Ti sarà inviata una password per E-mail
ROMA | Asiatica Film Mediale 2011 | 12 – 22 ottobre 2011
ROMA | Crossing Cultures | 22 ottobre 2011

Quattro artisti per quattro registi

NUNZIO | MAZDAK MIRABEDINI (Iran)
ALFREDO PIRRI | KIM TAE-YONG (Corea)
GOLDIECHIARI | AAMIR BASHIR (India)
PIETRO RUFFO | PANAHBARKHODA REZAEE (Iran)

Nunzio, Alfredo Pirri, Goldiechiari e Pietro Ruffo sono i protagonisti della sezione Crossing Cultures ad Asiatica Film Mediale 2011, la rassegna romana a cura di Italo Spinelli che promuove il cinema asiatico e che si svolgerà quest’anno, alla sua XII edizione, negli spazi del MACRO La Pelanda dal 12 al 22 ottobre 2011. Quest’anno grazie alla partnership con CortoArteCircuito, associazione di cui è direttore artistico Beatrice Bordone Bulgari, Asiatica rafforza il dialogo tra mondo del cinema e mondo dell’arte proponendo i cortometraggi di quattro registi asiatici che saranno l’occhio privilegiato sul lavoro di quattro importanti artisti italiani contemporanei. Nei giorni del festival quattro registi (Mazdak Mirabedini, Kim Tae-Yong, Aamir Bashir e Panahbarkhoda Rezaee) incontreranno gli artisti (scelti da Paola Ugolini, consulente artistico di CortoArteCircuito), gireranno nei loro studi, per poi presentare, sabato 22 ottobre, in occasione della serata di chiusura del Festival, i quattro cortometraggi (ore 20.00, ingresso libero).

“L’idea – spiega Beatrice Bordone Bulgari – è quella di entrare nello studio di un artista e di seguirlo nel work in progress dell’opera, creando un’occasione di incontro e dialogo tra Oriente e Occidente attraverso le arti visive. Così lo sguardo poetico di un altro mondo, quello asiatico, si affaccia sul mondo della nostra arte contemporanea”.

“Mi sembrava interessante mettere a confronto con i registi asiatici due gruppi di artisti che appartengono a due generazioni diverse – dice Paola Ugolini -: Nunzio e Pirri, nati entrambi negli anni Cinquanta, si sono affermati negli anni Ottanta quando era forte il bisogno di ricerca e rinnovamento. Goldiechiari e Pietro Ruffo sono nati invece tra la metà degli anni Settanta e la metà degli anni Ottanta: il loro lavoro nasce in un’epoca globalizzata e affronta temi sociali e politici.”

Gli Artisti e i Registi:

  • Nunzio(Cagnano Amiterno, 1954. Vive e lavora tra Roma e Torino) è uno “scultore di spazi mentali”, resi tangibili con l’uso di legno combusto che piega e torce in forme semplici ma potenti. Il cortometraggio a lui dedicato sarà diretto dal regista iraniano Mazdak Mirabedini, autore anche del corto La traccia su Maurizio Mochetti, presentato nel 2010.

  • Alfredo Pirri (Cosenza,1957. Vive e lavora a Roma)usa la forma, il colore e le sovrapposizioni di materia e luce per dare vita a opere che sono pitture tridimensionali di grande equilibrio formale. Girerà il corto il regista coreano Kim Tae-Yong (acclamato dalla critica internazionale per Memento Mori 1999 e Family Ties 2006) insieme con Tang Wey, straordinaria protagonista dell’ultimo film di Tae-Young, Late Autumn, che sarà presentato al Festival..

  • Goldiechiari (Sara Goldschmied, 1975 e Eleonora Chiari, 1971. Vivono e lavorano a Roma), che lavorano principalmente con il video, la fotografia e la performance, hanno fatto dell’ironia l’arma per mostrare le debolezze e le falle di una società ingiusta. Seguirà il loro lavoro il regista indiano Aamir Bashir che presenterà ad Asiatica anche il film Autumn: uno sguardo attento e profondo sul Kashmir, devastato da vent’anni di violenti conflitti.

  • Pietro Ruffo (Roma, 1978. Vive e lavora tra Roma e New York) usa mezzi espressivi più tradizionali, come il disegno e la scultura. I suoi lavori formalmente perfetti indagano l’identità culturale religiosa e sociale di paesi in conflitto come quelli mediorientali. Realizzerà il cortometraggio su di lui l’iraniano Panahbarkhoda Rezaee che presenterà al festival anche il film Daughter… Father… Daughter.

CortoArteCircuito è un’Associazione no profit costituita nel 2007, di cui è Direttore artistico Beatrice Bordone Bulgari. L’associazione ha come fine la produzione e la promozione di cortometraggi d’arte realizzati da registi italiani e stranieri su un artista vivente e il suo lavoro, per favorire il confronto tra due espressioni d’arte oggi separate. Questo confronto, totalmente libero, aperto alla creatività dei singoli registi, prevede di entrare nello studio di un artista, o nei musei nel caso di installazioni monumentali, e di seguirlo nel work in progress dell’opera.

Asiatica Film Medialepresenta quest’anno oltre cinquanta titoli, quasi tutti in anteprima italiana o mondiale, tra cortometraggi, lungometraggi a soggetto e documentari provenienti da Azerbaijan, Cambogia, Cina, Corea del Sud, Filippine, Giappone, Hong Kong, India, Indonesia, Iran, Kazakistan, Kirghizistan, Mongolia, Sri Lanka, Taiwan, Thailandia, Turchia, Vietnam.

Asiatica Film Mediale 2011
12 – 22 ottobre 2011
MACRO Testaccio La Pelanda
Piazza Orazio Giustiniani 4, Roma

Crossing Cultures
cortometraggi d’autore ad Asiatica Film Mediale
a cura dell’Associazione CortoArteCircuito

Anteprima sabato 22 ottobre 2011, alle ore 20.00
MACRO La Pelanda
Piazza Orazio Giustiniani 4, Roma

www.asiaticafilmmediale.it

Condividi su...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se continui a navigare accetterai l'uso di tali cookies. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi