Ti sarà inviata una password per E-mail
MILANO | Sedi varie | 10 – 19 maggio 2012
di Deianira Amico
Il 10 maggio il via alla XII edizione del Miff Festival
il 15 le premiazioni e il 19 il voto della giuria popolare

Ventuno titoli si contendono il Cavallo di Leonardo dell’edizione 2012 di Milan International Film Festival, nato con l’obiettivo di premiare le produzioni cinematografiche, televisive e indipendenti del panorama nazionale ed internazionale.

Cinema, lungometraggi, documentari e corti proiettati in luoghi suggestivi, alcuni eccezionalmente aperti al pubblico come il “Pirellone” di Gio Ponti e Palazzo Lombardia, opera dello studio di progettazione Pei completato nel 2011, altri storici come il Teatro del Borgo in Brera.

Opening il 10 maggio con Young Europe di Matteo Vicino, un film nato nel contesto di un progetto europeo sulla sicurezza stradale e che sarà presentato fuori concorso al Giffoni Film Festival: un intreccio dal montaggio convulso delle storie poco felici di cinque adolescenti di diversa estrazione sociale.

Si apre all’insegna dell’eco-power la seconda serata, sfoggiando un tappeto che da “red” diventa “green” (carpet): il film presentato, Revenge of the Electric Car, è un documentario diretto da Chris Paine dedicato alla rinascita della macchina elettrica negli Stati Uniti nel contesto della crisi petrolifera mondiale. Interessante la serata di sabato 12 maggio con la proiezione dei corti italiani al Teatro del Borgo: tra gli altri My shoes di Elisa Resinaro, mix di thriller e meló in cui ancora una volta è protagonista l’incidente stradale; Il lucchetto di Ettore Nicoletti in stile retró, poetico, sull’idea dell’amore perfetto; Pizzangrillo di Marco Gianfreda, la storia di un uomo stanco della vita e del nipote che, scoperto il piano suicida del nonno, decide di seguirlo; Poppitu di Roberto De Feo e Vito Palumbo, ambientato nel 1968, racconta la vicenda di due fratellini, Oronzo e Giulio, che trascorrono l’estate giocando tra le campagne salentine fino al giorno del loro incontro con il poeta Vittorio Bodini e la scelta di Giulio di lasciare la sua terra natia per studiare e diventare scrittore.
Cast stellare per Margin Call, proiettato in anteprima al festival il 14 maggio e che uscirà sul grande schermo italiano il 18, un thriller ambientato nel mondo dell’alta finanza: Peter Sullivan, Kevin Spacey, Paul Bettany, Demi Moore… quando il cinema americano cavalca l’onda dell’attualità.

Martedì 15 al Grattacielo Pirelli l’Award Ceremony per premiare i candidati delle numerose categorie: Regia, Sceneggiatura, Fotografia, Scenografia, Musica, Montaggio, Miglior Attore, Migliore Attrice, Attori non Protagonisti, Documentario, Corti. Tra i partecipanti della categoria documentario, Girl Model osserva la cruda realtà dell’ambiente delle agenzie internazionali svuotate della patina glamour. The show must go on: senza troppi turbamenti, il 15 maggio si assiste alla sfilata del vincitore del concorso MIFF Style Take 1, premio di visibilità alla collezione dello stilista emergente selezionato.

Da mercoledì 16 maggio a venerdì 18 maggio la proiezione dei film vincitori è aperta al pubblico che decreterà a fine festival, sabato 19 maggio, il Miglior Film Miff 2012.

Milan International Film Festival
XII Edizione

10 – 19 maggio 2012

Palazzo Lombardia, Grattacielo Pirelli, Teatro del Borgo di Brera
Milano

Info: +39 02 9287 1578 – info@miff.it

www.miff.it

Clicca qui per vedere il CALENDARIO DELLE PROIEZIONI

Condividi su...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se continui a navigare accetterai l'uso di tali cookies. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi