Ti sarà inviata una password per E-mail
OSNABRÜCH (GERMANIA) | Kunsthalle 

A guidare la Kunsthalle Osnabrück in Germania sarà Julia Draganović, nominata di recente nuova direttrice della galleria d’arte contemporanea della città tedesca. La Kunsthalle, che, fondata nel 1993, ha sede nella suggestiva e storica architettura di una chiesa domenicana sconsacrata, è un tassello importante del panorama museale della città, di cui fa parte anche il Felix-Nussbaum Museum progettato da Daniel Libeskind.
Dedicata all’arte contemporanea, la Kunsthalle, che ospita anche l’annuale EMAF (European Media Art Festival), è stata diretta per vent’anni da André Lindhorst che, promuovendo un eccellente programma espositivo, ha reso questo luogo uno dei centri più attivi in Germania. La neo direttrice ha espresso parole di grande stima per l’operato del predecessore, per lei stimolo per iniziare subito a lavorare al nuovo incarico con l’obiettivo di rendere ancor più apprezzata e presente a livello internazionale l’istituzione di Osnabrück.
Julia Draganović, che attualmente vive in Italia a Modena, ha sempre indirizzato la sua pratica curatoriale a far emergere il potenziale dell’arte contemporanea come espressione e specchio della nostra vita e della società, ma anche il valore della visione artistica con la sua capacità visionaria.
 Negli ultimi anni ha rivolto attenzione particolare alle nuove posizioni artistiche, alle modalità espressive  emergenti, ai nuovi media. L’installazione, il video, la digital art, le pratiche della “time based” art, i progetti partecipativi e l’arte nello spazio pubblico indicano quanto l’approccio sperimentale assuma, per il suo lavoro, la stessa importanza dei media più tradizionali.

Le mostre da lei curate nascono sempre in relazione allo spazio e si definiscono site-specific non solo rispetto la dimensione architettonica e geografica, ma anche alle strutture di significato legate alla storia, ai caratteri dominanti e al contesto sociologico di un luogo.
Con il suo progetto per Osnabrück, Julia Draganović punterà a trasferire le questioni locali su un piano più ampio, partendo proprio, per il suo programma espositivo, da quelle tematiche in grado di connettere l’identità e la storia di Osnabrück con gli ambiti di dibattito più attuali della scena internazionale, proprio con tali occasioni di scambio internazionale si vuole favorire e sviluppare la produzione artistica locale. La sua sperimentazione di metodi innovativi di cooperazione, scambio e produzione di conoscenza sarà supportata dalla piattaforma curatoriale LaRete Art Projects, di cui fa parte.
Grazie ad una programmazione già avviata da Lindhorst, la neo direttrice avrà il tempo per studiare e comprendere il nuovo contesto in cui andrà ad operare, mettendo a confronto le sue idee con gli operatori di questa città.
Ci complimentiamo con Julia Draganović per questo prestigioso incarico e le auguriamo i migliori successi per la sua futura attività e i prossimi impegni.

Julia Draganović è una curatrice d’arte contemporanea il cui interesse è indirizzato alle nuove strategie artistiche, tra cui l’arte nello spazio pubblico, le pratiche “socially engaged” e i New media. Ha curato mostre in Germania, Italia, Spagna, negli Stati Uniti d’America e a Taiwan, tra cui il progetto curatoriale di Bologna Art First 2010-2012 e quello di Art Miami, che cura dal 2009. Draganović è membro del comitato della Outdoor Gallery a Gdansk (Polonia), membro del board di No Longer Empty a New York e del comitato scientifico del Mudam in Lussemburgo. Come membro fondatore del collettivo curatoriale e piattaforma per l’arte contemporanea La Rete Art Projects è responsabile del Premio Internazionale di Arte Partecipativa promosso dall’Assemblea Legislativa della Regione Emilia Romagna. Tra i suoi incarichi istituzionali, la direzione artistica del Chelsea Art Museum New York (2005-2006) e del PAN Palazzo delle Arti Napoli (2007-2009).

Condividi su...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se continui a navigare accetterai l'uso di tali cookies. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi