Ti sarà inviata una password per E-mail
MILANO | PhotoArt12 | 26 settembre – 25 ottobre 2013

La galleria e spazio fotografico PhotoArt12 ha inaugurato la mostra personale di Guido Airoldi (1977) la quale, nata in collaborazione con Spirito Italiano, progetto di Fabbrica Borroni dedicato alla promozione della giovane arte italiana, presenta il reportage Silenzi manifesti. Con questo lavoro Airoldi ha eseguito un vero e proprio reportage fotografico della bassa pianura veneta che viene interpretata con la poetica dei manifesti affissi per strada.
La stessa curatrice, Annalisa Bergo, sottolinea come questo lavoro offra uno spaccato intenso sulla vita che rimane e scorre silenziosa al nostro fianco. Con questa serie, che Airoldi ha preparato appositamente per Spirito Italiano, si pratica, infatti, una fusione peculiare tra l’immagine e la materia, degradata e degradabile, dei manifesti pubblicitari; una fusione che si orienta verso una possibile ricerca di una bellezza che riesca a trascendere e superare la realtà stessa.



La carta, materiale povero e deperibile, dei manifesti pubblicitari si fa, quindi, simbolo del presente e dell’effimero, ed è in questa ricercata metafora che il giovane artista riesce a raccontare quella bellezza che, dalla limitatezza della vita, trascende all’infinito.
Airoldi gioca poeticamente anche con il tempo, componente inscindibile dal senso dei suoi scatti: lo ritroviamo lungo e dilatato nella meditazione sul paesaggio a noi quotidiano – vissuto ma mai realmente visto – e svelto e veloce nell’immediatezza del suo gesto nell’atto della ripresa fotografica. Le fotografie sono scattate, infatti, con un cellulare, azione che, anch’essa quotidiana, pare annullare la contemplazione calma dello sguardo. Cosa che si mette in deciso contrasto con la lentezza silenziosa del luogo e dell’opera stessa.
La mostra rientra nel programma di appuntamenti e iniziative che PhotoArt12 dedica alla cultura dello sguardo: Simone Durante e Raffaella Corbetta, anime della galleria, tengono in modo particolare a sostenere le ricerche di giovani artisti e fotografi che spesso restano “schiacciati e disorientati da un sistema elitario e autoreferenziale”.
Questa mostra sposa, quindi, pienamente lo spirito di promozione e sostegno della giovane arte italiana che il progetto Spirito Italiano porta avanti con grande sensibilità ed entusiasmo.

Guido Airoldi: silenzi manifesti
a cura di Annalisa Bergo
in collaborazione con Fabbrica Borroni Spirito italiano

26 settembre – 25 ottobre 2013 

PhotoArt12
via Col di Lana 12, Milano

Orari: da lunedì a venerdì 10.00-13.00 e 16.00-19.00 o su appuntamento
Ingresso libero 

Info: +39 348 0366363
www.photoart12.com

Condividi su...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se continui a navigare accetterai l'uso di tali cookies. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi