Ti sarà inviata una password per E-mail
MILANO | Avantgarden Gallery | 22 marzo – 28 aprile 2012

Inaugurazione 22 marzo 2012, ore 18.30

Avantgarden Gallerypresenta la prima mostra personale di Anthony Lister a Milano, a cura di Fiammetta De Michele. Una selezione di nuovi progetti e installazioni site specific nella galleria che da anni individua le ultime tendenze e fenomeni del panorama dell’Urban Art e Street Art, fenomeno che è andato sempre definendosi come movimento culturale fondamentale, anche grazie all’attenzione di prestigiose Istituzioni come la Fondazione Cartier, la Tate Modern e case d’asta come Sotheby’s che hanno portato il movimento da sub-cultura a corrente riconosciuta a livello internazionale.



Anthony Lister
è una delle voci più fresche e entusiaste dei movimenti underground di oggi, ha esposto in mostre personali a Berlino, New York, San Francisco, Londra, etc, oltre ad un impressionante numero di collettive in tutto il mondo ed è rappresentato alla National Gallery of Australia, Canberra. È presente come una delle 100 figure leader del mondo dell’ Urban Art nel libro edito da Phillips de Pury, Beyond the street, e il suo ritratto fatto da Martha Cooper è presente nella mostra Art in the Street, al MOCA di Los Angeles.
L’immaginario di Anthony Lister è vivace e aggressivo, un repertorio di ritratti sulla mitologia contemporanea, definito da una pittura gestuale, in costante tensione tra il finito e non finito, una processione di personaggi icona, nutrito di supereoi, e wonder woman, immortalati in una sfaccettatura nevrotica, a tratti vanitosi, crudeli ed erotici.

Si riconoscono a volte uomini lupi drogati, che sono in realtà memorie del Michael Jackson di Thriller, o Batman allo sbando e obesi, ritratti nel momento in cui la loro celebrità li ha rovinati, quasi come dei moderni Lindsay Lohan, un culto della maschera e del crollo del mito.
L’ossessione di Lister è celebrare una lotta contro l’impulso dell’ordine e del controllo, il rifiuto della gerarchia e la vittoria dell’istinto, ma anche immortalare vizi e peccati capitali, lo sbandamento morale dell’ideologia occidentale, senza più morale o modelli di comportamento.
I suoi quadri sono permeati da energia e vitalità, che crea mischiando action painting, espressionismo e pop, l’estetica baconiana e il fumetto americano, insieme all’amore per la figura umana e la velocità, e ad un interesse per i riferimenti al suo personale universo di fumetti. Le sue installazioni giocano con lo spazio e la possibilità di contaminare l’ambiente, cercando di estendere il territorio immaginario alla superficie reale.
L’irrequieto Lister si pone come anti-eroe, nella sua carrellata di personaggi è possibile riconoscerlo nelle street faces, enormi faccione dal tratto grafico che da anni dipinge nei lavori in strada, ed è possibile immaginarlo così, come un anti eroe dei fumetti, un novello Jocker, che rapisce gli altri eroi e li rinchiude nella suo atelier per ammirarli.


Anthony Lister

a cura di Fiammetta De Michele

Avantgarden Gallery
Via Cadolini 29, Milano

Inaugurazione 22 marzo 2012, ore 18.30
22 marzo – 28 aprile 2012

Orari: martedì – domenica 13.00 – 18.00 | sabato 15.00 – 19.00
Info:
+39 340 3513709 – avantgardengallery@gmail.com

www.avangardengallery.com

Condividi su...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se continui a navigare accetterai l'uso di tali cookies. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi