Non sei registrato? Registrati.
VARESE | PUNTO SULL’ARTE | 17 SETTEMBRE – 22 OTTOBRE 2022

Riparte sabato 17 settembre, dopo la pausa estiva, la stagione espositiva della Galleria PUNTO SULL’ARTE e lo fa con la mostra personale dello scultore JOHANNES NIELSEN (1979), uno dei massimi scultori svedesi della sua generazione e tra i primi artisti ad essere entrato a far parte della Galleria varesina nel 2011. Negli anni Nielsen ha saputo affermarsi sulla scena artistica internazionale dopo il tirocinio in Irlanda e una lunga permanenza in Cina, dove tutt’ora vive e lavora.

Il vernissage della mostra si terrà sabato 17 settembre dalle 17 alle 19 presso la sede principale di Viale Sant’Antonio 59/61 a Varese (Casbeno). Alle ore 18 il curatore Angelo Crespi presenterà al pubblico l’essenza della mostra.

Nielsen Johannes, Echo, 2022, bronzo, 55x11x11 cm, Ed.8

Quella di Nielsen è un tipo di scultura classica, il materiale privilegiato è il bronzo, che non rinuncia però a una dimensione di forte contemporaneità, come per esempio nella serie dedicata al corpo umano, in cui la crisi dell’uomo moderno trova plastica esemplificazione in figure smagrite al limite della sopportazione visiva, in figure scomposte o che presentano sfasature rispetto al loro asse, pur restando sempre nella compostezza di una forma che rimanda alla grande tradizione scultorea del Novecento. C’è poi il tema del cavallo, una delle tipologie predilette da Nielsen che ne ha fatto un tratto distintivo della sua ricerca: lo scultore modella i propri cavalli in qualche modo rifacendosi alle leggende del proprio Paese d’origine.

Nielsen Johannes, Golden Sun, 2022, bronzo, 47x46x21 cm, Ed.8

Opere leggere e filiformi che la critica ha descritto come caratterizzate da un minimalismo estetico che trasmette essenzialità e movimento. Corpi umani e animali delicati e leggeri realizzati utilizzando come modelli d’eccezione gli alberi dalle cui forme prende ispirazione per plasmare la vita, le braccia e le gambe dei suoi soggetti. Ne risultano corpi stilizzati, in perfetta mimesi figurale con la natura, che ricordano atmosfere cariche di suggestioni tese a ricordarci che tutto è unicamente e inevitabilmente temporaneo.

In mostra saranno esposte 20 sculture in bronzo, 10 inediti in ceramica e una selezione di recentissime opere uniche su carta.

Un CATALOGO BILINGUE con la riproduzione delle opere esposte e il testo critico di Angelo Crespi sarà realizzato da PUNTO SULL’ARTE.

La mostra resterà aperta fino al 22 ottobre.

Nielsen Johannes, Horizon (study), 2022, bronzo, 26x8x5 cm, Ed.25

Al primo piano della galleria di Viale Sant’Antonio, 59/61 e nella seconda sede nel centro storico pedonale in Via San Martino della Battaglia è possibile come sempre ammirare una selezione di opere degli Artisti rappresentati da PUNTO SULL’ARTE, opere di pittura e scultura realizzate da Artisti italiani e stranieri come Valeria Vaccaro, Annalù, Tom Porta, Jernej Forbici, Lene Kilde, Claudia Giraudo, Federico Infante, Matteo Pugliese, Silvio Porzionato, Ciro Palumbo e tanti altri.

Nielsen Johannes, Open field #2, 2022, soil, ink and acrylic on paper, 56×46 cm

JOHANNES NIELSEN – SILENT ANATOMY
A cura di Angelo Crespi

17 settembre – 22 ottobre 2022

Vernissage: SABATO 17 SETTEMBRE, dalle 17 alle 19

Mail. info@puntosullarte.it
Web. puntosullarte.com
Facebook PUNTOSULL’ARTE
Instagram puntosullarte

Sede I
Viale Sant’Antonio, 59/61
21100 Varese
Tel. 0332320990
martedì – sabato h 9.30-17

Sede II
Via San Martino della Battaglia, 6
21100 Varese
Tel. 03321690569
martedì – sabato h 9.30-13.30 e 14-17.30

JOHANNES NIELSEN nasce a Falkenberg (Svezia) nel 1979. Nel 2001 si iscrive alla Scuola d’Arte di Lund. Nel 2003 si trasferisce a Dublino e diventa l’assistente del famoso scultore Patrick O’Reilly, dove affina la sua pratica scultorea. Ha partecipato a numerose fiere e mostre in Europa, Stati Uniti e Asia. I suoi lavori fanno parte di collezioni pubbliche e private in Europa, Singapore, Hong Kong, Pechino, Kalingrad, Hollywood, New York e Montreal. Nel 2016 espone alcune sue opere in occasione della sua prima mostra personale presso il Songzhuang Museum di Pechino. Nel 2017 e 2021 alcune sue sculture sono esposte ad Art Stays, Festival Internazionale di Arte Contemporanea che si svolge ogni anno a Ptuj, in Slovenia. Nel 2021 ha presentato il suo lavoro al Westbound Art Fair a Shanghai. Dal 2011 è rappresentato in Italia da PUNTO SULL’ARTE. Vive e lavora a Pechino (Cina) con sua moglie e sua figlia dal 2007.

Condividi su...
  •  
  •  
  • 0
  •  
  •  
  •  
  •  
  •