Ti sarà inviata una password per E-mail
VENEZIA | Teatrino di Palazzo Grassi | 28 – 31 agosto 2013

Circuito Off, evento parallelo alla Mostra del Cinema di Venezia, per la sua quattordicesima edizione propone un ricco calendario di appuntamenti confermando di essere la manifestazione di riferimento internazionale dedicata alla creazione audiovisiva sperimentale. Da sempre la sua attenzione si è catalizzata sui nuovi stili, sulle tendenze e sui linguaggi che privilegiano quella mescolanza di generi che mette in discussione l’identità fluttuante e la mutevole natura del video.
Sarà l’artista Daniele Puppi ad aprire Circuito Off con l’installazione video Godzilla che, parte di un gruppo di attività di ricerca, ha come motivo di riflessione la rielaborazione dell’esperienza cinematografica con la sperimentazione di nuovi modi per manipolare le immagini, i suoni e lo spazio, con i quali rivoluzionarne contenuti e significati al fine di creare ed ottenere una nuova esperienza fisica multi-sensoriale.



Oltre ai nomi dei finalisti del concorso internazionale sono diverse le proposte del fitto programma della manifestazione a cominciare dalla sezione speciale Fil Rouge che presenta quattro insoliti universi femminili attraverso i racconti dell’indiana Shah Tejal con Between the Waves, che narra un mondo surreale popolato da donne unicorno che raccolgono plastica nella foresta e comunicano con uno specchio a mezzaluna in un paesaggio lunare. Athina Rachel Tsangari, regista greca, in The Capsule presenta il mondo onirico di sette ragazze chiuse in un castello arroccato su una roccia nelle Cicladi. Rigore, desiderio e morte sono gli ingredienti di questo film, esempio del dialogo essenziale tra il cinema con la moda e l’arte. La tedesca Dara Friedman col video Play  sviluppa e riproduce scene di intimità di coppie, alcune reale, altre appaiate dall’artista. Le situazioni poetiche, intense e divertenti, si sviluppano da un processo di improvvisazione di giochi teatrali creati per lo scopo. L’americana Tara Subkoff, infine, presenterà in anteprima Future Perfect, video multimediale con Milla Jovovich in una performance dal vivo che mostra cosa succede a una donna che, sola per 8 ore, è costantemente guardata e fotografata e il suo unico collegamento con il mondo esterno è  la tecnologia.



Prevista una selezione delle migliori opere realizzate dai due famosi autori come l’italiano Marco Morandi e l’irlandese David O’Reilly.
Da non perdere Future past perfect, una sezione dedicata al talento incontenibile del tedesco Carsten Nicolai, meglio conosciuto al pubblico internazionale con l’aka di Alva, famoso per le sue installazioni e performance che mescolando video, suono, architettura, scienza e tecnologia. Per Circuito Off propone quattro recenti opere parte di un più grande progetto cinematografico.
Il calendario prosegue con Middle East Now, a cura di Roberto Ruta e Lisa Chiari, panoramica sorprendente di quattro cortometraggi prodotti e girati in Medio Oriente, tra i quali, in anteprima italiana, dall’Egitto Noor di Ahmed Ibrahim; dalla Giordania Bahiya e Mahmoud di Zaid Abuhamadan e dall’Iraq, il commovente e divertente Happy Birthday di Mohanad Hayal.
Infine Spot of red (www.spot-of-red.it), un festival dentro il festival, che premia i 20 migliori video selezionati da Oliviero Toscani a sostegno della donazione di sangue.

Circuito Off. XIV edizione
Giuria: Tejal Shah, Miltos Manetas, Daniele Puppi, Maroussia Rebecq e Géraldine Gomez

28 – 31 agosto 2013

Teatrino di Palazzo Grassi
Campo San Samuele, Venezia

Programma:

Mercoledì 28 agosto
ore 19.30
Apertura del festival
Godzilla di Daniele Puppi

ore 20.00
International Competition 1
Chelsea McMullan, Phillip Barker, Igor Imhoff, Audrey Lam, Ace Norton

ore 21.00
Computer Animation
 di David O’Reilly e Marco Morandi
a cura di Alessandro Grandesso

ore 22.00
Fil Rouge – Between the Waves
 di Tejal Shah
a cura di Mara Sartor

ore 23.00
Future past perfect
 di Carsten Nicolai aka Alva
a cura di Michela Canessa

ore 24.00
Circuito Off after Festival

Giovedì 29 agosto
ore 18.00
Spot of red

ore 19.00
Circuito Off Happy Hour

ore 20.00
International Competition 2
Jonathan Entwistle, Lydia Günther, Tracey Snelling, Milkyeyes Donato Sansone, Shin Hashimoto

ore 21.00
Liquid Asia
a cura di Map Office

ore 22.00
Fil Rouge – The capsule 
di Athina Tsangari
a cura di Mara Sartore

ore 23.00
International Competition
Daniela Wayllace, Matteo de Mayda and Silvia Costa, Anaïs Barbeau-Lavalette & André, Céline Masson, Jake Fried, Emanuele Kabu, Can Evgin

ore 24.00
Circuito Off after Festival

Venerdì 30 agosto
ore 18.00
Middle East Now
a cura di Roberto Ruta e Lisa Chiari

ore 19.00
Circuito Off Happy Hour

ore 20.00
International Competition 4
Fabio Scacchioli and Vincenzo Core, Pieter Coudyzer, Irene Carlevale, Daniel Moshel, Eamonn O’Neill, Tommaso Sartori

ore 21.00
Fashion, Art, Activism di Andrea Crews
in collaborazione con Hors Pistes (Centre Pompidou)

ore 22.00
Fil Rouge
- Play di Dara Friedman
a cura di Mara Sartore

ore 23.00
International Competition 4
Gabriel Gauchet, Lewis Lloyd, Gianluigi Toccafondo, Graziano Staino, Max Hattler, Kristoffer Borgli

ore 24.00
Circuito Off after Festival

Sabato 31 agosto
ore 18.00
The Church of the Unconnected: Final Act
 di Miltos Manetas

ore 19.00
Circuito Off Happy Hour

ore 20.00
Fil Rouge
- Future perfect di Tara Subkoff e Dialogue between soul and nature di Lola Montes Schnabel 
a cura di Mara Sartore

ore 21.00
cerimonia di premiazione

Info: +39 041 2411265
segreteria@circuitooff.com
www.circuitooff.com

Condividi su...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se continui a navigare accetterai l'uso di tali cookies. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi