Ti sarà inviata una password per E-mail
BOLOGNA | L’Ariete artecontemporanea | 28 marzo – 30 aprile 2015

Inaugura sabato 28 marzo presso L’Ariete artecontemporanea di Bologna la mostra personale dell’artista Romano Bozzolla; 365 interventi su “carta carbone”, suddivisi in 113 gruppi, una contaminazione di tecniche miste che, nell’evitare il tradizionale mestiere pittorico, tende a metterlo dichiaratamente in crisi, avventurandosi in tracciati di ricerca, oltre ogni discorso d’ordine concettuale. Di qui il lettore viene invitato entro un fitto ed elaborato articolato del “vissuto umano” proprio dell’autore, attraverso uno sperimentare plastico-manuale di voluta attenzione e perizia artigianale, tale da indurlo a cercare a sua volta il senso ed il fine di una reale “trasformazione controllata dell’opera/testo”: una rivisitazione continuamente “isoformica” – come recita il titolo dell’esposizione stessa.

Romano Bozzolla, op.47, tecnica mista su carta carbone, cm 18x46x6,5

A spiegare l’opera di Bozzolla, interviene Alessandra Borgogelli all’interno del catalogo della mostra:

È proprio il gesto dell’architetto che “costruisce” progetti in orizzontale, a intervenire in questo complesso di lavori. Romano Bozzolla agisce infatti in formelle tutte uguali, quadrate o rettangolari. Così realizza, per ripetizione differente, vari “plastici” che diventano tanti mandala d’artista. Questi ultimi, a differenza di quelli dell’architetto, prendono però un “colore” aspro e cacofonico. Si tratta di rossi, di blu, di neri, di rosa e di pochi gialli. Ma per tenersi lontano dalla pittura tradizionale a olio, troppo riflettente, i colori sono quelli dei gessetti, più adatti all’assorbimento della luce. Si vuole – credo – rituffare e rimpastare l’opera nella “terra”, nella realtà, lungo il piano dell’orizzontalità, in aperta opposizione al principio di verticalità che invece allontana l’individuo dall’esperienza della quotidianità.

Romano Bozzolla, op.103, tecnica mista su carta carbone, cm 14x42x3,5

Voglio dire che ormai sono lontani i referenti ideologici o politici e che invece vincono le “visioni” di terra. Ciò è tanto vero che i gessetti non sono altro che “terre” colorate, arate e graffiate dall’artista in diverse stratificazioni. Dopo la base del plastico, anche in questo caso, interviene “l’alzato”. Di che si tratta? Siamo di fronte a una doppia formalizzazione dei precedenti lavori dell’artista che crea dei nuovi universi e contemporaneamente riprende, in ripetizione differente, quelli del proprio passato. Così ritroviamo la sua vita, sempre data per sineddoche, negli spezzoni di vecchie pellicole o di piccole lastre o di spine o di minuscole vele o di instabili scale, queste ultime poste là per dare l’idea di una salita psicologica sotto sforzo. E dunque in questi “alzati” o “plastici” che dir si voglia, si rintracciano i “segni” di lavori precedenti in un rimando costante fra passato e presente. Si tratta di date e di orari che riportano flussi di vita lontana e che, proprio per questo distacco temporale, vivono di mistero e di una conseguente smaterializzazione. I confini si “aprono” non solo alla dinamica costante di tempi diversi, ma anche al mondo della sinestesia: le spine, rigorosamente ordinate in file, nonostante la loro pericolosità, inducono il profumo delle rose canine, quelle leggere, tremule e pallide che si ritrovano nelle campagne primaverili. E ancora le rotaie e le pensiline delle stazioni (altre immagini ricorrenti) inducono il rumore dei treni e trepide attese, convertendole però nella dinamica mentale dell’artista che sa “ascoltare” il mondo, ancora una volta in bilico fra passato e presente. […]

Romano Bozzolla, op.108, tecnica mista su carta carbone, cm 17,6x41x1

Romano Bozzolla. Isoformica 22 11 2011

28 marzo – 30 aprile 2015

Opening sabato 28 marzo ore 18
con un intermezzo di Commedia dell’Arte a cura de ‘La resistenza della poesia’, Urbino

L’Ariete arte contemporanea
via D’Azeglio 42, Bologna

Orari: lun/gio/ven/sab 15.30 – 19.30
mar/mer 15.30 – 17.30

Catalogo: Vanillaedizioni (testo di Alessandra Borgogelli)

Info: +39 348 9870574
info@galleriaariete.it
www.galleriaariete.it

www.romanobozzolla.com

Condividi su...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se continui a navigare accetterai l'uso di tali cookies. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi