Non sei registrato? Registrati.
AICURZIO (MB) | Castel Negrino Arte | 29 settembre – 10 novembre 2018

Prosegue l’indagine rigorosa della galleria Castel Negrino Arte di Aicurzio (MB) sulla pittura astratta italiana attraverso le opere tanto di grandi maestri, quanto di giovani artisti della nuova generazione e, in questa occasione, il protagonista del nuovo progetto espositivo è il friulano Mario Palli (1946).

Mario Palli. Continuità di un’idea, veduta della mostra, Castel Negrino Arte, Aicurzio (MB)

Per l’apertura della propria stagione espositiva, la galleria brianzola propone questa mostra monografica, con lavori di piccole e grandi dimensioni, in cui si vuole suggerire un ideale itinerario attraverso le modalità espressive che, dagli anni Settanta ad oggi, hanno scandito la sua ricerca pittorica: da opere in cui la geometria delle forme viene solcata da linee e sovrapposizioni cromatiche con campi definiti, a superfici in cui il colore tende alla monocromia rendendo marginale la logica delle figure e delle composizioni, Palli definisce un lessico in cui la composizione segnica e l’espressività emotiva propria del “dipingere” si fondano in un unico atto.
Col suo gesto pone l’equilibrio dell’insieme in uno stato di vibrante tensione che cerca di accogliere, nel tempo, il flusso delle frequenze complessive dell’immagine, che si sviluppa quasi per istanti successivi e mai del tutto integralmente coglibili. Ogni scansione pittorica, presentata dall’artista, delinea campi di certezza ed evanescenza, di trasparenza e di solidità, di logica precisa e di libertà emotiva sempre capaci di accogliere, nell’insieme, una musicalità impalpabile fatta di equilibri e delle loro fratture improvvise.

Mario Palli. Continuità di un’idea, veduta della mostra, Castel Negrino Arte, Aicurzio (MB)

Tela dopo tela, formato dopo formato la sua visione ha saputo manifestarsi con tutta la semplice complessità dell’ambiguo dialogo degli opposti, dove il clamore del colore sa spegnersi e bilanciarsi nella profondità silenziosa e assoluta della tela lasciata libera. Tra evidenze marcate e pronunciamenti impercettibili dell’apparire, Palli prosegue nella sua poetica pittorica filosoficamente impegnata, quanto profondamente aperta all’immaginazione dello sguardo dell’altro.

Mario Palli. Continuità di un’idea
a cura di Matteo Galbiati

29 settembre – 10 novembre 2018
Inaugurazione sabato 29 settembre ore 18.30

Castel Negrino Arte
Strada per Castel Negrino 7, Aicurzio (MB)

Aperto tutti i giorni su appuntamento

Info: +39 335 8003552
info@castelnegrinoarte.com
www.castelnegrinoarte.com

Condividi su...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •