Ti sarà inviata una password per E-mail
MILANO | Gallerie d’Italia | 3 ottobre – 18 gennaio 2014

Intesa Sanpaolo, in collaborazione con l’Archivio Rodolfo Aricò, in occasione della mostra Rodolfo Aricò. Pittura inquieta, curata da Francesca Pola, nell’ambito del progetto Cantiere del ’900. Opere dalle collezioni Intesa Sanpaolo realizzato da Francesco Tedeschi, avvia questa sera il programma di iniziative collaterali con il focus, con doppio appuntamento alle 18.00 e alle 19.30, intitolato Tele in attesa di gesti.
Rodolfo Aricò, Sensus 2, 1988, acrilico su tela, 200x300 cm Collezione Intesa Sanpaolo, MilanoGli attori Massimo Loreto e Simon Waldvogel interpreteranno alcune pagine dai racconti di Rodolfo Aricò (1930-2002) scritti negli anni Novanta e pubblicati per la prima volta in occasione della mostra presso le stesse Gallerie d’Italia.
Questi testi sono un vero e proprio viaggio nell’anima e nell’interiorità dell’artista e concedono una sequenza straordinaria di visioni che ci immergono, con la forza delle parole, in veri e proprio “quadri narrati”. Aricò, attirato dall’incontro con i grandi maestri del passato (nei racconti dialoga con Rembrandt, Vermeer, Velázquez, Reynolds, Rothko), compie quella ricognizione dentro al suo profondo e, sfidando ogni volta il limite, arriva a sentire lo “sconquasso di onde nel petto” che, assalendolo all’improvviso, fa emergere il mistero e con esso la pittura.
In cinquanta minuti di letture, selezionate e drammatizzate da Francesca Angeli, nello spazio della mostra dove si ammirano i capolavori del maestro, Loreto e Waldvogel accompagneranno ad una “visita mentale” della esposizione, interpretando la visionarietà, di Rodolfo Aricò.
L’esposizione monografica, inaugurata all’inizio del mese, fa perno attorno all’ultima stagione creativa di Aricò incentrata su un’analisi critica nei confronti della pittura, delle certezze, della razionalità e della vita stessa. L’itinerario interiore che l’artista esprime nella pittura si ritrova, in ugual misura, nei coevi scritti in forma di racconto breve, a completare la sua sensibile percezione del vivere, in una fase in cui Aricò ha vissuto una stagione di profonda e travagliata crisi esistenziale. Le opere offrono la qualità di una vibrazione, drammatica ed espressiva, particolarmente intensa che esemplifica, in modo davvero significativo, la sua attività nel decennio degli anni Novanta così decisivo per lui. Le opere vivono, infatti, il dramma, materiale e formale, che paventa quel complicarsi e intensificarsi della relazione tra il momento generatore dell’opera e il farsi immagine nella pittura.
L’occasione della mostra, come si diceva, ha permesso di offrire integralmente la produzione narrativa degli anni Novanta di Aricò con otto racconti inediti.
Nell’ambito delle Monographiae – mostre di approfondimento su tematiche o su autori presenti nella collezione del Novecento di Intesa Sanpaolo – la mostra si arricchisce di un percorso multimediale, realizzato con Zenit Arti Audiovisive, che raccoglie, grazie alla collaborazione dell’Archivio Rodolfo Aricò, preziosi cataloghi, foto e documenti. 

Rodolfo Aricò. Pittura inquieta. Gli anni Novanta
a cura di Francesca Pola
catalogo Skira con testi di Francesca Pola, Francesco Tedeschi e la prima pubblicazione integrale dei racconti di Rodolfo Aricò
visite guidate a cura di Civita 

3 ottobre – 18 gennaio 2014

Programma attività e focus collaterali:

16 ottobre ore 18.00 e 19.30
Tele in attesa di gesti. I
nterpretazione dai racconti di Rodolfo Aricò
drammaturgia Francesca Angeli
attori Massimo Loreto, Simone Waldvogel

6 novembre ore 18.00
Rodolfo Aricò, Milano e l’Europa. Archetipi della cultura visiva nell’opera di Rodolfo Aricò
conferenza di Francesca Pola

4 dicembre ore 18.00
L’opera e i suoi incerti confini. Rodolfo Aricò: ritratto di un’inquieta potenza demiurgica
incontro col filosofo Massimo Donà 

4 dicembre ore 20.30
Musica inquieta. Beethoven, Schumann, Sciarrino: l’altro e la soglia
concerto-conferenza del pianista e musicologo Alfonso Alberti

15 gennaio 2015 ore 19.00
Aricò, assaggi svelati
aperitivo (€15.00 con prenotazione obbligatoria)

Gallerie d’Italia
Piazza della Scala 6, Milano 

Orari: da martedì a domenica 9.30-19.30, ultimo ingresso 18.30; giovedì 9.30-22.30, ultimo ingresso 21.30
Ingresso libero 

Info: Numero verde 800167619
info@gallerieditalia.com
www.gallerieditalia.com

Condividi su...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se continui a navigare accetterai l'uso di tali cookies. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi