Non sei registrato? Registrati.
Fiera di Bergamo
IFA (Italian Fine Art) | dal 12 al 20 gennaio 2019
BAF (Bargamo Arte Fiera) | dal 12 al 14 gennaio 2019

Dal 12 al 20 gennaio 2019 Bergamo diventa il punto di incontro per il mondo dell’arte moderna e contemporanea e per l’alto antiquariato: si svolgono infatti contestualmente per la seconda volta l’edizione 2019 di Italian Fine Art (IFA), l’esclusivo evento dedicato all’eccellenza dell’Alto Antiquariato e dell’Arte Antica italiana, e Bergamo Arte Fiera (BAF), mostra mercato dedicata all’arte moderna e contemporanea.

Promosse da Ente Fiera Promoberg ed ospitate nel quartiere fieristico di Bergamo, le due manifestazioni già nelle precedenti edizioni si sono contraddistinte per essere  eventi artistici di punta per i rispettivi settori, e dal 2018 hanno potuto usufruire di un positivo effetto di contaminazione reso possibile dalla contestualità delle date di svolgimento che hanno permesso ad un pubblico qualificato e autorevole di poter ammirare le collezioni presentate da oltre 150 espositori tra cui figurano le primarie Gallerie d’Arte italiane ed oltre confine.

La  15ima edizione di Bergamo Arte Fiera, sotto la direzione artistica di Sergio Radici, è in programma dal 12 al 14 gennaio 2019, mentre la 4a edizione di Italian Fine Art si svolgerà dal 12 al 20 gennaio 2019.

A complemento della parte espositiva, la mostra di Piero Cattaneo (1929-2003), noto scultore bergamasco e una collaterale con alcuni piccoli quadri del pittore Mario Sironi (1885-1961).

La mostra di Mario Sironi è una collezione dei piccoli studi dell’autore e della grande decorazione. Composta da 80 opere realizzate dal 1915 agli anni Trenta di cui l’80% inedite, la kermesse consta di piccole opere personali tra cui studi di pubblicità, copertine e grandi quadri; scorci di paesaggio e ritratti di proporzioni ridotte conservate dalla famiglia e catalogate, oltre a alcune opere preparatorie per i mosaici e gli affreschi della grande decorazione in cui l’autore eccelleva.

Piero Cattaneo, The house of the sun, 1996-1999, ph. M. Grisa

La personale di Piero Cattaneo sollecita un inaspettato e stimolante confronto tra l’opera scultorea, lo spazio che l’accoglie e la sua fruizione pubblica. I bronzi datati dal 1967 al 2000, si danno gradualmente allo spettatore, attraverso una modalità linguistica che sovverte i convenzionali sistemi segnici, procedendo in codici formali fantastici, capaci di rompere le lisce e calde superfici del bronzo e facendo emergere una narrazione che parla dell’attività febbrile dell’uomo e che ci immette nel vivo della nostra realtà quotidiana.
La ricerca di Cattaneo dunque non è astratta, ma si nutre delle impronte di tutti quei frammenti di oggetti, ingranaggi, motori, modanature che hanno fatto parte della realtà vissuta in prima persona dall’artista; lo stesso orizzonte condiviso in cui ci troviamo a trascorrere la nostra esistenza. Ma se per noi ciò che ci circonda ha una fine materiale determinata, il gesto di Cattaneo conferisce a questi stessi elementi una capacità espressiva nuova, offrendone un’altra visione in un tempo che si prolunga all’infinito, oltre noi stessi.

“… È un momento importante per entrambi i settori, poiché l’Arte è sempre contemporanea dall’antichità ad oggi – afferma Sergio Radici, Direttore Artistico BAF – BAF e IFA vogliono pertanto rappresentare un unicum nel panorama espositivo nazionale”.

La presenza sul territorio di Bergamo, da sempre indice di grande attenzione e cultura al mondo dell’arte e dell’antiquariato nello specifico, permetterà alla manifestazione di godere di importanti contributi espressivi di natura istituzionale.

Per maggiori informazioni:
www.italianfineart.eu
www.bergamoartefiera.it

Condividi su...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •