Ti sarà inviata una password per E-mail

Il 6 marzo 2012 è stato presentato a Milano ZegnArt, un progetto di Ermenegildo Zegna dedicato all’arte del nostro tempo. L’avvio di ZegnArt è stato sancito da un incontro cui hanno preso parte Anna Zegna, Image Director del Gruppo e Presidente della Fondazione Zegna e Severino Salvemini, professore di Organizzazione Aziendale presso l’Università L. Bocconi, che hanno tracciato le origini, i contorni e gli obiettivi del progetto; Cecilia Canziani e Simone Menegoi, curatori di ZegnArt-Public; Mrs.Tasneem Mehta, Direttore del Dr Bhau Daji Lad Museum di Mumbai, e Maria Luisa Frisa, curatrice del primo ZegnArt-Special Project.

ZegnArt è l’insieme articolato delle attività realizzate dal gruppo Ermenegildo Zegna in ambito contemporaneo. Sotto questa comune denominazione rientrano tutti i diversi progetti realizzati dall’azienda in Italia e all’estero nel campo delle arti visive, in collaborazione con artisti, curatori, enti e istituzioni culturali. Pensato come un impegno indipendente ma al contempo complementare e di continuità rispetto alle attività della Fondazione e in linea con una tradizione di famiglia e di impresa che risale sino al suo fondatore Ermenegildo, ZegnArt si basa sul principio della forte partecipazione aziendale in ogni fase di ideazione e realizzazione delle singole iniziative, con l’obiettivo di dar vita a un circolo virtuoso, capace di creare un punto di incontro tra due mondi, quello dell’azienda e quello della cultura.

ZegnArt è strutturato in tre macroaree, ciascuna caratterizzata da una propria missione, da una precisa area di intervento e da un diverso impianto curatoriale:
– Public
– Art in Global Stores
– Special Projects

Questa struttura tripartita permette di identificare gli aspetti specifici di ogni sezione, offrendo maggiore leggibilità da parte del pubblico, illuminandone le differenze e restituendo l’impegno del Gruppo nelle arti visive come un complesso di azioni diverse e coordinate, espressione di una volontà progettuale unica e coerente.

PUBLIC

Public è un progetto di lungo periodo che opera come un format annuale di commissioni e residenze basato sul principio del dialogo e dello scambio reciproco con paesi emergenti e con le loro istituzioni. Attraverso l’ideale combinazione tra la commissione di un’opera pubblica e una borsa di ricerca residenziale, Public si propone di promuovere una nuova modalità di confronto e contaminazione culturale attraverso l’arte contemporanea. A partire dall’individuazione del paese con cui instaurare la partnership, uno ogni anno, il progetto prevede l’attivazione di un percorso unitario a due vie: da una parte la realizzazione in loco di un’opera d’arte pubblica commissionata a un artista mid career del paese ospite, in collaborazione con un’istituzione locale di profilo internazionale; dall’altra il finanziamento di una residenza offerta a un giovane artista del paese ospitante invitato a trascorrere un periodo di studio in Italia. L’intero progetto è curato da Cecilia Canziani e Simone Menegoi, che di volta in volta collaboreranno con il curatore dell’istituzione culturale locale prescelta.

Public nasce con un calendario triennale di interventi, che vede l’India protagonista del primo episodio, per il 2012, e che successivamente coinvolgerà la Turchia (2013) e il Brasile (2014).

SPECIAL PROJECTS

Special Projects è un contenitore pensato per raccogliere progetti speciali di grande impegno e profilo, distinti da Public e Art in Global Stores per caratteristiche e modalità d’intervento, presentati in collaborazione con istituzioni culturali o originati in contesti particolari.
Gli Special Projects non hanno un’unica guida curatoriale, ma sono affidati di volta in volta a curatori diversi, in base alla tipologia del singolo progetto e agli artisti coinvolti, con l’obiettivo di dar voce ai protagonisti della scena artistica del nostro tempo.

Il primo appuntamento ZegnArt Special Project sarà presentato in anteprima a Roma il 21 marzo 2012. Realizzato in collaborazione il MAXXI, Museo Nazionale delle Arti del XXI Secolo, con il supporto del Centre for Sustainable Fashion, London College of Fashion, “Fabulae Romanae” è una speciale commissione del gruppo Ermenegildo Zegna a Lucy e Jorge Orta, a cura di Maria Luisa Frisa.

L’installazione, appositamente concepita per il luogo, sarà esposta al pubblico dal 22 marzo al 23 settembre 2012 e farà parte del nuovo allestimento della Collezione del MAXXI Arte, “Tridimensionale”. Al termine dell’esposizione, uno dei lavori che costituiscono il complesso dell’installazione sarà offerto in dono dal gruppo Ermenegildo Zegna al MAXXI per entrare a far parte della collezione permanente del museo.

ART IN GLOBAL STORES

Art in Global Stores è una speciale linea di intervento che consiste in commissioni di opere d’arte ad hoc, affidate ad artisti dal curriculum internazionale, per la realizzazione di lavori ispirati allo spirito e alla filosofia del gruppo Zegna. Tutte le opere sono concepite per essere ospitate all’interno dei Global Stores Ermenegildo Zegna. Il progetto testimonia un punto essenziale dell’identità del Gruppo che attribuisce all’arte un ruolo fondamentale come irrinunciabile strumento di ricerca e sviluppo e consente di avvicinare alle opere d’arte un pubblico internazionale.
Gildo Zegna, CEO del gruppo Ermenegildo Zegna ha così commentato il progetto:

“ZegnArt raccoglie sotto a un’unica comune intenzione una serie di attività che, come impresa, ci proponiamo di realizzare nell’ambito delle arti contemporanee, in Italia come all’estero ed è la naturale prosecuzione di un impegno che l’azienda e la famiglia hanno da sempre sentito. Nella nostra visione ZegnArt è la premessa per la creazione di nuovo pensiero, di nuovi legami e occasioni di dialogo con mondi e interlocutori diversi. L’immaterialità che caratterizza il progetto e la sua natura coerente e di lungo periodo fa di ZegnArt un luogo dove le forze vive del nostro tempo si incontrano, vengono messe in scena, si rendono accessibili al pubblico, realizzano uno scambio, creano valore riverberandosi positivamente sulla collettività e il territorio. L’ambizione è proprio quella di disegnare un modo novo di intervento, in cui la “reciprocità” nell’incontro tra mondi diversi sia la chiave di volta attorno a cui costruire il futuro”.

A partire dal 6 marzo 2012, è attivo il sito web del progetto www.zegnart.com dove sono disponibili le informazioni sulle singole aree e dove saranno pubblicati tutti gli aggiornamenti in tempo reale.


ZegnArt

Via Savona, 56/a, Milano

Consiglio Direttivo: Gildo Zegna, Anna Zegna, Andrea Zegna, Cecilia Canziani, Simone Menegoi

Info:  zegnart@zegnart.com

www.zegnart.com
www.facebook.com/ermenegildozegna
@zegnahq

Condividi su...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se continui a navigare accetterai l'uso di tali cookies. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi