Ti sarà inviata una password per E-mail
MATERA | MUSMA (Museo della Scultura Contemporanea. Matera) | 17 dicembre 2013 – 7 febbraio 2014 

Si ripete anche quest’anno il consueto appuntamento con il Natale al MUSMA che vede impegnati artisti, diversi per generazioni e ricerche, che danno la propria interpretazione di due simboli per eccellenza delle festività natalizie: il Presepe e l’albero di Natale. La nuova edizione del Natale del museo si svolge in concomitanza con la mostra dedicata alle opere di Lucio Del Pezzo (1933) e sarà proprio suo il presepe di quest’anno, rispettando una tradizione che si rinnova dal 1993.

Lucio Del Pezzo, Presepe, 2013

L’opera dell’artista napoletano, che riunisce i canonici protagonisti della tradizione (Bambino, Madonna, S. Giuseppe, bue e asino, Re Magi, due pastori e stella cometa), si compone di figure fortemente stilizzate che, messe in risalto da tinte forti e squillanti, nella loro composizione geometrica rimandano immediatamente all’universo artistico e al linguaggio dell’artista. Le figure della scena sacra sono costruite con cilindri colorati, cerchi, sfere, losanghe con colori che paiono frammenti di arcobaleno. L’universo immaginifico di Del Pezzo sembra sottolineare con ancor più magia ed evocazione un simbolo della tradizione natalizia come il presepe.
Inevitabile vedere in questi colori anche un rimando alle tradizioni e alle atmosfere della città partenopea che riverberano sempre nelle composizioni delle opere di Del Pezzo, evidenziando sempre la sua propensione per l’armonia e la misura.
La mostra, ospitata nelle Sale della Caccia e nella Biblioteca Scheiwiller, dedicata a Lucio Del Pezzo consta di cento tra disegni, collages, acquarelli e quindici sculture, che coprono un arco temporale che va dal 1958 al 2013, documentando i vari aspetti della ricerca e del pensiero del maestro.

Maria Lai, Sa domo de su dolo, 2002, terracotta

Oltre al presepe di Del Pezzo, a impreziosire la rassegna natalizia del MUSMA, ci sarà anche quello di Maria Lai (1919-2013), opera che, realizzata a Roma nel 1960 in ceramica smaltata e composta di 43 elementi, viene esposta per la prima volta al pubblico in questa occasione.
Come già avvenuto nel 2011 e nel 2012, si terrà, infine, anche Alberi di Natale per il MUSMA, in cui l’albero decorato, tradizionale simbolo natalizio, viene interpretato da artisti di diversa formazione e ricerca. I protagonisti di quest’anno sono: Carlo Lorenzetti (1934), Giuseppe Pirozzi (1934), Salvatore Cuschera (1958), Roberto Almagno (1954), Giuseppe Capitano (1974), Salvatore Sava (1966), Giuliano Giuliani (1954), Giovanna Bolognini (1955), Ernesto Porcari (1951), Emmanuele De Ruvo (1983).

Natale 2013 al MUSMA
Lucio Del Pezzo. Sculture, disegni, libri d’artista, immagini e documenti 1959-2013
Il presepe geometrico di Lucio Del Pezzo
Il presepe di Maria Lai
Gli scultori realizzano un Albero di Natale per il MUSMA

17 dicembre 2013 – 7 febbraio 2014 

Programma delle attività ludiche per bambini dai 4 ai 10 anni:
21 dicembre 2013, ore 16.30
Per fare un albero (prenotazione obbligatoria, biglietto Euro 5,00) 

22 dicembre 2013, ore 16.30
Contemporaneamente guarda la natività (prenotazione obbligatoria, biglietto Euro 5,00) 

3 gennaio 2014 ore 16.30
“Gioco dell’oca al MUSMA – attraversiamo le 100 stanze giocando” (prenotazione obbligatoria, biglietto Euro 5,00) 

MUSMA – Museo della Scultura Contemporanea Matera
Palazzo Pomarici Via San Giacomo (Sasso Caveoso), Matera

Orari: martedì-domenica 10.00-14.00
Ingresso: intero Euro 5,00; ridotto Euro 3,50; bambini fino a 6 anni, giornalisti con tesserino, soci Circolo Culturale La Scaletta di Matera, possessori tessera AMACI 

Info: +39 366 9357768
info@musma.it
www.musma.it

Condividi su...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se continui a navigare accetterai l'uso di tali cookies. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi