Ti sarà inviata una password per E-mail

REGGIO EMILIA | Galleria Parmeggiani | 11 maggio – 24 giugno 2012

 

Le donne saranno sempre divise le une dalle altre?
Non formeranno mai un corpo unico?
Olympe de Gouges, 1791

Il tema scelto da Fotografia Europea 012, in programma a Reggio Emilia dall’11 maggio al 24 giugno 2012, è Vita comune, immagini per la cittadinanza.
Nella sua settima edizione, Fotografia Europea, promossa dal comune di Reggio Emilia con il sostegno di numerosi partner, decide di riflettere su questi aspetti che sono, di fatto, i fondamenti della vita civile (www.fotografiaeuropea.it).
La fotografia e l’arte in generale possono aiutarci nell’individuare e svelare le complesse relazioni alla base del tema attraverso proposte, suggestioni, partecipazioni attive.
In quest’ambito, la mostra DALLA PARTE DELLE DONNE. Tra azione e partecipazione, nella Galleria Parmeggiani, attraverso le foto di grandi artiste contemporanee, crea un percorso visivo sul tema della donna, sempre più impegnata ad agire e partecipare in tutti gli ambiti della vita sociale, economica, culturale, artistica, politica.

DALLA PARTE DELLE DONNE. Tra azione e partecipazione riunisce le ricerche artistiche e performative di venticinque artiste italiane e straniere, già riconosciute e affermate sulla scena internazionale, la cui ricerca si focalizza sul tema dell’azione sociale e dell’impegno politico nella comunità, dell’identità femminile in rapporto con la vita della famiglia e della cittadinanza, del privato e del pubblico.
Le artiste in mostra giocano sul tema dell’iconografia femminile contemporanea come “identità comune condivisa ed esposta”, in un viaggio fotografico, mitico ed erotico letto e reinterpretato “dalla parte delle donne”.
Le rappresentazioni delle artiste, incarnano l’icona della donna metropolitana, nella fisicità del corpo e nella leggerezza dell’essere, che ne fanno soggetto attivo e partecipe tanto nel privato e nella famiglia, quanto nel pubblico della nostra società multiculturale, mediante il lavoro, gli impegni sociali e culturali.
Le opere presentano differenti approcci e tecniche espressive che mescolano la rappresentazione manuale all’elaborazione fotografica, il video-documento alla performance, l’happening teatrale alla video-installazione.
Tante sono oggi le visioni e le interpretazioni del ruolo femminile nella società che le artiste mettono in scena, offrendo una riflessione complessa e articolata sul senso dell’azione partecipata e della vita comune.
Attraverso l’immagine fotografica di queste donne artiste possiamo vedere il taglio, la parte, che la partecipazione femminile prende come evento effettivo all’interno di uno spazio vissuto, esposto e condiviso.

ARTISTE:
Marina Abramović | Elina Brotherus | Silvia Camporesi | Daniela Cavallo | Corpicrudi | Alessia De Montis | Nezaket Ekici | Ciriaca+Erre | Mariana Ferratto | Loredana Galante | Sara Giordani| Francesca Grilli | Andreja Kulunčić | Liuba | Valentina Miorandi | Svetlana Ostapovici | Margot Quan Knight | Francesca Rivetti | Maria Lucrezia Schiavarelli | Marinella Senatore | Sissi | Ivana Spinelli | Jemima Stehli | Barbara Uccelli | Jelena Vasiljev

DALLA PARTE DELLE DONNE.
TRA AZIONE E PARTECIPAZIONE
a cura di Federica Bianconi e Chiara Canali

Galleria Parmeggiani
corso Cairoli 2, Reggio Emilia

Orari: 11 – 13 maggio 2012
venerdì 11 maggio: dalle 18 alle 24
sabato 12 e domenica 13 maggio: dalle 10 alle 24
17 maggio – 24 giugno
da martedì a venerdì: dalle 9 alle 12
sabato, domenica e festivi: dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 19
Chiuso il lunedì.

Info: Art Company
www.artcompanyitalia.com

11 maggio – 24 giugno 2012

 

Condividi su...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se continui a navigare accetterai l'uso di tali cookies. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi