Non sei registrato? Registrati.
GROTTAGLIE | Castello Episcopio | Deadline 25 maggio 2019

Al via la call per il XXVI concorso di ceramica contemporanea di Grottaglie. Premi di 3.500,00 Euro e 1.500,00 Euro per i due primi classificati e una mostra collettiva, con relativo catalogo, nel Castello Episcopio di Grottaglie dal 29 giugno al 29 settembre 2019.

Giunge alla sua ventiseiesima edizione il Concorso di ceramica contemporanea MediTERRAneo promosso dall’amministrazione comunale di Grottaglie.
La straordinaria storia che lega il comune tarantino alla ceramica è decisamente antica, come emerge anche dalle collezioni conservate nel Castello Episcopio, sede del museo civico diretto da Daniela De Vincentis, nei pressi del Quartiere delle Ceramiche, dove hanno sede le botteghe della città che da centinaia di anni associano creatività e processi artigianali per lo sviluppo della tradizione locale.

Con questa ventiseiesima edizione, il Comune di Grottaglie con il suo Assessorato alla cultura intende favorire un confronto dialettico tra la dimensione ancestrale della ceramica e la contemporaneità dei processi creativi degli artisti, avvalendosi anche di una giuria che dovrà selezionare le opere e assegnare il primo e secondo premio, composta da Lorenzo Madaro, curatore e docente di Storia dell’arte all’Accademia di belle arti di Lecce; Crispino Lanza, docente di Design al Politecnico di Bari e membro direttivo del Distretto Puglia Creativa; Michele Guido, artista e docente dell’Accademia di Brera (Milano) e Susanna Torres, responsabile progetti europei della Fondazione Pino Pascali di Polignano a Mare. Non c’è un tema specifico da contemplare, ma una riflessione dilatata sulla dimensione del fare, su una scultura che possa interrogare se stessa e quindi i suoi statuti anche in termini linguistici, anche in connessione con i processi legati alla ceramica e ai suoi sviluppi. Perciò ogni artista dovrà presentare un’opera concepita soprattutto in ceramica, anche affiancata da altri materiali.

Castello Episcopio, torre maestra, Grottaglie

Le schede di adesione (disponibili, insieme al bando, sul sito istituzionale www.comune.grottaglie.ta.it), insieme al portfolio degli artisti partecipanti, dovranno essere inviati entro il 25 maggio all’indirizzo mail infopoint@comune.grottaglie.ta.it.
La giuria deciderà sull’ammissibilità delle opere proposte ed entro il 31 maggio 2019 comunicherà il responso.

Le opere selezionate dovranno pervenire al Castello Episcopio entro il 15 giugno 2019 e l’amministrazione provvederà ad attivare una polizza assicurativa per il periodo di permanenza dell’opera a Grottaglie. Il Comune di Grottaglie ha stabilito che i due primi premi saranno così ripartito.

Premio di € 3.500,00 per la migliore opera del Concorso di Ceramica Mediterranea, che sarà acquisita entrando a far parte della collezione contemporanea del Museo, ospitata in un ex convento, oggi sede museale

Premio Mostra Personale di € 1.500,00. All’artista sarà fornito spazio espositivo gratuito di 37.70 mq nel Castello Episcopio e pubblicazione nel catalogo della Mostra dell’anno 2020.

In occasione della mostra sarà pubblicato un catalogo a cura di Lorenzo Madaro.

Condividi su...
  • 96
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •