Non sei registrato? Registrati.
Venezia | Galleria Alberta Pane | fino al 14 settembre 2019

di ELENA BORNETO*

Negli spazi veneziani della Galleria Alberta Pane (Parigi, Venezia) troviamo la personale dell’artista Marcos Lutyens, un progetto ambizioso attraverso il quale l’artista mira a prospettare delle soluzioni per far fronte alla perdita di abitabilità che si sta verificando in intere nazioni insulari quali, ad esempio, la Repubblica delle Maldive e le isole Kiribati e Tuvalu, a causa dell’innalzamento del livello del mare.

Veduta della mostra Marcos Lutyens. Island Ark, Galleria Alberta Pane, Venezia. Courtesy: Galleria Alberta Pane (Paris-Venezia). Ph. Irene Fanizza

Con Island Ark, Lutyens ci mostra come delle strutture isolane sopraelevate possano prendere il posto di quegli atolli e di quelle isole che le onde del mare stanno, parzialmente o completamente, sommergendo: piattaforme dismesse di impianti petroliferi potrebbero infatti essere utilizzate quale mezzo per contrastare gli effetti dell’innalzamento del livello del mare, a cui hanno esse stesse contribuito.

L’artista – tramite video, opere in ceramica, disegni, un’induzione audio, ‘portali induttivi’ e una maquette (un elemento che vorrebbe fungere da kit per aiutare le nazioni insulari a decidere quali attività includere nella propria piattaforma) – immagina e ci fa immaginare questi scenari utopici, Inclusive Utopian Zone (I.U.Z.), quali metafora di un nuovo approccio abitativo ma ipotizza anche un vero e proprio intervento fisico nel Pacifico meridionale.

Veduta della mostra Marcos Lutyens. Island Ark, Galleria Alberta Pane, Venezia. Courtesy: Galleria Alberta Pane (Paris-Venezia). Ph. Irene Fanizza

Spiega Marcos Lutyens: “l’artista norvegese Bård Breivik ha, in un’occasione, paragonato le piattaforme petrolifere alle gigantesche cattedrali del Medioevo. Mentre le nazioni insulari stanno affondando, forse queste enormi strutture potrebbero essere riabilitate come riparo contro i cicloni, per aiutare nella desalinizzazione e per la coltivazione agricola; come piattaforme-paese una volta che le isole saranno sommerse e soprattutto come siti in cui riformare e rivitalizzare quello che significa essere umani in questi tempi”.

* Tratto da Espoarte Digital – Speciale Venezia

Marcos Lutyens. Island Ark
con la collaborazione dell’Accademia di Belle Arti di Venezia

9 maggio – 14 settembre 2019

Galleria Alberta Pane
Dorsoduro 2403/H, Calle dei Guardiani, Venezia

Info: www.albertapane.com

Condividi su...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •