cm

Isabella Pers, Present Mike, 2017, istallazione, 24x28x33 cm

La pratica artistica risulta come inevitabile esito di questa attitudine personale dell’artista, la quale nell’arte riflette proprio un nuovo status razionale, dove si possono incontrare serenamente mondi diversi, dove si colmano distanze remote, dove si ricuciono rapporti.
La mostra prende spunto dall’esemplare vicenda di Ioane Teitiota, un cittadino delle Isole Kiribati, che, per primo, ha voluto richiedere asilo politico adducendo come motivazione il cambiamento climatico, da qui Peres, con media diversi che vanno dalla fotografia alla pittura, e contemplano anche il video, sviluppa una riflessione, intima e appassionata, volta a trascrivere e diffondere storie di uomini lontani grazie ai quali, per quel condiviso destino di esistenze in bilico, mosse sui confini e spinte alla migrazione, si può lanciare un monito, un messaggio o un segnale importanti per riportare attenzione, stimolare la percezione su quelle vaste responsabilità che sono di tutti noi che viviamo nello stesso piccolo, grande, mondo. 

Isabella Pers. The Next Flow
a cura di Pietro Gaglianò

24 marzo – 31 maggio 2017
Inaugurazione venerdì 24 marzo ore 18.30 

aA29 Project Room
via Pasquale Sottocorno 27, Milano

Orari: mercoledì 10.30-12.45; giovedì 10.30-12.45 e 17.00-19.45; venerdì 10.30-12.45 e 17.00-19.45; sabato 10.30-12.45 e 17.00-19.45 o su appuntamento

Info: +39 348 6005128; +39 329 8589624
info@aa29.it
www.aa29.it

Condividi su...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •